Cina cerca di installare una base radar abitabile sulla Luna

Il programma spaziale cinese ha istruito i suoi scienziati a prendere in considerazione l’installazione di una stazione radar sulla luna abitata. Lo studio è iniziato a metà di quest’anno con un finanziamento di $ 2,4 milioni, il South China Morning Post ha riferito.
Guo Huadong, un esperto dell’Accademia cinese delle Scienze, ha detto che “la luna, intesa come una piattaforma per l’osservazione della Terra, offre numerosi vantaggi rispetto via satellite o una stazione spaziale in quanto è più stabile e ha una durata illimitata.”
>> La Cina lancerà il suo primo modulo principale per la stazione spaziale
Allo stesso modo, gli scienziati avvertono che una stazione radar di questo tipo richiederebbe una quantità enorme di energia, quindi sarebbe necessario costruire un energia solare o nucleare nel suolo lunare.
Lo studio solleva anche l’idea di installare un’antenna radar fino a 50 metri di altezza, in grado di monitorare le aree che i satelliti esistenti grande pianeta terra, secondo i ricercatori.
>> Quantum Satellite Cina ha inviato il suo primo dati
L’impianto produrrebbe chiare immagini della Terra perché le microonde ad alta frequenza emessi dalla stazione radar sarebbe in grado di penetrare attraverso le nuvole e la superficie della Terra.
Il radar genererebbe almeno 1,4 gigabyte di dati al secondo, un più alto banda della tecnologia attuale del volume di spazio di comunicazione a lunga distanza. Tuttavia, secondo Guo, la quantità di informazioni elaborate sarebbe non pone alcun problema perché la stazione sarebbe stata abitata da astronauti in grado di elaborare i dati nello stesso posto.
IL FATTO: Secondo il piano di innovazione scientifica e tecnologica, annunciato dal governo cinese, il progetto prevede la costruzione di un razzo gigante delle dimensioni degli Stati Uniti Saturn V, 2020, che aprirebbe la strada per lo sbarco sulla Luna.
D’altra parte, gli esperti hanno espresso scetticismo sul progetto e dire che un’iniziativa di questo progetto non è altro che uno spreco di denaro, tempo e risorse umane.
>> La Cina lancia mondo quantistico primo satellite
L’iniziativa del gigante asiatico per costruire un radar lunare una volta dimostra ancora una volta il desiderio di Pechino di giocare un ruolo di primo piano nella corsa allo spazio.
Tuttavia, la maggior parte dei ricercatori cinesi sono ottimisti circa le prospettive di costruzione di una base lunare, a medio termine, pur essendo consapevoli delle sfide. ( http://lainfo.es/ )

https://i0.wp.com/lainfo.es/it/wp-content/uploads/lainfo.es-61280-astronautas_chinos_efe-300x160.jpg