Stazione spaziale cinese Tian Gong 1 fuori controllo, precipiterà sulla Terra

Le autorità cinesi hanno confermato che il “Palazzo Celeste“, laboratorio orbitante da 8,5 tonnellate, rientrerà nell’atmosfera nel 2017. Alcuni detriti porrebbero colpire la superficie terrestre. Il rientro e la sua distruzione hanno acceso illazioni di stampa secondo le quali il Controllo Missione avrebbe perso il controllo della stazione spaziale.
La Tiangong 1 (Palazzo celeste) fu lanciata nel 2011 come tassello di un ambizioso programma nazionale per trasformare la Cina in una superpotenza del cosmo al pari di USA e Russia.
Molto verosimilmente, stanne progressivamente ritirandosi dallo spazio in quanto è sempre più difficile simulare le missioni. Ormai il vasto “popolo” della Terra piatta è in grado di sgominare praticamente tutte le missioni spaziali dimostrandone la falsità.
Faranno lo stesso con la ISS (Stazione Spaziale Internazionale gestita da NASA, ESA e JAXA). Credo insceneranno un “evento” per il quale dovrà precipitosamente essere abbandonata a sé stessa e poi precipiterà, vista da nessuno, in un luogo ameno.

Stazione spaziale cinese Tian Gong 1 - palazzo celeste