Archive for ottobre 16th, 2016

16 ottobre 2016

Il corto circuito di Massimo Mazzucco

Ho saputo che Tommix è andato in grande eccitazione, alla notizia che volevo debunkare il suo video.

Mi dispiace deluderlo, ma ne ho riguardato i primi 10 minuti e ho capito che non ne vale la pena. (Se qualche fesso vuole cascare nei suoi trabocchetti narrativi, sono affari suoi).

Tommix è un poverino che vuole aumentare la sua visibilità cercando lo scontro con chi è più conosciuto di lui. Certo, è una strada molto più facile che non costruirsi la sua reputazione da solo, con un lavoro di analisi serio e credibile. Ma non sarò certo io a dargli una mano in quel senso. (Massimo Mazzucco)

Come abbondantemente prevedibile, Mazzuco non smonterà il video sulla Terra Piatta di Tommix. E vedrete che neanche il film sulla Luna suo non uscirà dopo che da Washington è arrivato l’ordine di “mettere una croce sopra la Luna”. Come vi avevo anticipato qui:

https://pianetax.wordpress.com/2016/07/19/una-x-sulla-luna/

C’è gente che aspetta il suo film lunare per proiettarlo in anteprima (come da lui promesso) e due mesi fa dissi a questa gente che non sarei stato affatto sicuro che Mazzucco il video lo producesse veramente. Stiamo a vedere.

16 ottobre 2016

Stella Polare visibile ben al di sotto dell’equatore

stelle accelerate
L’osservatorio di La Silla in Cile gestito dall’ESO (European Southern Observatory) è situato a 2400 metri di quota, latitudine 30° gradi circa. Ciò potrebbe parzialmente giustificare la visibilità dell’astro nell’emisfero meridionale. Tuttavia, l’immagine sopra mostra un centro di rotazione abbastanza alto nel cielo. Potrebbe significare che la Stella Polare potrebbe essere visibile perfino a 35 o più gradi latitudine Sud. Un bel grattacapo per il modello sferico.

16 ottobre 2016

Renzi ai Comuni: 500 euro per ogni richiedente asilo

Il Governo ha 600milioni di debiti con coop e albergatori ma offre il regalino ai sindaci complici dell’invasione

Centomilioni destinati ai comuni che ospitano i richiedenti asilo. Questo l’annuncio di Renzi durante la conferenza stampa che ha descritto la manovra economica 2017.
Ecco il coup de theatre del premier che, dopo aver assicurato soldi a pensionati, imprenditori, agricoltori, puerpere e alla metà delle categorie economiche e sociali (la restante parte verrà soddisfatta entro il 4 dicembre) ora premia i fautori dell’invasione punendo i sindaci cattivoni e populisti che invece gli immigrati (per la maggioranza clandestini) non li vogliono.
Mentre al Governo mancano 600 milioni per pagare albergatori, cooperative e “volontari” vari che minacciano di lasciare in mezzo alla strada i poveri immigrati “fuggiti dalle bombe e dalla guerra”, ora Renzi scova nei meandri dei conti italiani il regalino ai sindaci, soprattutto del Pd, che hanno ospitato gli invasori sotto forma di una tantum di 500 euro per ogni persona ospitata.
( http://www.ilpopulista.it/ )

Vedete che il Potere impiega il vil denaro per imporre il proprio volere in stile vetero-sovietico. Hanno impoverito gli enti locali con il “patto di stabilità” voluto da Tremonti (gruppo Aspen) sostenuto dalla campagna di Rizzo&Stella, poi Grillo, sugli “sprechi”. Oggi dicono che i soldi miracolosamente ci sono ma solo per i comuni che si prendono i clandestini africani e arabi. In maggior parte giovani americanizzati che non lavorerà mai veramente nel settore privato. Quindi, altri milioni di falsi invalidi, forestali, LSU e nullafacenti a carico del contribuente, vita natural durante. Dato che costoro hanno mentalità da zingari leoncavallini, i “diritti” sono loro, i doveri di pagare tasse, affitti, multe, bollette ce li hanno gli altri. Al contempo, gli italiani sono tutti “evasori” e si richiede alle nostre aziende, le più tartassate e maltrattate al mondo, di gareggiare con Cina, Vietnam e altri paesi la cui straordinaria competitività è dovuta anche al fatto che non hanno clandestini e parassiti da sovvenzionare.
Scrivevo nel 2005 che ci avrebbero trasformato in un super-Kossovo pur di salvare l’Italia e il folle progetto di super-stato europeo sulla falsariga degli USA. Eccoci serviti.

Renzi ai Comuni: 500 euro per ogni richiedente asilo

16 ottobre 2016

Comunicazioni interplanetarie questionabili

Juno: rinviata la riduzione dell’orbita

Juno al perigiove (ricostruzione artistica)

A causa di un possibile probema del sistema propulsivo, rinviata la manovra che avrebbe dovuto inserire la sonda nell’orbita definitiva attorno a Giove, nel corso della prossima settimana. ( http://aliveuniverse.today/ )

La massa di Giove è pari a 317,938 volte quella terrestre; il suo volume è 1.408,377 volte superiore; il raggio equatoriale corrisponde a 11,209 raggi terrestri; la densità media è 0,24 volte quella della Terra e l’accelerazione di gravità (alla sommità delle nubi) è 2,34 volte superiore.
La minima distanza di Giove dalla Terra risulta essere pari a 588 milioni di chilometri e la sua distanza dal Sole vale poco più di 5 volte la distanza Terra-Sole. La massima distanza con la Terra è di 817 milioni di Km. Perchè nessuno si chiede come sia possibile inviare e ricevere segnali radio da luoghi così lontani? Su quale banda di frequenze operano?
Quale potenza dovrebbero possedere i trasmettitori? E quale amplificazione spettacolare gli apparati riceventi?