Dove puntano veramente le parabole satellitari?

Un video che metto sotto mi sprona a tornare sulla questione dell’esistenza o meno dei satelliti geostazionari ossia fermi rispetto alla superficie terrestre. Essendo molto distanti (quasi 36.000 km), le parabile riceventi dovrebbero essere orientate verso il cielo. Ho semplicemente cercato in rete immagini per “parabole Milano” ed è uscito un articolo globalista dal Corriere della Sera sul fatto che le mogli degli immigrati si isolano guardando la TV del loro paese. L’immagine a corredo mostra diverse parabole per la ricezione televisiva diretta nella città meneghina, nessuna delle quali è puntata verso l’alto. Da dove proviene in realtà il segnale “satellitare”?
Probabilmente da impianti che emulano i segnali satellitari. Essi sono verosimilmente controllati da misteriose  organizzazioni “provider” per le emittenti nazionali e locali che desiderano “andare sul satellite”.

https://i1.wp.com/lacittanuova.milano.corriere.it/files/2012/03/parabole-500x333.jpg