Satelliti equatoriali geostazionari

Tale orbita viene definita ‘geostazionaria’ in quanto per un osservatore a terra, il satellite appare fermo in cielo, sospeso sempre al di sopra del medesimo punto dell’equatore, muovendosi alla stessa velocità angolare della Terra. ( https://it.wikipedia.org/wiki/Orbita_geostazionaria )

Città situate direttamente o in prossimità dell’Equatore: Quito, (Ecuador); Macapa, (Brasile); Pontianak, (Indonesia); le città keniote di Siriba e Nanyuki.

Paesi attraversati dall’Equatore terrestre (la linea immaginaria formata dall’intersezione della superficie della Terra con un piano perpendicolare all’asse di rotazione terrestre e passante per il centro) sono 13.
A partire dall’Africa, in direzione est, sono: São Tomé e Principe, Gabon, Repubblica del Congo, Repubblica Democratica del Congo, Uganda, Kenya, Somalia, Maldive, Indonesia, Kiribati, Ecuador, Colombia, Brasile.
( http://www.nationalgeographic.it/popoli-culture/2012/01/20/news/quanti_paesi_attraversa_l_equatore_sapevatelo_natgeoitalia-799355/ )

Fate un gioco, volete? Andate a cercare immagini di parabole satellitari per la ricezione TV installate nei paesi attraversati dall’Equatore e controllate se esse sono orientate pressoché verticalmente come da definizione di orbita geostazionaria.

Articoli di approfondimento: I Satelliti TV non esistono: la confermaTV satellitare, esiste o si tratta di una beffa?