Così, dopo aver scoperto che la Terra è piatta, non è sferica e avendo scoperto che i satelliti, la bomba atomica e il Polo Sud non esistono, andiamo a un altro inganno che della gara a confondere tutto “Vendée Globe” il mondo sa.

Foto: viaggio intorno al “Polo Sud che non esiste” è stato realizzato nel 2016 e vietato!

Come tutti sanno, “La Vendée Globe” è una corsa intorno alla terra, che inizia ogni anno nel mese di novembre. Questa gara prende il partendo Sables d’Olonne (un comune centro-occidentale della Francia) e dura circa 80 giorni durante i quali venti capitani di vascello a vela in solitario andrà intorno alla terra … a volte girando intorno a un polo sud (Antartide) che non esiste!

 Regata “Vendée Globe” nel nome di Lucifero!

Questa gara ha un nome curioso “Vendée Globe”, che è come una sorta di ordine che potrebbe essere letteralmente parlando: “vende Globo” o più precisamente “vendere l’idea che la terra è un globo” e che ” non è piatta!” Può anche essere che sia lo scopo di questa competizione.

 Ma per la gara “Vendée Globe” possiamo vendere questo inganno che la Terra è un globo ci sono voluti gli organizzatori di “vende Globes” disegnare un viaggio immaginario che farà credere che degli Skipper andranno in giro il Polo Sud (Antartide).

La gara “Vendée Globe” è una bufala!

La cosa più sorprendente è che nelle precedenti edizioni dei vincitori “Vendée Globe” ci sono stati … suppone quindi sono riusciti a trasformare un Polo Sud che non esiste! Questo è assurdo! Quindi la domanda che viene in mente è: come è possibile?

Foto: Regata Vendée Globe Edizione 2012

La risposta: Questo è stato possibile con l’inganno tecnico di quelle “porte”:

Spiegazione: Secondo le regole di gara, gli skipper non hanno diritto di installare a bordo del loro yacht un minimo di apparecchiature di navigazione, ciò li rende dipendenti da un particolare sistema (geo-localizzazione) che collega direttamente a un centro di controllo (che si trova in Francia) di cui solo gli organizzatori della gara hanno la capacità di manipolare per comunicare con Skippers, trasmettere i loro video e le foto … filtrare le loro telefonate e, eventualmente, andare in loro soccorso in caso di problemi o di abbandono.

Gli skipper a vela non vedenti e, pertanto, sono tenuti a prendere i segnali provenienti dalle boe degli organizzatori “Vendée Globe” piantati lungo questa gara e che porta un nome strano “porte” … all’inferno! Queste “porte” che assomigliano a segnalatori di pericolo … sono un punto di passaggio obbligatorio che gli skipper devono raggiungere per convalidare la loro classifica in ogni fase della gara.

La “porta” enigmatico!

Wikipedia a rotazione per luciferino spiega (ingenuamente) che queste porte sono … passando boe o porte virtuali, che sono stati collocati sia per creare un percorso costiero alla Sables d’Olonne, è quello di costringere i concorrenti a navigare non troppo a sud, a sua volta Antartide con il rischio di colpire iceberg …

Foto: una porta galleggiante (floating gate) che emette segnali per guidare gli skipper del Vendée Globe.

Noi crediamo che queste “porte” (boe) piuttosto per dissimulare il vero e proprio corso di questa gara sembra un percorso diverso che alla fine avrebbe spiegare l’origine di tutte queste incongruenze e anomalie (in termini di tempo di attraversamento in giorni e chilometri percorsi) che sembra allungare e accorciare ogni anno, l’arenata “vento Globo”..

Un nuovo corso nel 2016: Il “Polo Sud” è zona proibita!

L’edizione Vendée Globe 2016 ha introdotto un cambiamento nel percorso, gii Skipper ora non hanno più il diritto di avvicinarsi al Polo Sud (Antartide) e possono anche essere esclusi dalla gara per il tentativo di fare ciò. La domanda che viene in mente: Perché questo cambiamento improvviso? Mentre nelle precedenti edizioni gli Skippers circumnavigavano il cosiddetto Polo Sud senza problemi! Curioso comunque.

Foto: La nuova rotta dell’edizione 2016 “vendi Globo” … e allontanandosi dal Polo Sud! ???

Un articolo pubblicato sul 2016/3/11 sul quotidiano “Le Monde”, firmato dalla giornalista Véronique MALECOT spiega tutta la vicenda:

Le regole di regata cambiate

Quest’anno, SAEM Vandea, organizzatore dell’evento, innova con un nuovo percorso, con una superficie chiusa per la navigazione al fine di migliorare la sicurezza dei piloti. Questa zona di esclusione antartica sostituisce la “casa di ghiaccio” delle precedenti edizioni . Marinai realizzare sempre il loro giro del mondo attraverso i tre capi, Buona Speranza, Leeuwin e Horn, ma non hanno più il diritto di scendere troppo a sud in Antartide per evitare gli iceberg. Le violazioni possono portare alla squalifica nel peggiore dei casi. Per definire il layout della zona, il direttore di gara a lavorare con una filiale della CNES, [1]

 Domande: Perché abbiamo cambiato il corso?

Risposta 1: Perché il Polo Sud che non esiste!

Risposta 2: La vittoria della Terra Piatta

Un’altra spiegazione per questo cambiamento di rotta “vende Globes” potrebbe essere legato alla scoperta della terra piatta e la crescente ondata di aderire esponenziale a questa nuova verità che non solo sa che la Terra non è una sfera, ma che sanno anche che il Polo Sud non esiste
Gli organizzatori di “vende Globes” hanno deciso di cambiare il percorso della edizione 2016 (la Skipper non sarà più girare un polo sud che non esiste) per evitare le migliaia di “terrapiattisti” (quelli che credono la terra sia piatta) che certamente seguirà questa volta la gara “vende Globes) non può vedere che il capitano una volta raggiunta il cosiddetto ” Polo Sud “dovrebbe essere aspro e freddo e non vestirsi come eschimesi ma rimarrà stranamente con indumenti estivi (pantaloncini e t-shirt), come in tutte le versioni precedenti di questa bufala di “vende Globes”.

Foto: François Gabart il vincitore del Vendée Globe 2012 … vestiti da geloni! ( http://elmahdi.canalblog.com/ )