Da Ufologi a Terapeuti (e viceversa)


Alcuni dei più eminenti ufologi contemporanei sono diventati terapeuti (o viceversa, come nel caso del Prof. John Mack, nella foto qui sopra). Dalle speculazioni e dalla ricerca esteriore infatti sono giunti all’essere umano ed hanno compreso come il vero campo di battaglia sia proprio quello.
Attraverso i nostri contenitori materiali insistono da millenni anime disincarnate ed alieni predatori, che si inseguono in un torneo medievale fatto di patti, giuramenti, inganni ed illusioni, simboli e colpi di scena, predazioni e malefatte. Attorno a tutto ciò aleggiano i manipolatori della biosfera che si affannano da millenni ad elaborare il contenitore umano più utile ai loro scopi.

In mezzo il mistero: noi umani. Un cesto di larve, un contenitore pieno di elementi sorprendenti, un sistema aperto multilivello tutto ancora da decifrare ed inquadrare, sempre che sia possibile. Esseri bipedi comunque poco coscienti.
Di questo mondo multiforme e variopinto ne emerge un quadro interessante dalle ipnosi terapeutiche di Calogero Grifasi. Sono ormai centinaia i casi da lui trattati disponibili in rete dal suo canale di you tube grazie ai quali è possibile rendersi conto dell’infinita diversità biologica dell’universo.

La nostra natura, nel bel mezzo del bene e del male, è situata in una dimensione densa e poco evoluta eppure ricca ed avvincente, preda ambita di numerosi algidi esseri predatori.
Se avete qualche ora di tempo a disposizione e molta pazienza, vi suggerisco quindi di ascoltare e vedere i video delle sue ipnosi. Molti dubbi sulle realtà terrifiche di cui non siamo in grado di farcene una ragione, prendono invece corpo grazie alle argute domande di questo insolito e potente terapeuta. ( http://offskies.blogspot.it/ )

PS Buon Natale! Una storia di Natale

Annunci