Non c’è voluto poi molto a ritrovare Anna Frank

Libri Francine Prose

C’è un’altra curiosità. A scrivere di Anna Frank vi è una docente universitaria americana di nome Francine Prose. Pure lei straordinariamente somigliante alla ragazzina ebrea autrice del famoso diario. Ditemi voi se questa non assomiglia alla Frank invecchiata. Ha scritto, accanto a numerosi testi, Anna Frank, il libro, la vita e la “afterlife” come se lei fosse una medium e l’avesse contattata nell’oltretomba. Si riferisce probabilmente alla vita che lei ha condotto quando non ha più usato il nome “Anna Frank”. È un’autobiografia.
Giorno di nascita; 1 aprile (!). Si chiama Francine (Franchina) da Frank (Franco) e il cognome è “Prose” (“prosa”) cioè una che scrive testi. Ha tutta l’aria di essere uno pseudonimo. Sarebbe nata nel 1947, anno della prima pubblicazione del Diario, in Olanda, a due anni di distanza dalla scomparsa della Frank morta di tifo, assieme alla sorella maggiore Margot, nel campo di concentramento di Bergen Belsen.
La Prose è anche lei una “reincarnazione”.
Sono tutte mere coincidenze?
NOTA Osservate il naso e la bocca di Anna Frank (a sinistra) e naso e bocca di Francine Prose (sotto). Sono molto simili.

Francine Prose is Anne Frank

In questo video, la Prose parla di Anna Frank e del nascondiglio con tale scioltezza come se lei fosse la Frank in persona, ciò che è. Vorrei avere il tempo di tradurlo.

Annunci