Un altro “cucchiaio” su Marte: le rocce equivoche del pianeta rosso

Un altro cucchiaio su Marte: le rocce equivoche del pianeta rosso
C’è un cucchiaio su Marte, un altro. I cercatori di vita extraterrestre, sempre a caccia di segni a prova dell’esistenza di civiltà aliene alle nostre porte, hanno scovato la seconda ‘posata da zuppa’ che affiora dalla polvere del pianeta rosso. L’immagine è stata scattata dal rover della Nasa Curiosity e mostra la sporgenza di una roccia scolpita dal vento e che ha preso una forma simile a un cucchiaio. Un altro era stato scoperto a settembre 2015, sempre spulciando nell’archivio delle foto di Curiosity. Viene naturale associare alcune forme, anche in contesti extraterrestri, a oggetti noti, familiari o di uso comune. È un fenomeno noto come “pareidolia”: se ne contano, da decenni, diversi esempi
a cura di MATTEO MARINI ( http://www.repubblica.it/ )

Advertisements