Il Conto Corrente diviene Obbligatorio

direttanews – Il decreto, approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri, in attuazione della direttiva 2014/52/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 luglio 2014, prevede importanti cambiamenti nei conti correnti bancari. Il principale consiste nel fatto che avere un conto corrente bancario sarà obbligatorio, ma per chi ha un Isee sotto gli 8mila euro e più basso dei 18mila per i pensionati dovrà essere totalmente gratuito. Lo ha stabilito la convenzione firmata tra Abi, Poste e Bankitalia.
Come si legge sul sito del Governo, il decreto “garantisce ai consumatori che utilizzino conti di pagamento, maggiore trasparenza informativa, procedure semplificate per il trasferimento del conto stesso e un regime tariffario agevolato nel caso di apertura di un conto di pagamento con caratteristiche di base”. Per conto base si intende un conto dotato di bancomat che permetta di fare e ricevere bonifici ed effettuare pagamenti. Non saranno previste invece possibilità di gestione del risparmio.
Il conto corrente obbligatorio è un altro passo verso l’asservimento totale degli esseri umani al grande sistema di controllo mondiale. La prossima sparizione del contante renderà indispensabile ricorrere agli istituti privati di emissione e gestione della moneta che, una volta smaterializzata del tutto, diverrà di loro totale appannaggio. La digitalizzazione si espone ora, sempre più, per quello che è: un sofisticato mezzo di controllo intimo della popolazione, per di più a totale spese dei controllati!
Quando saremo tutti schedati per benino, il malaffare organizzato continuerà imperterrito a prosperare con la copertura diretta degli istituti di credito, mentre i singoli individui dovranno sottostare ai desiderata dei pochi che detengono già da oggi la gestione delle cartelle nelle quali giace il nostro alter ego digitale, quella persona giuridica che ci appartiene sempre meno e dalla quale anzi è opportuno sganciarsi il più possibile. Sempre che non sia troppo tardi.
Il fine ultimo è l’imposizione del microchip sottocutaneo a bio-energia, senza il quale non si potrà né vendere né comprare. In un Pianeta Corporation, come il nostro dell’immediato futuro, ciò significherà non poter sopravvivere a meno che non si sia accettato l’asservimento disumano al microchip. ( http://offskies.blogspot.it/ )

Advertisements