“Adamo Cadmoni” e la croce in cielo


Ci sono storie incredibili, come quelle di apparizioni fulminee, che in un baleno, ridanno speranza e fiducia alle persone di tutto il mondo. Sì, perché questa è la storia di Adamo Cadmoni, studente della provincia barese in volo verso Amsterdam con degli amici per una vacanza di piacere post-esami. Adamo, ad un certo punto, ha scattato quella che potrebbe essere la foto del decennio, forse del secolo: “Ero seduto sul posto accanto al finestrino e ho visto comparire quella visione. Inizialmente non ho creduto ai miei occhi, così ho chiesto confermai ai miei compagni di posti che increduli non hanno potuto che confermare le mie visioni. Quella in cielo, a 5000 metri di altezza era una croce di Cristo, una visione, un miracolo, chiamatelo come vi pare, abbiamo fatto decine di foto più o meno buone a quella immagine che ha lasciato tutti noi a bocca aperta per alcuni minuti. Subito dopo, si è smaterializzata di fronte ai nostri occhi, causando un senso di grande gioia e rivelazione. Che incredibile emozione”. Adamo ha rilasciato la foto al nostro giornale che ha potuto, quindi, pubblicarla in anteprima. Secondo l’esperto cristologico, Josef Lakatena si tratta di miracolo: “Il Signore, quasi per legge di vicinanza, si manifesta quanto più in alto. Non è raro trovare testimonianze di alcuni astronauti che dicono di aver visto il volto di Dio nell’universo. Bene, questa volta ha voluto dare un segno divino più in basso, incredibile ma vero, come si dice, le vie del signore sono infinite, è proprio così”. Vi lasciamo a meditare sulla foto che sta facendo da alcune ore il giro del web. (ilfattoquotidAIno.it )

Classica fake news (notizia completamente inventata) di un sito di adoratori di belzebu, riferimento al piacere e all’altra fake news Adam Kadmon (tutta la TV è inscenata) per “avvelenare i pozzi” della fede religiosa. Tipo l’ultimo ‘live dallo spazio’ della ISS dove dicono papa 1 e papa 2 inneggiando al fatto che hanno imposto al soglio pontificio uno di loro per smantellare la Chiesa dall’interno. Ratzinger (‘papa Ratzy’ come lo chiama Lady Gaga) è tenuto prigioniero in Vaticano in attesa di farlo morire (magari dicendo che è AIDS). Chiaro anche il riferimento, dalla foto, alle scie chimiche che è un complotto dei poteri occulti anche se il buon Marcianò stenta a dirvelo.

Minuto 21:50 (la tipa dice ‘papa 1, papa 2’, l’astronauta ripete e la tipa dice poi ‘papi’, ormai gli ‘sporcaccioni’ non si vergognano più di niente).

Advertisements