La parola inglese “dog” coniata in spregio a Dio

Chiunque abbia studiato la lingua inglese sa che ‘cane’ si dice dog e ‘Dio’ si dice God. Ora, alcuni ricercatori sostengono che la prima parola sia stata coniata dal nulla in spregio a Dio, cioè God scritto alla rovescia.
Può sembrare una teoria campata in aria, però la genesi di ‘dog’ è sconosciuta. L’inglese, ci viene detto, è la fusione di una struttura linguistica germanica, l’anglo-sassone, arricchita da apporti latini e franchi attraverso i normanni.
Però, nelle lingue neo-latine, ‘cane’ si dice similmente alla radice latina ‘canis’ e nelle lingue germaniche, in genere, si dice hond/hund (corrispettivo dell’inglese ‘hound’). La teoria “accreditata” è che una feroce razza canina fu selezionata e chiamata ‘dog’ e, col tempo, tale denominazione venne esteso a tutti i cani in luogo del termine ‘hund’. Come ci si aspetta, invece, l’origine di ‘God’, Old English di origine germanica simile all’olandese ‘god’ e al tedesco ‘Gott’.
Pure le altre spiegazioni sparute che si trovano in rete sull’origine del lemma ‘dog’ sono poco convincenti. Scommetto che il vostro insegnante d’inglese non lo sa.

[late OE. docga (once in a gloss); previous history and origin unknown. (The generic name in OE., as in the Teutonic langs. generally, was hund: see HOUND.) So far as the evidence goes, the word appears first in English, as the name of a powerful breed or race of dogs, with which the name was introduced into the continental languages, usually, in early instances, with the attribute ‘English’. Thus mod.Du. dog, late 16th c. dogge (‘een dogghe, vn gros matin d’Engleterre, canis anglicus’, Plantijn Thesaur. 1573), Ger. dogge, in 16-17th c. dock, docke, dogg (‘englische Dock’, Onomast. 1582, ‘eine englische Docke’, 1653), LG. dogge, Da. dogge, Sw. dogg; F. dogue (‘le genereux dogue anglais’, Du Bellay 15..), It., Sp., Pg. dogo, Pg. also dogue; in all the languages applied to some variety or race of dog.]

Why is “dog” one of the great mysteries of the English language?

Annunci