Ovvio che la tesi della “studentessa tunisina” fosse una burla


Nel filmato sotto si conferma ciò che vi avevo prospettato sin dal primo momento. La notizia della di una studentessa dell’università tunisina di Sfax sulla terra piatta è una bufala.
C’erano tutti gli elementi per capirlo. Lo scopo pure ve lo rivelai subito: accostare l’idea di una Terra piana a una religione e civiltà considerate retrograde e antiscientifiche. Non mi stupirei affatto se, da un giorno all’altro, si divulgasse qualche esternazione di Isis in favore della “terra piatta”. Il terrorismo islamico, del resto, è una beffa escogitata per favorire la costruzione del super-stato europeo multirazziale e anticristiano. Avete visto che gli Imam sono divenuti i nuovi “columnist” dei giornali laici, abortisti, immigrazionisti e vegani.
Il concetto di fondo che che i “buoni” devono apparire i globalisti atei. Lo so che posso sembrare ripetitivo ma la verità è solo questa. Qualunque cosa provenga da ambienti accademici è da considerarsi una fake news.

Annunci