Archive for maggio 5th, 2017

5 maggio 2017

Meritocrazia e società multirazziale non vanno d’accordo, lo sapevate?

Princeton è una delle diverse università d’élite impegnate in battaglie con gli studenti per il rilascio di dati, avendo subito una serie di denunce e azioni legali contro atenei come Harvard, l’Università della North Carolina-Chapel Hill, Yale, Dartmouth e Brown. Le denunce sostengono che le università discriminano ingiustamente su base razziale nella procedura di ammissione, in particolare contro gli asiatici americani.
Il Dipartimento dell’Istruzione ha svolto la propria inchiesta sulle accuse contro Princeton, la indagine si ritiene abbia concluso che l’università non ha discriminato sulla base della razza.
( http://www.cnbc.com/2017/03/24/princeton-is-scrambling-to-block-release-of-admission-records.html )

In certe facoltà tipo Ingegneria e Informatica gli studenti di razza asiatica sono più bravi dei colleghi di razza “caucasica” (bianchi) e quindi le università tendono a penalizzarli nei test d’ingresso. In senso diametralmente opposto, tendono a favorire gli afro-americani che sono etnicamente meno portati per la logica-matematica e il rigore scientifico.
Ciò significa che anche concetti quali “meritocrazia” e “bravura scolastica” sono aleatori in una società multirazziale.
Notate che da noi nessuno parla di questo fatto. Nemmeno che, negli USA, ciò è possibile dato che sul documento d’identità viene indicata la razza d’appartenenza. Cioè una fra White, Black, Hispanic, Asian, Native American, and Other (Bianca, Nera, Ispanica, Asiatica, Nativa Americana e Altra).

Annunci