500 morti a Londra?

Secondo un residente locale, le più di 500 persone scomparse dalla Torre di Grenfell sono in realtà morte.
Presstv.com riferisce: “Il comandante della polizia di Londra Stuart Cundy ha detto ai giornalisti di sabato che 58 persone temono morte nel fuoco”.
Secondo i rapporti, tuttavia, l’edificio ospitava circa 600 persone.
Nadia ha detto alla corrispondente stampa della TV a Londra, Camilia Shambayati, che solo 76 di circa 600 persone che vivevano nell’edificio in cui era cresciuta erano state contabilizzate e mancavano ancora più di 500 residenti.
“Dove sono le persone scomparse? Dove è l’elenco delle 500, 600 persone che vivono in quel palazzo ?, chiese.
“Dove sono tutti”, chiese ulteriormente, aggiungendo: “I bambini stanno chiedendo: ‘Dove sono i miei amici?'”
Ha insistito sul fatto che i residenti scomparsi erano tutti morti ei media britannici, in particolare la BBC, avevano censurato la notizia.
“Ognuno è morto e nessuno glielo dice”, ha detto, aggiungendo che “la notizia non riesce a raccogliere” riferendosi al presunto blackout dei vittime.
Mercoledì 14 giugno, un grande fuoco è scoppiato alla torre Grenfell di Londra.
L’edificio è un blocco di torri alto 24 piani e 67 metri con 120 appartamenti separati a nord di Kensington, a ovest di Londra. La causa del fuoco, dove molti dei residenti erano musulmani, non è ancora noto e l’incidente mortale è sotto inchiesta. ( https://movimentosovrano.blogspot.it/ )

Annunci