Archive for luglio 28th, 2017

28 luglio 2017

Quanti sono i bambini deceduti dopo le vaccinazioni? Arriva un dato impressionante

https://i0.wp.com/images.parents.mdpcdn.com/sites/parents.com/files/styles/width_360/public/images/wordpress/661/vaccine1-204x300.jpgEmergono i primi dati, allarmanti, sulle conseguenze delle vaccinazioni di massa, con gli attuali vaccini ritenuti ormai una seria minaccia per via delle loro caratteristiche poco rassicuranti, come la presenza di metalli pesanti in dosi oltre la soglia di pericolo.
Il programma di vaccinazione infantile raccomandato è cambiato radicalmente nel corso degli anni, arrivando ormai a toccare la media di 30 vaccini, tra cui molteplici combinazioni, prima dell’età di sei anni.
E in molti casi, i medici e gli infermieri somministrano una mezza dozzina o più di vaccini tutti in una volta nel corso di una sola visita per risparmiare tempo. Ma secondo i dati di Vaccine Adverse Events del governo Reporting System (VAERS), 145.000 o più bambini sono morti nel corso degli ultimi 20 anni a causa di questo approccio di vaccino multiplo, e alcuni genitori sono consapevoli di questo fatto sconvolgente .
In uno studio recentemente pubblicato sulla Human & Experimental Toxicology Journal, i ricercatori hanno valutato il numero complessivo di ricoveri e decessi associati a vaccini somministrati tra il 1990 e il 2010, e confrontato questi dati al numero di vaccini somministrati in una sola volta per i singoli bambini. Ospedalizzazioni e decessi dovuti a una dose di vaccino sono stati confrontati con i decessi avvenuti con somministrazioni da due a otto dosi di vaccino insieme. I ricercatori hanno anche valutato l’ospedalizzazione complessivo e tassi di mortalità associati con le dosi di vaccino combinato: 5-8 dosi di vaccino combinato, e 1-8 dosi di vaccino combinato.
Dopo l’analisi, il team ha scoperto che più vaccini un bambino riceve in una sola volta, più è probabile che lui o lei possa subire una reazione grave o addirittura possa sopraggiungere la morte.
Secondo Heidi Stevenson di Gaia Salute, per ciascun vaccino supplementare che un bambino riceve, la sua probabilità di morte aumenta del 50 per cento – e con ogni dose di vaccino supplementare, le probabilità di dover essere ricoverato in ospedale per gravi complicanze si duplicano.
I genitori dei bambini che hanno controindicazioni dopo un solo vaccino tende a cessare ulteriori vaccinazioni, suggeriscono i dati.
Il numero totale dei ricoveri e decessi segnalati per un solo vaccino era superiore al numero riportato dopo due, tre, quattro o anche vaccini. Anche se il motivo preciso di questo è sconosciuto, si ritiene che i neonati per lo più rientrano in quella categoria di vaccino, e quelli che sono vittime di un singolo vaccino tende a non avere più i vaccini. Una volta che un bambino raggiunge cinque vaccinazioni, tuttavia, il tasso di ospedalizzazione e di morte sale drammaticamente.
“I nostri risultati mostrano una correlazione positiva tra il numero di dosi di vaccino somministrate e la percentuale di ricoveri ospedalieri e di decessi segnalazioni al VAERS,” hanno scritto gli autori nella loro conclusione. “Inoltre, i bambini più piccoli hanno una probabilità significativamente più grande rispetto ai bambini più grandi di essere ricoverati in ospedale o di morire dopo aver ricevuto vaccini.
Dal momento che i vaccini vengono somministrati a milioni di bambini ogni anno, si sa’ per certo che le autorità sanitarie possiedono dati scientifici provenienti da studi di tossicità sinergica su tutte le combinazioni di vaccini che i bambini sono suscettibili di ricevere. ”

FONTE: “Natural News” “Multiple vaccine doses have resulted in up to 145,000 child deaths in past 20 years”
http://inmodonaturale.blogspot.co.uk/2013/04/145000-bambini-morti-causa-dei-vaccini.html

ADDENDUM Rapporto AIFA per gli anni 2014, 2015 e 2016:

– un totale di 21.658 reazioni avverse: 8182 + 7892 + 5584 nei tre anni
– di cui 3351 solo da vaccino esavalente (Infarnrix Hexa GSK): 1857 + 992 + 702 nei tre anni
– di cui 454 reazioni gravi: 168 + 144 + 142
– di cui 5 decessi di neonati prematuri vaccinati a 2 mesi e mezzo oppure 3 con infanrix e prevnar, due degli infanti erano stati vaccinati anche contro rotavirus

FONTE: https://codacons.it/l-intervento-oss-mi-spinge-proseguire/

28 luglio 2017

Il “decreto vaccini” è legge

La Camera lo ha approvato definitivamente con 296 voti favorevoli, 92 contrari e 15 astenuti
Il cosiddetto “decreto vaccini” è stato approvato definitivamente alla Camera con 296 voti favorevoli, 92 contrari, 15 astenuti ed è quindi diventato legge. Hanno votato contro il Movimento 5 Stelle e la Lega Nord, a favore il PD, Forza Italia e Alternativa popolare. Si sono invece astenuti i deputati di Sinistra Italiana-Possibile e di Fratelli d’Italia. Il decreto legge sui vaccini obbligatori era stato approvato dal governo il 19 maggio e firmato poi dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella: era quindi già in vigore, ma doveva essere convertito in legge dal Parlamento. ( http://www.ilpost.it/ )

Vorrei riassumere per punti i lati positivi, di comprensione, di questo provvedimento allucinante. Dimostra:

  • Che i politici sono burattini, nessun partito aveva in programma una legge simile fino a tre mesi fa.
  • Che quando vogliono, una legge la possono approvare in poche settimane, quindi non è vero che bisogna abilire il senato, le province e quant’altro per adeguare il paese al mondo.
  • Molto grave che in Italia, in caso di danno da vaccino, a risarcire sia lo stato e non la ditta produttrice. Significa che loro possono mandarci qualunque schifezza tanto a pagare è sempre Pantalone, cioè il danneggiato.
  • Che impiegano notizie fasulle (fake news) per orientare l’opinione pubblica come la fantomatica epidemia di morbillo per giustificare la decretazione d’urgenza.
  • Curiosa poi la contrapposizione fra obbligo dei vaccini e obbligo scolastico. Dato che in Italia i figli degli immigrati clandestini vengono scolarizzati del tutto gratuitamente senza manco sapere l’età precisa e quale sia la loro condizione di salute.
  • Che la stampa, “moderata” o “progressista”, è al servizio dei poteri forti identicamente all’ambientalismo ufficiale e all’opposizione “estrema” di destra o sinistra.

Ciò che avverrà, se la gente non si ribella, è che avremo decine di migliaia di reazioni avverse ogni anno con forse una decina di morti. Probabilmente, qualche centinaio di bambini che annualmente subirà danni irreversibili.
Rimane la spada di Damocle sul provvedimento costituita dai cittadini stranieri. Se alcuni paesi si opponessero alla vaccinazione coatta dei loro cittadini residenti qui, ci sarebbe da ridere. Verrebbe a mancare la tanto decantata (e secondo me inesistente) “immunità di gregge”.

Siamo piombati nel Nazismo più totale: ‘Vaccini obbligatori, 13 esclusi dalle graduatorie a Trieste: 50 genitori ci ripensano’.Brandi: «Soddisfatta del serio lavoro in sinergia con l’Azienda sanitaria: credo possiamo essere di esempio a livello nazionale».

L’Avvenire, al pari di tutta la stampa cattolica, è in mano a massoni e satanisti, nulla dice sull’obiezione di coscienza, peraltro anni fa contemplata, per i vaccini ottenuti da feti abortivi:

https://www.avvenire.it/attualita/pagine/vaccini-oggi-il-voto-definitivo-per-renderli-obbligatori

28 luglio 2017

Asteroide transita vicino alla Terra: ci credete?

Asteroide

#NEOnews Venerdì scorso un oggetto di 25-80 metri di diametro è passato soltanto a 1/3 della distanza lunare ma 2017 OO1 è stato scoperto solo due giorni dopo…
https://aliveuniverse.today/rubriche/approfondimenti/meteorologia-spaziale/2157-neo-news
Nell’immagine è rappresentata la traiettoria geocentrica di 2017 OO1 (in verde) vista dal Nord; le frecce gialla e blu indicano rispettivamente la direzione del Sole e del moto orbitale terrestre mentre la curva grigia rappresenta l’orbita lunare
(Elisabetta Bonora Google+)

Ci crediamo? Loro riescono a individuare e seguire un oggetto dalle dimensioni di un campo da tennis lontano 120 mila km. Ovvero, a circa 10 volte il diametro sferico terrestre.

Misure campo tennis