Perchè deve vincere il M5S in Sicilia?

Sicilia: primo governatore 5 Stelle?
Il candidato pentastellato Giancarlo Cancellieri è il superfavorito dopo le ultime rilevazioni. Ormai da diversi mesi, il Movimento 5 Stelle mantiene il primato nelle preferenze per le regionali siciliane e la sua popolarità non accenna a diminuire. Come per il 2012, Cancellieri è stato confermato come candidato dalle consultazioni online ma, rispetto alle passate consultazioni, si presenta con un bagaglio di esperienza decisamente superiore e l’appoggio diretto di Grillo e Di Maio. Cinque anni di opposizione regionale e crescita del Movimento, anche in ambito nazionale, lo pongono come antagonista principale per il Governatore uscente e avversario da battere per tutti gli altri candidati. In vista della campagna elettorale, Cancellieri dovrà comunque prepararsi a gestire diverse situazioni critiche sorte all’interno del Movimento che potrebbero mettere in discussione la sua credibilità come candidato: dalle accuse di malgoverno a Roma verso Virginia Raggi, passando per i piccoli scandali locali scoppiati nelle amministrazioni di Bagheria e Ragusa, fino alla scissione interna avvenuta col sindaco di Gela e allo scandalo delle firme false. Il giovane candidato sarà chiamato a riscattare il proprio Movimento prima di tutto agli occhi dei propri simpatizzanti. Dati alla mano, la Sicilia potrebbe comunque diventare la prima Regione con un Governatore a 5 stelle. Come ha ribadito in televisione Alessandro Di Battista qualche giorno fa, il Movimento 5 Stelle considera le elezioni regionali in Sicilia uno snodo fondamentale in vista delle elezioni politiche del 2018: una vittoria in Sicilia potrebbe lanciare la volata 5 Stelle per le nazionali. ( https://www.lenius.it/ )

Come vi avevo spiegato nel 2012 già:

https://pianetax.wordpress.com/2012/11/23/risultato-delle-elezioni-del-10-11-marzo-2013/

I giornali e i media italiani avevano ricevuto l’ordine di creare il falso antagonismo Renzi-Grilo (in realtà uniti nel governo “Renzillo”).
Vi scrivo da un paio d’anni a questa parte che in Italia non saremmo andati a votare finchè gli USA non saranno sicuri di fare vincere Grillo o ancora Renzi. I sondaggi sono manipolati onde orientare l’opinione pubblica:

https://pianetax.wordpress.com/2016/04/22/il-giochetto-sporco-dei-sondaggi-immaginari/

In Sicilia la strategia è ancora più geopolitica: siccome devono utilizzare l’isola come hub per la raccolta dei milioni di africani che devono ancora fare entrare per americanizzare l’Europa, ci vuole un governo locale “equo-solidale”. Il Movimento 5 Stelle è stato creato dalla CIA allo scopo, pertanto un governatore grillino, non solo non si opporrebbe, ma pungolerebbe l'”accoglieza”.
Non per caso gli angloamericani hanno indicato il 5 novembre come data delle elezioni rimarcando la vicenda di Guy Fawkes.
Come avvenuto per il comune di Roma (cosa che scrissi 3 mesi prima) divideranno il centrodestra in modo da assicurare la vittoria “pentastellata”.
Mancano più di tre mesi alle elezioni, oggi 2 agosto, e ancora una volta ve l’ho anticipato.

Annunci