Archive for settembre, 2017

25 settembre 2017

Emulazione dei satelliti: un’immagine rivelatrice?

Grattacielo DubaiLa suggestiva fotografia aerea sopra illustra l’edificio più alto al mondo: il Burj Khalifa situato a Dubai negli Emirati Arabi Uniti. Alto 830 metri, inclusa l’antenna, pare fluttuare sopra la nebbia mattutina proveniente dal mare.
Ciò che risalta è la piattezza del paesaggio desertico, a perdita d’occhio. E a svettare, sull’altissimo grattacielo, sormontato dall’immancabile antenna, caratteristica di tutto questo tipo di edifici. Prende corpo l’ipotesi che l’antenna simuli ciò che noi chiamiamo “satelliti artificiali” per telecomunicazioni. In particolare, la rete GPS e le trasmissioni televisive a ricezione diretta.
A qualcuno è venuto il sospetto, perfino, che la progettazione di mastodonti di cemento, vetro e acciaio sia una copertura per piazzarvi sopra le antenne emulanti i satelliti altrimenti  inefficienti, se dislocate ove non ci sono fattezze orografiche di rilievo.
A ben guardarlo assomiglia di più a un traliccio che a un palazzo di uffici.

Burj Kalhifa

Annunci
24 settembre 2017

Il M5S minaccia di togliere i figli a chi non li vaccina

Patrizia MiottiMi permetto di segnare un mio pensiero perché sono preoccupata per l’attuale intrusione dello Stato in materia di alimentazione dei bambini. Il Movimento 5 stelle ha proposto una modifica del Codice Civile che riguarda le regole con cui poter sottrarre i bambini ai familiari. Temo che questo possa riguardare anche Vegani e Vegetariani. Spero abbiate la pazienza di leggerlo. PROPOSTA DI MODIFICA DEL CODICE CIVLIE ARTICOLO 403 http://documenti.camera.it/leg17/dossier/pdf/gi0592.pdf Queste le mie personalissime riflessioni. La legge attualmente in vigore (che vogliono modificare) scrive nero su bianco che ad intervenire per allontanare un minore in pericolo sono gli organi di protezione dell’infanzia. Nella proposta di legge dei 5 Stelle viene inserito un pericoloso PREFERIBILMENTE. Significa che con la nuova legge ad intervenire concretamente non saranno più solo i servizi sociali ma ….chi? I 5 stelle non lo dicono. Polizia? Carabinieri? Nella legge attuale viene dichiarato nero su bianco che il minore può essere prelevato se “moralmente o materialmente abbandonato”. Quindi i servizi sociali prima di intervenire devono riscontrare e dimostrare uno stato di abbandono. La proposta dei 5 Stelle introduce un nuovo termine a mio parere MOLTO PERICOLOSO. “Qualora il minore si trovi in uno stato , accertato o EVIDENTE di abbandono morale o materiale”. EVIDENTE. Lo sapete che significa? Leggo dal dizionario: “immediatamente e totalmente visibile o comprensibile”. Sinonimi: scontato. Significa che non te lo devo dimostrare…è così EVIDENTE! Con questa parolina apriamo un varco a interpretazioni interessanti. Seguite il mio ragionamento fino in fondo. Nella legge attuale (escluso il punto già analizzato in precedenza) i casi in cui sottrarre i minori al genitore sono elencati in maniera molto chiara: a) locali insalubri o pericolosi, b) incapacità di provvedere all’educazione del minore (per negligenza, immoralità, ignoranza o altri motivi). La modifica proposta dai 5 Stelle qui è pessima dal punto di vista giuridico (cosa confermatami da 3 avvocati interpellati). Secondo il Movimento 5 Stelle si può provvedere a togliere il minore ai genitori: “Quando ….per le condizioni in cui è allevato, si trovi esposto a grave pericolo per il suo benessere fisico e psichico”. Lo sapete cosa significa? Significa tutto e niente. CHI DECIDE COSA SIA UN GRAVE PERICOLO per il suo BENESSERE FISICO E PSICHICO? E’ tutta qui la questione. Questa modifica del Codice Civile apre un varco a una quantità infinita di interpretazioni. Esempi. “La bambina vive in una famiglia vegana e finisce in ospedale (magari viene accertata carenza di proteine). E’ EVIDENTE. I genitori la stanno ESPONENDO a GRAVE PERICOLO. Non servono più i servizi sociali. Basta un intervento della polizia e la bambina viene sottratta ai genitori”. Oppure: “la bambina è immunodepressa e i due fratellini non hanno fatto tutti i vaccini resi obbligatori dalla nuova legge Lorenzin. E’ EVIDENTE. I genitori la STANNO ESPONENDO a GRAVE PERICOLO. E vai con la polizia” E via dicendo. Potremmo fare altri mille esempi perché la nuova legge così come proposta si presta a mille INTERPRETAZIONI. Il Movimento 5 Stelle invita a fornire SPUNTI PER MIGLIORARE la loro proposta. Questi sono i miei. Penso che le critiche debbano essere sempre Costruttive e penso che abbiamo TUTTI a CUORE il benessere dei nostri figli e dei bambini in generele. Quindi smettiamola di criticarci a vicenda e diamoci da fare INSIEME PER MIGLIORARE LA LEGGE ATTUALE. MA non renderla PIU’ CONFUSIONARIA. Questo danneggia solo i bambini. I minori. Quelli che la LEGGE DOVREBBE TUTELARE. ( https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1519059494846222&id=296257193793131 )

Non bastano leggi draconiane e sondaggi fasulli vomitati dai giornali. Gli USA impiegano il loro investimento politico in Italia per intimorire ulteriormente i genitori che si rifiutano di sottoporre i figli alla roulette russa dei vaccini.
Il veganismo è soltanto un pretesto. Anche esso è una invenzione per cancellare l’identità culinaria dei popoli e, attraverso le mense scolastiche, imporre il “McDonalds globale”. Se ricordate, anche ciò ve l’ho scrissi anni fa.
Gli USA hanno messo una loro agente a capo della RAI, acquisito il Corriere della Sera e sottomesso gli altri giornali italiani.  A Berlusconi, Renzi e Grillo hanno revocato l’immunità parlamentare per tenere buone le sue TV. Dopo che Grillo aveva ridicolizzato Bersani nel famoso streaming per sponsorizzare Renzi a capo del PD e del governo.Alla Lega tolto i soldi di gente che non c’entra assolutamente niente con Belsito e il ‘trota’. Hanno imposto Bergoglio, a metà fra la caricatura del presidente di Arcigay e la reincarnazione di Maometto. Ora tocca, anche questo ve lo scrivevo 5 o 6 anni fa, al tablet obbligatorio nelle scuole di ogni ordine e grado. Naturalmente, lo scopo dichiarato sarà quello di combattere il razzismo, l’omofobia, l’islamofobia e gli ‘euroscettici’. Loro impiegano ciò che io definisco “la malattia mentale comunista” diffusa tra i dipendenti pubblici e incistata in certa società civile.
Il Dipartimento di Stato sta preparando la vittoria plebiscitaria di Di Maio riecheggiante i tempi di Erich Honecker nella vecchia DDR. Il Partito di Unità Socialista di Germania otteneva l’87% dei voti. E, tutto sommato, era una percentuale ancora bassa sicché era l’unica lista che poteva presentarsi alla competizione elettorale!

Articoli di approfondimento: Risultato delle elezioni del 24-25 febbraio 2013

22 settembre 2017

I neri americani si ribellano all’oppressione “globale”

Los Angeles Rams wide receiver Sammy Watkins believes earth is flat

Sono in costante aumento gli sportivi di fama, in America, che ammettono di ritenere la Terra un piano e non una sfera. Dopo il cestista Kyrie Irving, guardia del Boston Celtics, pure il giocatore di football dei Los Angeles Rams Sammy Watkins ha confermato di credere alla “terra piatta”. Un altro giocatore di pallacanestro, Jaylen Brown, ha di recente commentato favorevolmente le dichiarazioni del compagno di squadra Irving, sulla forma della Terra, ritenendo di dovere approfondire il discorso.
In comune, questi sportivi hanno la razza che in USA, a differenza di quanto si crede da noi, è indicata sul documento di identità al pari dell’altezza e degli altri dati anagrafici.
È una forma di rivalsa, a mio avviso, una vendetta contro il pensiero “bianco” che li ha schiavizzati e sottomessi per secoli anche in nome del “progresso scientifico”. Non a caso, costoro prendono di mira il “sistema educativo” il quale propugna quella “scienza” che si sta rivelando essere una invenzione bella e buona del potere costituito per sottomettere e mescolare le razze. Tutte.

Alla casella ‘RACE’ è indicato ‘W’ cioè ‘white’ (‘bianca’). Oggi meno in vista ma niente è cambiato.

21 settembre 2017

Vaccini: la verità sulla morte di Sofia Zago

La dichiarazione di Stefano Montanari in merito al caso della bambina di Trento morta, qui a Brescia, ufficialmente di “malaria”.
Fra l’altro, Montanari conferma implicitamente ciò che ho sempre detto io fino alla paranoia: Grillo è un agente degli USA pro-vaccini, pro-immigrati, pro-droga legale, pro-euro, pro-internet… tutto in favore dei profitti delle multinazionali di Wall Street. Però, i “cocci” (e i morti) rimangono a noi. È una guerra non dichiarata da parte degli Stati Uniti agli “alleati”.

Articoli di approfondimento: Genitori di merda…

20 settembre 2017

Barcelona, bona nit

Catalogna, blitz spagnolo sul governo indipendentista: 14 arresti. Barcellona in piazza. Puigdemont: “Libertà sospesa”
Migliaia protestano in strada a Barcellona al grido di “Vogliamo essere liberi”. L’8 settembre l’esecutivo catalano è stato denunciato in blocco da Madrid per “disobbedienza, abuso di potere e malversazione di denaro pubblico” per aver firmato il decreto di convocazione del referendum sull’indipendenza. La Corte costituzionale ha sospeso la consultazione ( https://www.ilfattoquotidiano.it/ )

A Barcellona sembrano stracciarsi le vesti per l’atto d’imperio compiuto dal governo centrale di Madrid. Nessuno in apparenza s’è stracciato manco un fazzoletto di carta per il finto attentato, di solo un mese fa, nelle Ramblas, cuore della capitale della Catalogna. Nessun bieco nazionalista o fiero indipendentista s’è accorto della messa in scena del 17 agosto?
È tutto finto, tutto posticcio ma servito su di un piatto d’argento all’opinione pubblica.
Già in un articolo del 2010, segnalavo che il NWO prevede la sostituzione degli stati nazionali con un sistema di macro-regioni più malleabili al controllo del governo unico mondiale iper-uranico. Lo smembramento degli europei, pure avvenuto con successo nell’Est, ora interessa l’Europa americanizzata.
Il motto massonico ‘solve et coagula‘ si attaglia in pieno agli eventi. Calza a pennello, oserei dire.

Catalogna, blitz spagnolo sul governo indipendentista: 14 arresti. Barcellona in piazza. Puigdemont: “Libertà sospesa”

20 settembre 2017

Monsignor Antonio Carlos Cruz Santos: «L’omosessualità è un dono di Dio»


«Considerato il fatto che l’omosessualità non è una scelta, che l’Organizzazione Mondiale della Sanità non lo considera più come una malattia, nella prospettiva della fede noi abbiamo solo una risposta: se non è una scelta, se non è una malattia, nella prospettiva della fede solo può essere un dono, e un dono è dato da Dio. Non c’è verso, se non è scelta, non è malattia, è dono, è dono dato da Dio; ma forse i nostri preconcetti non permettono di comprenderlo come dono di Dio. Così come i preconcetti nei confronti dei neri, e si diceva che i neri non avevano l’anima, il nostro preconcetto non permette di percepire questo dono». È quanto affermato da monsignor Antonio Carlos Cruz Santos, vescovo di Caicó (Brasile).
Pare dunque in costante crescita il numero di vescovi che contestano l’integralismo di chi difende il mero pregiudizio, spesso con modalità che li dovrebbe portare a sostenere che se un tempo la Chiesa si diceva certa che la Terra fosse piatta, il buon cristiano dovrebbe continuare rifiutarsi di accettare che sia sferica. ( http://gayburg.blogspot.it/ )

Molto bello. Peccato che la Terra sia piatta, quindi il “buon cristiano” dovrebbe comportarsi esattamente al contrario di quanto dice questo servitore di Lucifero. La Terra sferica è una beffa architettata dai seguaci del tizio cornuto.

19 settembre 2017

Souvenir da Ur

Guardiamoci attorno. Il nuovo ordine mondiale è ormai ‘tutto intorno a noi’. E’ nel cibo, nell’aria, nei luoghi di lavoro, finanche dentro di noi. E’ una marea oscura e lenta quanto potente ed inesorabile.
Assume a volte i connotati tangibili di una controversa linea ferroviaria ad alta velocità, di un mastodontico sistema di telecomunicazioni militari oppure si palesa in modo appena percettibile tramite campi elettromagnetici, manipolazioni genetiche, normative capestro.
I suoi araldi sono invece ben riconoscibili. Si tratta di esseri umani che, con fare perentorio e saccente, agiscono per il malessere dell’umanità a cui sembrerebbero invece appartenere. Un araldo dell’oscurità può diventare politico, leader religioso, giornalista spesso, medico od opinionista. Può incarnarsi in un uomo di spettacolo oppure nel nostro vicino di casa, inconsapevolmente colpevole.
Gli araldi del nuovo ordine mondiale sono esseri umani vinti. Sono esseri umani che si sono arresi ed hanno preferito alla battaglia per la libertà, una schiavitù dorata oppure soltanto appena patinata. Sono vili, inermi e traditori. Sanno benissimo che alla fine della partita non otterranno nulla o quasi, ma la paura è troppa.

Ciò che spaventa di più del nuovo ordine mondiale è l’assetto generalizzato e totalitario che desidera imporre a tutta la biosfera. Non appena sarà disponibile, il sistema si chiuderà a riccio, inglobando ogni aspetto del nostro vivere, riducendo ogni essere umano ad un inserviente muto, sordo e senza desideri che non siano quelli indotti dal sistema stesso.
Ogni uomo obbedirà ad impulsi esterni, in una struttura serrata di stimolo-risposta. La reificazione definitiva dell’umanità è dietro l’angolo. Una volta ridotti ad oggetti, scomparirà l’umanità stessa, sostituita da un insieme organizzato di robot biologici, interfacciati dalla tecnologia più insidiosa e pervasiva che si possa immaginare. Chi ha interesse ad imporre tanto abominio?
Tanti sono stati nel nostro recente passato i tentativi di indurre un simile stato di cose. Tali tentativi non sono falliti ma sono stati utilizzati per perfezionare la grande trappola contemporanea. Probabilmente il momento di chiudere il recinto è vicino ma le sue fila vengono da lontano, molto lontano … da Ur e forse anche prima. ( http://offskies.blogspot.it/ )

Ur fu la prima città rifondata dai superstiti nefasti del Diluvio Universale. Un evento la cui traumatica storia non è stata ancora completamente raccontata. Non tante generazioni dopo, stavamo frammisti alla folla aizzandola gridando “liberate Barabba”.
Ora non paghi, sti rotti in kulo stanno “chiamando” una sonora punizione divina. La loro empia vanità vuole farci diventare tutti froci, cocainomani, pervertiti, incestuosi, vogliono legalizzare i matrimoni con animali e piante e il suicidio mascherato da eutanasia. Quella vanagloria senza limiti chiamata NWO ci ha già spinti sul ciglio del precipizio.

19 settembre 2017

Come viviamo?

Come viviamo? Quali sono le nostre angosce, le velleità, le motivazioni delle nostre scelte? Come spendiamo il nostro tempo quotidiano? Ad inseguire quale bandiera? Quanto siamo affezionati e vincolati dalle nostre nevrosi, personali e collettive? Quanta importanza diamo al denaro, alla presunta logica, alla sedicente razionalità?
Interrogativi di fondo del nostro vivere (sopravvivere ormai) cosiddetto civile, massificato, prevedibile, scontato. Una vita contemporanea senza angosce è solo possibile con l’assunzione di droghe, legali od illegali che siano. Il nostro Io interiore si rifiuta infatti di accettare la mole di compromessi e rinunce proprie dell’agire contemporaneo.

Ad inasprire la nostra già misera condizione esistenziale, insistono le potenti eggregore di sempre, inorgoglite oggidì dal loro potere coercitivo su ponderose masse di esseri umani tutti uguali, tutti assoggettati al benessere del nulla, alla ragione di stato, alla distrazione coatta. Quelle eggregore succhiasangue rese quasi invincibili dalla tecnologia oscura (e d’accatto) che dona loro un’aura ancora più sinistra, algida, metafisica.

Reiteriamo i nostri errori, composti abilmente da un mix di ignavia, paure ed ansie generalizzate. Respiriamo in contesti dissestati, innaturali, maligni e particolarmente brutti. L’orrore ormai non è altro che consuetudine, necessità, cosa inevitabile e, in fondo, di poco conto.
Siamo disponibili ancora a vivere l’orrore? Per quanto ancora la nostra natura migliore si renderà disponibile alla convivenza con la miseria, l’angoscia, il nulla? Questa suadente ed inafferrabile tensione verso il nulla collettivo ci elettrizza, ci seduce, ci ipnotizza come zanzare alla luce scoordinata di una lampada a led. ( http://offskies.blogspot.it/ )

18 settembre 2017

“Essi vivono”

Essi vivono“. Film completo in italiano. Pellicola horror del 1988 scritta e diretta da John Carpenter. Una delle metafore con cui il cinema hollywoodiano ha lasciato intravedere il vero potere che lo star system per altro controlla capillarmente. Un decennio dopo, fu seguito dal celeberrimo The Matrix col famoso passaporto di Neo che reca come data di scadenza l’11 settembre 2001.

18 settembre 2017

Le anomalie dell’ultimo Papa

Articoli di approfondimento: Il prigioniero.

Libri di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

16 settembre 2017

Il motivo per cui hanno bandito il video di Tommix sull’11 settembre

Ovviamente si tratta di un pretesto. Come facilmente immaginabile, tutte le norme del “politicamente corretto” servono a bastonare chi si oppone al NWO.
In verità, Tommaso Minniti non è sotto attacco per l’11 settembre bensì per via dei video in cui dimostra che gli “attentati islamici” in Europa sono fasulli. Sono realizzati, infatti, dalla CIA per forzare la creazione di un super-stato europeo americanizzato. La stessa CIA, rimarchiata Soros e le sue ONG, che sta facendo affluire milioni di africani nel vecchio continente per mescolare le razze ammorbando le identità nazionali.
In particolare, devono pianificare un “evento” anche in Italia in vista delle elezioni politiche. Ciò che fecero nel 2004 in Spagna sovvertendo i pronostici e fare vincere Zapatero.
Da noi, devono assolutamente fare trionfare Grillo sul quale gli USA hanno forse investito centinaia di milioni di dollari per la creazione del M5S tramite Casaleggio.
Avete notato di certo che i media italiani non fanno altro che parlare di Di Maio e dei vitalizi da abolire. Mentre  ci distruggono l’economia e il tessuto sociale riducendoci ormai simili al Libano o al Kossovo. Infine, giornali e TV hanno ricevuto l’ordine di incensare la Boldrini, probabilmente ella è destinata a ricoprire una carica istituzionale molto alta.
video censurato

15 settembre 2017

Grave minaccia nord-coreana: suo missile minaccia Giappone e Stati Uniti

missile coreano Il razzo ha percorso 3700 km, sorvolando l’isola giapponese di Hokkaido e precipitando nel Pacifico

(WAPA) – La Corea del Nord ha effettuato venerdì mattina alle 6:57 (ora locale) un nuovo lancio missilistico. Il razzo probabilmente un missile balistico di medio raggio è partito dalla base di Sunan -contigua all’aeroporto della capitale nord-coreana Pyongyang- raggiungendo un’altitudine di circa 770 km e percorrendo circa 3700 km in direzione est, sorvolando il Giappone e precipitando nelle acque del Pacifico.
Il lancio ha di fatto dato forza e concretezza alle minacce rivolte dal leader nord-coreano Kim Jong-un e del suo governo a Stati Uniti e Giappone. “Affondare” le isole giapponesi con la bomba atomica, ridurre “in cenere” gli Usa: questo il tono delle dichiarazioni di Pyongyang dopo l’inasprimento delle sanzioni approvate dalle Nazioni Unite l’11 settembre, otto giorni dopo che il Paese asiatico aveva effettuato un nuovo test nucleare (vedi AVIONEWS 1). L’utilità delle misure decise dall’Onu -che impediscono quasi completamente il commercio internazionale della Corea del Nord ma che non avrebbero tagliato le forniture di petrolio- era stata messa in discussione dal presidente russo Vladimir Putin, che aveva avvisato di un possibile ulteriore inasprimento dei toni.
L’episodio ha suscitato la reazione immediata della Corea del Sud e del Giappone. Il presidente sud-coreano Moon Jae-in secondo quanto riportato dalla stampa locale avrebbe affermato che il suo Paese è in grado di distruggere con i propri armamenti la Corea del Nord. Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha invece dichiarato che il suo Paese non tollererà ulteriormente il comportamento di Pyongyang. Al passaggio del missile che ha sorvolato l’isola giapponese di Hokkaido il suono delle sirene ha messo in allarme la popolazione di quattordici province.
Per quanto riguarda gli Stati Uniti, le autorità militari -secondo cui si sarebbe trattato di un missile balistico di medio raggio avrebbero escluso che il lancio abbia rappresentato un reale pericolo, ma molti osservatori ritengono che la gittata del missile superiore a quella del lancio di fine agosto (vedi AVIONEWS 2)- dimostri il contrario e che l’isola americana di Guam -più volte oggetto delle minacce di Kim Jong-un– possa essere effettivamente raggiunta.
La Cina ha condannato l’accaduto e dichiarato che bisogna evitare di aumentare la tensione. Il consiglio di sicurezza dell’Onu si riunirà d’emergenza e a porte chiuse venerdì sera. (Avionews) ( http://www.avionews.it/ )

Gli Stati Uniti stanno inscenando la terza guerra mondiale per salvarsi sottomettendo, dapprima, tutti i loro alleati. La Nord Corea è solo uno “sparring partner” che si sono creato loro stessi. Che il terzo conflitto mondiale sarebbe stato scatenato nel periodo 2015-17 lo avevo scritto diversi anni fa.

Articoli di approfondimento: L’ultima superpotenza rimasta

15 settembre 2017

Il mondo non finirà il 23 settembre 2017! Il Codice Segreto della Piramide di Giza decodificato!

Una delle sette meraviglie del mondo antico, la Grande Piramide di Giza è rimasta una grande incognita, un’anomalia che ha portato generazione di scienziati ad essere perplessi sulla sua origine, un vero mistero accompagna da sempre questa piramide sulla superficie terrestre e per tutta la storia. David Meade, un numerologo cristiano autoproclamato, sostiene di aver scoperto un codice nascosto all’interno della Grande Piramide di Giza che indicherebbe come il mondo finirà nel mese di Settembre 2017, ma ciò non accadrà e di questo ne sono convinti molti degli esperti di Planet X. Articolo completo: http://www.segnidalcielo.it/il-mondo-non-finira-il-23-settembre-2017-il-codice-segreto-della-piramide-di-giza-decodificato/

L’ennesima bufala dei poteri occulti. Già nel 2012, segnalai che la famosa data del 21-12-2012 era una burla colossale. La somma dei numeri fa 11, numero importante nella numerologia esoterica. Ancora prima, il terremoto di Roma, che sarebbe stato previsto da Raffaele Bendandi doveva avvenire il giorno 11-5-11. Chi ha occhi per vedere…
La questione di Roma è che vogliono abbattere la Chiesa romana e la cristianità. Perciò, massoni e satanisti hanno infiltrato loro adepti nei posti chiave: Bergoglio, Raggi, Boldrini, Grillo, Renzi, Monti ecc.
Gli americani, per espugnare l’Urbe, sbarcarono a Civitavecchia durante la seconda guerra mondiale. Oggi, fanno sbarcare decine di migliaia di clandestini (con la farsa massonica dei ‘forconi’ e di ‘generazione identitaria’) onde riempire Roma di immigrati da usare come ‘maglio’ contro sacerdoti, fedeli e suore i quali, a differenza della gerarchia ecclesiastica, non lavorano per satana. Tutta la questione “islamica” è alimentata solo ed esclusivamente in funzione anticristiana.
La fake news del 23 settembre 2017, è solo un diversivo mentre attuano il piano diabolico.

13 settembre 2017

Fenomeno celeste delle due lune in una versione di latino

Inquietanti fenomeni prima della battaglia – Il Tantucci Plus Laboratorio 1 Pagina 355 Numero 29

Versione latino tradotta

Traduzione

Ormai giungeva la primavera, e così Annibale trasferisce l’esercito dagli accampamenti invernali all’Appennino. Accrescevano la paura i miracoli raccontati da numerosi luoghi simultaneamente. Si dice che in Sicilia alcune lance dei soldati sono state incendiate, che le spiagge hanno abbagliato per gli incendi continui, e che due scudi hanno traspirato sangue. Dicono inoltre che certi soldati sono stati feriti da fulmini, che il globo del sole si è rimpicciolito, che a Preneste sono cadute dal cielo delle pietre arroventate, e che ad Arpi sono stati percepiti nel cielo degli scudi e il Sole che lottava con la Luna. Riferiscono che a Capena, durante il giorno, sono comparse nel cielo due lune, e che a Falerii il cielo si è spalancato come a causa di una grande spaccatura, e che lì è esplosa una grande luce; e che, nello stesso periodo a Roma, la statua di Marte lungo la via Appia e le statue dei lupi hanno traspirato, e che a Capua vi è stata la visione del cielo in vampe e della luna che cascava tra la pioggia. In seguito a ciò è stato data fiducia anche ai fenomeni più piccoli. Dicevano infatti che una gallina era divenuta maschio e che un gallo si era tramutato in femmina. Dopo che queste cose in questo modo erano state esposte, e che i testimoni entrarono nella Curia, il console interrogò i senatori riguardo alla credenza popolare.

Nelle versioni dalla lingua latina, di Tito Livio in questo esempio, si ritrovano strani eventi celesti osservabili tutt’oggi. Uno di essi, è il fenomeno delle due lune visibili in cielo. Avvenimento rarissimo e inspiegabile. Una perturbazione nell’universo olografico in cui viviamo?
Tito Livio

12 settembre 2017

Scuola, niente più bocciature: tutti promossi per legge

La Buona Scuola introduce significativi cambiamenti: via la bocciatura e semplificazione dell’esame di stato
Entra in vigore il decreto che “abolisce” le bocciature [VIDEO] alla scuola primaria e alla scuola secondaria di primo grado. E’ quanto stabilito dalla riforma Renzi/Giannini o #buona scuola, che in queste ore sta facendo discutere docenti ed educatori.
Con il decreto legislativo 62 dello scorso Aprile, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 16 maggio 2017, il Ministero dell’Istruzione fa sapere che presso la scuola primaria, a partire dal 1 settembre 2017, sarà sostanzialmente impedita la non ammissione alle classi successive. Il decreto assicura infatti che la promozione sarà assicurata “anche in presenza di livelli di apprendimento parzialmente raggiunti o in via di prima acquisizione”.
( http://it.blastingnews.com/ )

Se ben ricordate, be lo avevo anticipato diversi anni fa. Così, gli immigrati, non solo avranno in regalo la cittadinanza italiana ma anche un titolo di studio valido nella UE senza sapere manco una parola d’italiano. Poco importa, essenziale è che vadano da McDonalds e sappiano usare lo smartphone per accedere a Youtube, Ebay, Paypal eccetera. Di qualche mese fa, la strana uscita dell’Accademia della Crusca secondo la quale sapere il congiuntivo è inessenziale per padroneggia l’idioma italiano. Già, più essenziale conoscere l’inglese “globish” per interloquire coll’autista di Uber.

12 settembre 2017

Genitori di merda…

Se la storia raccontata nel video è vera…
Italiani di merda, buoni solo a pensare a ‘sto kazzo di smartphone al calcio, la colpa non è dei vaccini, la colpa è dei genitori della bimba che si sono fatti spaventare dalla TV. La TV di merda ficcatela al cesso. Assieme al tricolore, possibilmente.
Un vecchio proverbio recita: “chi non conosce il valore di ciò che ha, è come se non l’avesse”. Meditate stronzi, meditate…
La (solita) FAKE NEWS del Giornale di Brescia: http://www.giornaledibrescia.it/brescia-e-hinterland/bimba-di-4-anni-muore-di-malaria-ora-%C3%A8-giallo-1.3201738

12 settembre 2017

Evoluzione dell’orbita della seconda stazione spaziale cinese.

Ricostruzione artistica dell’aggancio tra Tiangong-2 e la navicella Shenzou

Come per Tiangong-1, anche qui c’è stato un picco del frenamento atmosferico a causa della elevata attività solare degli ultimi giorni; la stazione ha perso quota per quasi 500 metri in sole 12 ore, a cavallo tra venerdi e sabato! Adesso il tasso di decadimento è tornato a valori normali ma nelle prossime ore potrebbe esserci un altro picco a causa del brillamento di ieri.

Andamento dell’orbita Tiangong-2 nell’ultimo periodo [last orbit trends] – data source: celestrak.com / NORAD – data processing : M. Di Lorenzo

Di seguito, l’andamento storico nell’ultimo anno [Herebelow, historical charts starting from launch day]: ( http://aliveuniverse.today/ )

Andamento storico dell’orbita Tiangong-2 [historic orbit trends] – data source: celestrak.com / NORAD – data processing : M. Di Lorenzo

Non sanno fare altro che diramare interpretazioni artistiche e grafici che non dimostrano un bel niente. Interessante osservare come le fonti di questi dati siano sempre gli americani. Si ha la sensazione netta che il programma spaziale cinese e russo siano in verità “produzioni” parallele della CIA per creare l’antagonismo fra gli USA e il resto del mondo. Per me, anche dietro la Corea del Nord ci sono gli USA stessi.

11 settembre 2017

11 settembre 2001: l’altra verità

Tommix documentario 11 settembre
Ottimo video di Tommix. Smascherato ciò che io avevo già definito il “terzo livello di Matrix”.
AGGIORNAMENTO 13-9 ore 12:15 Il video di Tommix è stato rimosso. Bisogna capire cosa è successo.
AGGIORNAMENTO 14-9 ore 13:50 Video originale recuperato dal canale Arianna Pala.

Articoli di approfondimento: Il “terzo livello” di Matrix

9 settembre 2017

I vaccini uccidono, la informazione di regime, pure

9 settembre 2017

11 settembre 2001: le “scatole vuote”

WTC in fase di costruzione

WTC in fase di costruzione all’inizio degli anni ’70.

A 16 anni di distanza, emerge un quadro più chiaro di cosa avvenne quel martedì nuovayorchese.
Judy Wood ricercatrice probabilmente facente parte del piano di disinformazione lei stessa, ha scritto il libro “Where did the Towers go?” (“Dove sono finite le Torri?“). Nel testo, ha sottolineato come le macerie delle due torri siano “scarse” in rapporto alle enormi dimensioni di due edifici di 110 piani ciascuno. Si sarebbe dovuta produrre una pila di detriti alta decine di piani e non una montagnola di quattro o cinque. Lei avanza l’ipotesi di un’arma “polverizzatrice” con un dispositivo probabilmente ubicato su di un satellite.
Fantascienza, a mio avviso, tuttavia è vero che i detriti dalle torri gemelle furono sorprendentemente meno di quanto ci si potesse aspettare, in particolare, in fatto di suppellettili da ufficio, arredo bagno e sanitari. Ci sarebbero dovuti essere migliaia di scrivanie e scaffalature, nonché water e lavandini dato che ogni piano doveva avere diversi bagni.

Macerie polverizzate delle Torri gemelle.

Macerie polverizzate delle Torri gemelle.

Una ipotesi che viene avanzata in tempi recenti è che le due torri fossero sostanzialmente delle “scatole vuote”, cioè solo alcuni piani sarebbero stati effettivamente occupati da uffici e funzionanti. Lo stesso Massimo Mazzucco, il più noto cripto-disinformatore italiano, ha candidamente ammesso che molti piani erano vuoti in quanto costava troppo affittare li dentro. Pare invece che molti piani non fossero mai stati dotati di impianti elettrici e idraulici, destinati quindi a rimanere disabitati in permanenza.
Ciò giustificherebbe la scarsità di detriti denunciata dalla Wood e da altri. Molto probabilmente, le torri erano destinate fin dal principio ad essere distrutte in modo drammatico, pertanto non furono mai terminate.
In ambienti “terra piatta”, si sospetta, tesi sostenuta anche nel mio libro, che in verità questi edifici che si stagliano dalla vasta pianura, siano antenne trasmittenti camuffate da grattacielo.
Infatti, ciò che accomuna i grattacieli, ovunque nel mondo, è di essere sormontati da antenne, specie in regioni pianeggianti, lontano da rilievi montuosi laddove, di solito, le antenne televisive e di ogni altro genere sono piazzate.
Lo scopo principale di strutture trasmittenti sui grattacieli non sarebbe, banalmente, di ritrasmettere onde radio e TV ma di emulare i segnali provenienti dai satelliti artificiali (es. GPS) che nella realtà non esisterebbero.
Ma come spiegare la effettiva polverizzazione delle torri, tale da rendere irriconoscibile gran parte delle macerie?

Torri gemelle vuote

Un piano delle Twin Towers completamente vuoto.

8 settembre 2017

Si squaglia come neve al sole il complottismo farlocco dell’Italia terminale

Stavo dando un occhiata distratta al video di Salvatore Mandarà in cui Massimo Mazzuco, tra il serio ed il faceto, cerca di smontare la “teoria” dei manichini per gli attentati di Barcellona. Astutamente, Mandarà non stimola mai Mazzucco, chiedendogli, se 1’11 settembre fu un falso, perché non lo dovrebbero essere gli “attentati islamici” europei? Non gli chiede come mai esista la curiosa coincidenza di “unire l’Europa” che accomuna Draghi, la Casa Bianca e sti’ ferocissimi “attentatori” fuoriusciti da remote caverne nel deserto. Strana convergenza parallela, non trovate?
Mazzucco è andato da Mandarà poichè sapeva di “giocare in casa”, pure Salvo milita fra le file della squadra dell’Abisso. fatta di veganismo, diritti gay, eutanasia, osanna al papa massone che sta smantellando la cattolicità in nome del “politicamente corretto filo-islamista” (in realtà, francamente sionista).
Che gli attentati siano una beffa, l’ho facilmente dimostrato per assurdo qui:

https://pianetax.wordpress.com/2016/03/30/per-chi-avesse-dubbi-sulla-falsita-degli-attentati-islamici/

Mazzucco, come predissi più di un anno fa qui:

https://pianetax.wordpress.com/2016/07/19/una-x-sulla-luna/

su ordine della NASA, ha bellamente “mollato” il film sulla Luna limitandosi a ridicoli sondaggi online sulla voce narrante da impiegare. Bisogna tarpare le ali a qualunque dubbio che instradi dritto verso la Terra piatta. Per non menzionare le sue “fake news”, che i tossicodipendenti frequentanti il suo sito ritengono attendibili, sulla bontà della droga e sulla necessità della legalizzazione. Vi ho già spiegato che il business dello spinello libero è appunto un business: le grandi aziende del tabacco americane. Non vedono l’ora di avere milioni di drogati anche in Italia disposti a tutto pur di acquistare sigarette alla mariagiovanna in tabaccheria. Finge di essere contro i vaccini obbligatori che business americano sempre sono.
Qualcuno ha intelligentemente osservato su Luogocomune, sezione commenti, che lui e Attivissimo paiono essersi scambiati i siti. In verità, hanno sempre recitano nella medesima commedia degli orrori.
Che sta rantolando rumorosamente sul viale del tramonto è Rosario Marcianò, Un fulgido passato da fustigatore delle scie chimiche e un futuro radioso da pilota di droni. Rivolto ora alla critica politica sulla raccolta rifiuti nel comune di Sanremo. Se non gli garba la Liguria, se ne torni in Sicilia da dove è venuto. Ultimamente, si è messo a produrre filmati con droni di ponti. Un “pontificare” muto quanto vacuo. Non pago di ciò, cade nel parossistico con l’idea di una macchina per produrre pioggia in risposta al riscaldamento “globale”.
Secondo voi, ripeto, SECONDO VOI, se esiste una tecnologia per fare piovere, la regalano a Marcianò?!? Sicuramente la macchina della pioggia (HAARP?) esiste ma attiene certamente al parco invenzioni soppresse, riservata a un uso strettamente militare (strategico e tattico).

Dulcis in fundo, un altro clamoroso fake si sta rivelando Claudio Messora (Byoblu). Egli è passato dal grillismo più sfegatato alla “fake news” dell’auto che si guida da sola stile CNN. L’auto che si guida da sola è un diversivo intanto che obbligano tutto ad andare un auto chiudendo tutti i trasporti pubblici, a cominciare dalle ferrovie locali, come Monti, Renzi e Grillo stanno facendo mentre discutono di auto elettrica.
L’auto che si guida da sola è un falso poichè un pc non è in grado di reagire efficacemente a un imprevisto a velocità sostenuta. Inoltre, un veicolo semovente automatico, dovrebbe rispettare i limiti di velocità, impedendo i sorpassi, di fatto rendendo inutile acquistare un auto da 200 all’ora, se il computer di bordo, basandosi sul navigatore, non andrà mai oltre il limite di velocità di legge. Se notate, già il vostro navigatore segnala con un cicalino quando superate il limite. Quante BMW, Mercedes, Ferrari si venderebbero ancora?
Messora, con la faccia da sbirro che si ritrova, è stato mandato in scena per controllare i coglioni pentastellati e comunisti persuasi di scatenare la rivoluzione con un VAFFANKULO maiuscolo scritto in un commento.
Il gioco delle tre scimmiette, non vedo, non sento, non parlo mentre ci distruggono sotto ogni punto di vista. A questo servono i falsi complottisti. E ‘claro que sì’, nessuno di costoro osa sfiorare l’argomento ‘terra piatta’.

8 settembre 2017

L’ italiano medio e il volo delle zanzare sulla terra piatta

di Gianni Mongrandi 7 settembre 2017
Perché un vaccino non ci salverà dal surriscaldamento terrestre né dalle fake news
italiano Prendiamo un italiano medio. Una persona di 44,9 anni (l’età media degli italiani al 1° gennaio 2017), con una media istruzione, un reddito di 20.699 euro (il reddito medio), 1,34 figli (incongruenze statistiche). Non è una persona troppo soddisfatta del suo lavoro e del suo stipendio, ma se li fa piacere perché di questi tempi non osa chiedere di più, è dunque mediamente insoddisfatto ma non direbbe mai d’essere infelice. Incazzato sì: con la politica su tutto, ma anche con il ct della Nazionale, con il suo sindaco, con il capufficio e con una lunga lista di persone che nei suoi 44,9 anni di vita lo hanno variamente ferito. Ma queste sono cose private.
Il nostro italiano statistico non ha troppo tempo per leggere, le notizie le segue prevalentemente in televisione e in Internet, i giornali li sfoglia solo al bar e nel tempo di un caffè o di un toast sembra comunque prediligere la Gazzetta dello Sport. Legge poco anche i libri, ma dice di non avere tempo.

Le coccole politiche
E’ proprio lui, l’ italiano medio, la persona più coccolata dalla classe politica, e nei prossimi mesi, avvicinandosi la data elettorale, lo sarà sempre di più. Sin qui nulla di nuovo: l’elettore va prima aizzato e poi blandito, gettato nella più cupa depressione e poi convinto che un salvatore della Patria c’è, c’è sempre, prima di ogni elezione. E non ci riferiamo a questo o a quell’aspirante leader, ma al sistema comunicativo d’uso nella politica, e non solo in quella italiana.
Il ventaglio di temi a disposizione degli schieramenti per giocarsi la prossima campagna elettorale è ampio. E se l’immigrazione è il tema dei temi, quello che ne attrae, a caduta, innumerevoli altri – sicurezza, terrorismo, pensioni, jus soli, lavoro, ruolo dell’Europa ecc. , ogni giorno possiamo aggiungere un nuovo tassello, un nuovo motivo di disinformazione, timore, inquietudine. Prendiamo una malattia che uccide un’innocente di soli 4 anni, prendiamo una zanzara della malaria che non si sa da dove sia arrivata, prendiamo qualche giornale molto schierato che la collega alle migrazioni, aggiungiamoci il tam tam dei social network ed una nuova paura è pronta all’uso e all’abuso.

Il vero e il non vero
All’uso politico che se voglia fare, a danno della verità cui l’ italiano di cui sopra, quello che fatica a guadagnarsi briciole di felicità quotidiana, avrebbe diritto. Non diciamo nulla di nuovo, solo tre anni fa era il virus ebola a destare l’incubo dell’untore sceso dai barconi. Quando i medici spiegarono chiaramente che l’incubazione breve della malattia non dava luogo a possibilità di contagio, le insinuazioni di placarono. Ma allora – e parliamo solo del 2014 – i social avevano un’incidenza assai minore nell’influenzare l’opinione pubblica, la fake ebbe così scarsa fortuna. L’assurdità di tutto questo cela una verità di fondo, l’impotenza e l’inadeguatezza della classe politica (e non solo quella italiana) davanti a un fenomeno di enorme complessità, non semplificabile negli slogan, e che coinvolge milioni di persone.

Disinformare per catturare
Se un politico (o un giornalista schierato) possa travisare i pareri scientifici per propria convenienza resta comunque il tema centrale di questi mesi: dai vaccini al testamento biologico, dal riscaldamento globale (quello che Trump ha negato tranne poi farci i conti in questi giorni) al dissesto idrogeologico, la disinformazione su argomenti così specifici è dilagante. Sono temi sui quali non dovrebbe prevalere l’ideologia, ma è un’affermazione velleitaria: i professoroni o fanno politica o si esercitano sulle tastiere di casa. Non cercateli nelle università.
Dunque, molto confidando sull’ italiano medio, discendente dei costruttori delle cattedrali e del Colosseo, non resta che augurarsi che come le bugie di Pinocchio, anche le fake finiscano per ritorcersi contro chi vorrebbe usarle a nostro danno. Ovviamente restiamo fermamente convinti che la terra sia piatta e che un complotto internazionale ci neghi da secoli questa verità. ( http://www.stravizzi.it/ )

Non sanno più come contenere il disfacimento dell’Italia terminale, s’inventano articoli come questo, senza capo ne coda. Si attaccano alla Terra piatta, appena prima di attaccarsi al tram. Poveretti loro.

7 settembre 2017

Yahoo Answers censura la Terra piatta

Mi è capitato più volte di notare ciò. Le domande sulla terra piatta appaiono ma, a distanza di qualche ora, scompaiono dal Yahoo.
Mi aspetto che, utilizzando quello che io chiamo il “lavaggio del cervello equo-solidale antirazzista”, i poteri occulti cercheranno di accostare la ricerca sulla forma della Terra all’antisemitismo e al nazismo onde allontanare le menti deboli dallo studio della cosa.
Yahoo terra piatta

5 settembre 2017

Veneto marameo a vaccini, quanti voti vale morbillo o meningite di un bambino?

Luca Zaia

ROMA – Veneto marameo a vaccini, è questa la scelta della Regione. Rinviare all’anno scolastico 2.019/2.020 l’obbligo di vaccinare i bambini prima di mandarli all’asilo null’altro è se non un marameo all’obbligo stesso e alla legge nazionale.
Il decreto di attuazione emesso dal responsabile sanitario della Regione è una pernacchia alla legge votata dal Parlamento, un boicottaggio organizzato della legge stessa, una furbata che vuole mostrare astuzia istituzionale e invece rivela solo abilità in levantino “magheggio” e infine un chiarissimo messaggio ai no vax di tutta Italia cui si annuncia: non siete soli, siamo qui con voi.
Rinviare di due anni l’attuazione della legge, quindi l’obbligo di vaccinare i bambini da zero a sei anni motivando il rinvio con l’attesa della sentenza della Corte Costituzionale sul ricorso anti legge vaccini mosso dalla stessa Regione Veneto è la forma, più o meno leguleia, di una sostanza tutta politica. Si comunica ai cittadini che l’obbligo vaccini in Veneto non vale, non c’è. Rinviare di due anni è rinviare all’anno del mai, il giorno del poi. Rinviare di due anni l’applicazione di una legge che si è voluta urgente per motivi di salute pubblica (riemergere di malattie a causa calo vaccinazioni) è negare l’urgenza e mettere la politica prima, molto prima della salute.
Quindi la scelta della Regione Veneto legittima una domanda alla Regione Veneto: quanti voti vale il morbillo e la meningite di un bambino? Non ci sono motivi medico-scientifici all’elusione-boicottaggio della legge confezionati da Regione Veneto. Che non si azzarda a dire che i vaccini sono inutili o pericolosi, se ne guarda bene. La vaccinazione obbligatoria viene boicottata in Veneto dalla stessa Regione per motivi di consenso. E allora dunque quanti voti vale il morbillo o la meningite di un bambino?
Non solo la Regione Veneto, in Piemonte M5S ha definito “violenza politica” il non ammettere bambini non vaccinati all’asilo e addirittura multare i genitori inadempienti (100 euro!). Deve essere una “violenza” contagiosa, Francia, Germania, Australia obbligano a vaccinare e hanno multe molto più pesanti per chi attenta alla salute pubblica.
Già, perché non vaccinare attenta alla salute collettiva oltre che a quella del piccolo che si è messo al mondo (che, sia detto per inciso, ha diritto alla salute di per sé e non sulla base delle scelte del genitore di cui non è proprietà alla stregua di animale domestico).
Ma al danno programmatico alla salute ammiccano quelli che governano Regione Veneto, M5S sparsi in tutta la penisola, una strizzatina d’occhio rivolge loro anche il governatore Pd della Puglia. Per non parlare di rapper, cantanti, cartomanti e clown e mental coach della comunicazione che vaccini e non vaccini per me pari sono e viva la par condicio, ognuno ha la sua “opinione”. E se uno ha l’opinione che la terra sia piatta e il sole portato in cielo dalla corsa di un carro e che la penicillina fa andare all’inferno chi la prende e che è meglio curarsi aspergendosi aloe sulla fronte? Che si fa, par condicio?
Il basso, pessimo livello di competenza e responsabilità dell’intero circuito della comunicazione è in fondo almeno corresponsabile del grande corto circuito. In una opinione pubblica ed elettorato non avvezzi all’informazione ignorante politici e governanti che boicottano ed eludono misure per la salute dei bambini alla prima che capita non prendono un voto. Qui da noi invece possono calcolare quanti voti vale un morbillo o meningite di un bambino. ( http://www.blitzquotidiano.it )

Articolo allucinante. Il problema non sono i vaccini, ma il fatto che siano resi obbligatori senza valutare prima la situazione fisica di ogni bimbo. Ed è ampiamente dimostrabile che la cosiddetta “immunità di gregge” è uno scherzo fatto da coloro che vogliono speculare sulla paura delle malattie.