Oggi è san Giovanni Paolo II

Pope / Fire

Il falò fu acceso da alcuni giovani durante una cerimonia in ricordo a Beskid Zywiecki, vicino a Katowiceal luogo natale di Giovanni Paolo II, al secolo Karol Wojtyla. L’immagine fu scattata la sera del 2 aprile 2007, secondo anniversario della sua scomparsa.

Sembrano trascorsi millenni. Il NWO ha bruciato le tappe, al soglio pontificio ora regge un antipapa quale Bergoglio è.
Gli Stati Uniti costrinsero alle dimissioni Josef Ratzinger che ora viene tenuto prigioniero in Vaticano.
In stile prettamente luciferino, Bergoglio (che personalmente mi rifiuto di chiamare papa) ci vuole fare diventare tutti froci, negri e musulmani stravolgendo la natura umana costituita da Dio. Un meticciato di spiantati senza arte ne parte, senza santi ne eroi.
L’islamizzazione dell’Europa è fortemente voluta dalla massoneria in funzione anticristiana. Bergoglio è la cricca giudeo-satanica desidera estirpare il Cristianesimo dal Vecchio Continente attraverso l’iniezione di musulmani radicalizzati col lavaggio del cervello MkUltra e roba simile.
Togliere i crocefissi dalle aule scolastiche significa eliminare oggetti benedetti e aprire la strada al demonio. Io gli indemoniati li ho visti e pochi metri di distanza. E sentito le urla di una disperazione indescrivibile quando si rendevano conto di dovere abbandonare il corpo posseduto e tornare all’Inferno.
Molto soggette le donne, di sataniste c’è ne in giro una quantità industriale. Ho testimonianze di gente che non ha dormito per alcune notti alla vista di indemoniate che mutavano istantaneamente colore delle unghie e si cambiavano di vestito in un minuto.
Uno che stava con me, baldanzoso più che mai, parlava di “crisis actors”. Già, “crisis actors”, come no.
Sull’ultimo papa, un mio articolo fu cover story su Archeo Misteri Magazine nel 2016 e ora incluso nel libro: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.