La bufala del “rainmaker” di Rosario Marcianò

Si tratta chiaramente di una bufala. Il massone Rosario Marcianò ci diletta giochicchiando coi droni e l’illusione di provocare la pioggia:

http://www.tankerenemy.it/2017/10/the-rainmaker-ionizzatore-modulare.html#.WjPRo3RG3aU

Vi sono diversi articoli che sostengono trattarsi di una beffa:

https://www.livescience.com/10398-rainmaking-middle-eastern-desert-success-scam.html

Ma vi pare che, se davvero fosse possibile far piovere a prezzo modico, certi paesi aridi non lo avrebbero già fatto su larga scala? Stati quali Israele, tecnologicamente avanzati, studiano da mezzo secolo il sistema per incrementare le precipitazioni. In USA, dove esistono aziende agricole di migliaia di acri, gli agricoltori avrebbero un interesse spasmodico per un sistema simile. Di tale sistema non se ne parla, tuttavia.
Le scie chimiche esistono, eccome. Da noi, sono servite per causare siccità da impiegare come arma di ricatto per fare approvare eutanasia, ius soli e legalizzazione della droga contro la volontà degli italiani.
A questo serve la minaccia climatica. Obama preferiva i terremoti, Trump la guerra climatica contro gli “alleati”.

https://pianetax.wordpress.com/2013/07/10/super-terremoto-italia-previsione/

L’interpretazione esoterica è banale: mettersi al posto di Dio, il peccato mortale più grave.
Marcianò cita continuamente la Boldrini per darle notorietà in vista, come già ho scritto tempo addietro, di farla eleggere presente della repubblica dopo che hanno fallito con l’altra megera Bonino. Io penso ciò, vediamo se sbaglio.

Rainmaking in Medio Oriente

Annunci