Overcast: la “fiction” sulle scie chimiche

Viene smerciato come un documentario ma si tratta di un film con sceneggiatura e attori.
Le scie chimiche non combattono il riscaldamento globale, LO PROVOCANO!
Fa tutto parte del Progetto per un Nuovo Secolo Americano (PNAC).
Gli USA hanno imposto attraverso il Protocollo di Kyoto e agli Accordi di Parigi pesanti sanzioni ai paesi che non rispettano le direttive sulle emissioni di anidride carbonica (CO2).
Però loro non hanno mai ratificato gli accordi per cui succede che le aziende situate in territorio statunitense hanno un vantaggio competitivo enorme sul resto del mondo. A dispetto del fatto che gli Stati Uniti siano i maggiori emettitori di anidride carbonica a livello mondiale.
Il film Overcast ha una sola nota positiva: a ragione si accusa Greenpeace di ignorare il pericolo scie al pari del problema uranio impoverito e centrali nucleari. Infatti Greenpeace, al pari di Anonymous, Wikileaks, Amnesty International, Save the Children ecc. è una organizzazione di copertura della CIA che operano solo ed esclusivamente negli interessi degli Stati Uniti d’America.
Perfino Marcianò ammette che l’irrorazione dell’Italia con chemtrails è una operazione militare della NATO.
A me fa ridere la gente che non ha ancora capito queste banalità.