Archive for dicembre 28th, 2017

28 dicembre 2017

Lo Space Shuttle era un aviogetto, non un aliante

Nel video sopra, si filma l’atterraggio dello shuttle Columbia STS-5 (16 novembre 1982) ripreso lateralmente. Si evince chiaramente che atterra come un velivolo di linea, di certo non come un aliante. Ci hanno sempre detto che dallo spazio arrivava giù “come un sasso” riuscendo a malapena a stare in aria fino alla pista di atterraggio. In realtà, la navetta era dotata di motori a reazione bene mimetizzati. Il loro rombo era mascherato dai propulsori di aerei militari che lo scortavano sistematicamente durante la fase di rientro. Altrimenti, non avrebbe potuto atterrare con una pendenza così dolce sicché era dotato di ali troppo tozze per sostenersi senza propulsione.

28 dicembre 2017

Ius soli, per il Quirinale un secondo tentativo è impraticabile

Gli appelli a Mattarella perché rinvii lo scioglimento delle Camere sono generosi ma istituzionalmente non praticabili.(Corriere della Sera)

Come vi dissi più di un anno fa, gli USA non ci avrebbero lasciato andare a votare senza prima avere fatto passare la legalizzazione della droga e lo ius soli.
Tutta la melma schifosa che ci hanno imposto, da Bergoglio alla Boldrini, da Grillo a Librandi passando per Pisapia e Giulietto Chiesa freme per i “diritti dei migranti”.
Se passasse lo ius soli, grazie a documenti falsi prodotti dalle “associazioni equo-solidali”, milioni di africani che già importiamo con le nostre navi militari, potrebbero divenire “cittadini europei”.
Ciò che ha fatto Tsipras in Grecia e ciò che Renzi e Grillo hanno fatto in Italia.
Anche il Partito Radicale, quintessenza dell’atlantismo italico, cerca di trovare scuse per allungare la legislatura e fare passare lo ius soli:

https://www.radioradicale.it/scheda/529542/intervista-a-lorenza-carlassare-sullo-scioglimento-delle-camere

mentre, grazie al brutale innalzamento della pressione fiscale e allo (Steve) Jobs Act, l’economia privata italiana sta collassando. I dati economici diramati dai media sono edulcorati. Qui a Brescia e Lombardia gli “ambientalisti” terrorizzano la popolazione con lo spauracchio dell’inquinamento onde indurre a cambiare auto, dato che ne temono il crollo delle vendite. Peccato che la gran parte delle vetture Euro 0, Euro 1, Euro 2 sia in mano a stranieri i quali paiono essere insensibili all’idea di doverle rottamare.
I soldi per negri, musulmani e per le pensioni d’oro dei “boiardi” di stato Berlusconi, Renzi, Grillo, Radicali e Comunisti li scovano sempre. E, naturalmente, per finanziare Radio Radicale!
Ora i giornali, lo avrete notato, hanno ricevuto l’ordine di scrivere che, nei sondaggi, l’M5S è in costante crescita. E i partiti politici hanno l’ordine di depennare la questione vaccini dal dibattito elettorale. Vogliono fare vincere Di Maio per proseguire la politica europeista, antipopolare, anti-italiana di Renzi.
Tutta la stampa “autorevole”, TV, Confindustria, sindacati, CEI, stampa cattolica unicamente si scalmanano in favore di moschee, euro, “più Europa”, della popolazione autoctona che muore di fame e di freddo, non frega niente. L’importante che la banda larga arrivi ovunque e che ci sia il wi-fi libero, come vuole Grillo.
E penso alle bugie di un cretino come Paolo Becchi quando io lo scrivevo nel 2008 chi Grillo era e quale sarebbe stato il suo programma. E a questo coglione genovese pure gli hanno assegnato una cattedra universitaria, ma vaffankulo!