Archive for gennaio 28th, 2018

28 gennaio 2018

Chi controlla il controllore?

https://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2018/01/25/binario-675.jpg

Quis vigilat vigiles? si chiedevano i latini. E nella stramba e drammatica storia del deragliamento di Pioltello c’è una figura umana che latita. Sicché. se il macchinista intesta treno poteva non accorgersi di ciò che stava succedendo, dove stava il capotreno?
Che faceva, dormiva?
Come mai nessuno ha azionato il freno d’emergenza presente in ogni carrozza?
Vero che, di recente, a Padova un controllore è stato condannato per avere fatto scendere dal treno un nero africano sprovvisto di di titolo di viaggio. Ah, forse i controllori si dileguano per un problema tautologico. Siccome la neolingua orwelliana e italiana ora parla di “ticket”, anche i controllori, pardon “ticket inspectors”, soffrono di una crisi d’identità. Vero che la critica agli africani è ridondante quando si chiama “vagone” ciò che si chiama “carrozza” o “vettura” (i “vagoni” sono i carri merci).
La figura del controllore in questa sordida vicenda rimane stranamente marginale, su di un convoglio che ha percorso chilometri fuori da i binari a folle velocità, scartando e rantolando chiassosamente, senza qualcuno a bordo si chiedesse il perchè.
Forse rimarrà uno dei tanti misteri insoluti dell’ex belpaese tipo le stragi di stato, il caso Moro e il gol di Turone in una mitica Juventus-Roma.
Troppa grazia sant’Antonio!

https://i1.wp.com/images2.corriereobjects.it/methode_image/2018/01/26/Interni/Foto%20Interni%20-%20Trattate/LAPR0402-kLNF-U4343025979943107H-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443.jpg

28 gennaio 2018

L’antipapa Bergoglio si fa beffe dell’infallibilità papale

Il dogma dell’infallibilità papale (o infallibilità pontificia) afferma che il papa non può sbagliare quando parla ex cathedra, ossia come dottore o pastore universale della Chiesa (episcopus servus servorum Dei). Dunque, il dogma vale solo quando esercita il ministero petrino proclamando un nuovo dogma o definendo una dottrina in modo definitivo come rivelata. ( https://it.wikipedia.org/wiki/Infallibilit%C3%A0_papale )

Pedofilia, Papa si scusa: ho sbagliato a chiedere prove alle vittime. ( http://tg24.sky.it/mondo/2018/01/22/papa-francesco-barros-parole-sbagliate.html )

Bergoglio smonta i dogmi della Chiesa Cattolica. Un massone argentino mandato in scena a parlare continuamente di preti pedofili per allontanare i bambini dagli oratori. Renzi vuole tenere aperte le scuole la domenica in modo da cancellare il “giorno del Signore”. Tutti massoni che stanno facendo entrare islamici, mantenuti col “reddito di cittadinanza” onde scardinare le tradizione cristiane per timore di “attentati”: togliere i crocefissi dai luoghi pubblici, vietare le feste patronali (ci aveva provato Tremonti in nome del PIL) e i mercatini di Natale, abolire la settimana santa pasquale. L’unico scopo della UE e ONU e tutto ciò che succede, anche in Italia, ha unicamente lo scopo di cancellare la figura di Gesù Cristo e dei suoi insegnamenti dalla Storia.
Le “normative europee”, il “3 per cento”, la “crisi bancaria” sono tutto un corollario, fumo negli occhi.
Hanno escogitato la messa in scena degli “attentati islamici”, di DJ Fabo (persona di cui non vi è traccia prima del 2017) e del bambino siriano Aylan (ricordate?) per forzare l’opinione pubblica ad accettare immigrazione selvaggia, moschee ed eutanasia contro il comandamento “non uccidere”. Nessun giornale o personaggio politico lo dice che sono fake news stando asignificare che sono tutti servi del demonio, volenti o nolenti.
Del resto, lo disse Gesù in persona. Questo mondo è il regno dell’Abisso.
La cosa triste è che nemmeno i sacerdoti e i teologi non massoni lo proclamano, parrebbe che Lucifero abbia vinto su tutta la linea.
Buona domenica, a proposito.