Le vere ‘fake news’ sui Vaccini

Jon Rappoport – “Il tasso di mortalità combinato tra scarlattina, difterite, pertosse e morbillo tra i bambini fino a quindici anni mostra che quasi il 90 per cento del declino totale della mortalità tra il 1860 e il 1965 si era verificato prima dell’introduzione di antibiotici e dell’immunizzazione diffusa. In parte, questa recessione può essere attribuita al miglioramento delle abitazioni ed alla diminuzione della virulenza dei microrganismi, ma il fattore di gran lunga più importante è stato la maggiore resistenza dell’ospite dovuta ad un’alimentazione migliore.” (Ivan Illich, Nemesi medica, Bantam Libri, 1977)
In molti articoli precedenti ho respinto con prove tutta una serie di false affermazioni sulla sicurezza e l’efficacia dei vaccini. Qui voglio esaminare i difetti di base nella logica della vaccinazione.
Prima di tutto, un bambino con un forte sistema immunitario esilia le malattie come il morbillo o l’influenza senza incidenti. Se si ammala, il suo sistema di difesa immunitaria reagirà, innalzerà una risposta infiammatoria completa e la fase acuta della malattia svanirà. Ci sono milioni di questi esempi nella storia recente. Se una persona ha un sistema immunitario debole e compromesso, la vaccinazione non lo curerà.
Nella migliore presentazione della teoria convenzionale sui vaccini, una siringata nel braccio produce gli anticorpi, che sono gli scout del sistema immunitario. Essi poi trasmettono allarmi: “rilevati invasori”. Ma se il resto dell’esercito immunitario è debole, a cosa servono gli avvisi? Non va bene affatto. Pertanto, un sistema immunitario compromesso è un problema che non può essere risolto con la vaccinazione. Queste sono realtà semplici e basilari, una volta che hai cancellato la propaganda pseudoscientifica.
Nel corso degli anni, ho intervistato un certo numero di persone che sono cresciute senza vaccinazioni. Sono stati nutriti con cibo buono e sano. Hanno fatto esercizi. Avevano genitori forti e amorevoli. Hanno prosperato. Raramente si ammalavano e quando lo facevano, l’incontro con la malattia finiva rapidamente. Per loro l’idea della vaccinazione era un’illusione bizzarra. Non ne hanno mai avuto bisogno.
E come dico, le persone con un sistema immunitario debole e compromesso, che sono fondamentalmente malsane, NON saranno curate o protette dalla vaccinazione. Molti medici conoscono questi fatti, ma hanno paura di parlarne. Sanno anche dei pericoli dei vaccini, perché hanno visto i bambini, che hanno appena vaccinato, piegarsi con devastanti ferite neurologiche – ma i medici non ne parlano.
La stampa ufficiale, con una propaganda non-stop a favore della vaccinazione, è in collusione con l’establishment medico ed i governi per mettere a tacere i critici. La stampa è una ‘fake news’. Noi che segnaliamo i difetti fatali nella vaccinazione diffondiamo notizie attuali e pertinenti.
Ad esempio, ora che il programma del CDC di vaccini “necessari” è stato notevolmente ampliato, dove sono gli studi appropriati a dimostrare che questo aumento del carico di sostanze chimiche e germi (nei vaccini) è sicuro? Dove sono? Da nessuna parte. Suona accettabile? “Precedentemente, abbiamo detto che la quantità X di sostanze chimiche e germi nei vaccini era sicura. Ora che stiamo accumulando ancor più di queste sostanze, non c’è bisogno di dimostrare la loro sicurezza. Lo diamo per scontato semplicemente.”
Puoi nominare un’unica grande fonte di notizie dei media mainstream che ha dedicato tempo e spazio ad un dibattito completo e razionale sulla sicurezza e l’efficacia dei vaccini, rappresentando equamente entrambi gli aspetti del problema? Puoi farlo? Ovviamente no. Questo sembra ragionevole? “La scienza è risolta.” Solo gli sciocchi e le menti irriflessive avrebbero accettato quella posizione.
Chi è il colpevole qui? I critici della vaccinazione, o la stampa imperiosa e delinquente? Il 99,9% dei giornalisti tradizionali, dei notiziari e dei burocrati non sa nulla della sicurezza o dell’efficacia dei vaccini. La loro abilità, così com’è, consiste nel fingere di aver acquisito conoscenza. In altre parole, se stavi guardando il telegiornale della sera e un pappagallo su un albero continuava a ripetere: “Fai le tue vaccinazioni, fai le vaccinazioni”, ti fideresti della fonte?
Invece di trattare le notizie mainstream come fonte affidabile di informazioni, occorrerebbe fare un passo indietro per rendersi conto che questa operazione è un monopolio pesantemente finanziato e protetto e tutti i monopoli commettono questi atti per sostenere la loro posizione. Cooperano con altri potenziali monopoli (ad es. Il cartello medico) per aumentare il loro potere.
Con “atti eclatanti”, naturalmente, intendo: crimini. Ogni criminale che si trova sotto i riflettori pubblici, giorno dopo giorno, piegherà, distorcerà, fabbricherà e inventerà più bugie per coprire le sue imprese passate. Questo è buon senso. Affronta questo fatto frontalmente. Non evitarlo. È l’approccio da bugiardi inveterati.
Per molte ragioni, alcune delle quali ho elencato qui, l’intero sistema di vaccinazione sta andando al collasso. Il suono oceanico di quel collasso non ha ancora raggiunto tutte le orecchie sintonizzate sui notiziari della sera. Ma sta arrivando. ( https://offskies.blogspot.it/ )