Archive for marzo, 2018

31 marzo 2018

Sole giallo adesso bianco distrugge l’astronomia moderna

Stavo riflettendo stamani su come il cambiamento del colore del Sole sia in grado di distruggere l’astronomia moderna.

Il diagramma Hertzsprung-Russell (dal nome dei due astronomi, Ejnar Hertzsprung e Henry Norris Russell, che verso il 1910 lo idearono indipendentemente; in genere abbreviato in diagramma H-R) è uno “strumento” teorico che mette in relazione la temperatura effettiva (riportata in ascissa) e la luminosità (riportata in ordinata) delle stelle. La temperatura effettiva e la luminosità sono quantità fisiche che dipendono strettamente dalle caratteristiche intrinseche della stella (massa, età e composizione chimica), non sono misurabili direttamente dall’osservatore, ma possono essere derivate attraverso modelli fisici. (da Wikipedia)

Rammento dalla scuola elementare il mio maestro, dalla 3° alla 5°, signor Battistini il quale ci insegnava che la luce solare è bianca ma l’attraversamento dell’atmosfera terrestre rende il sole giallastro, talora intensamente giallo con riflessi dorati. In effetti, lo ricordo giallo a vedersi.
Perciò, nel diagramma H-R il nostro astro viene classificato fra le stelle “nana gialla della sequenza principale” con temperatura superficiale di 5777 K (5504 °C). Quindi, il colore assoluto giallo si riferisce alla visione filtrata dall’atmosfera, o no?
Adesso che pure da terra non è più in alcun modo “giallo”, come fanno a mantenerlo fra le “nane gialle”?
Tutta l’astronomia è pura presa in giro.

Il diagramma Hertzsprung-Russell

Il diagramma Hertzsprung-Russell in cui il nostro sole è una “nana gialla”.

Related image

È classificato come una “nana gialla” di tipo spettrale G2 V: “G2” indica che la stella ha una temperatura superficiale di 5 777 K (5 504 °C), caratteristica che le conferisce un colore bianco estremamente intenso e cromaticamente freddo, che però spesso può apparire giallognolo, a causa della diffusione luminosa. (da Wikipedia)

Annunci
30 marzo 2018

Perchè non esistono aerei civili a decollo verticale?

Caccia decollo verticale Italia

Marina militare italiana, portaerei Garibaldi, aerei a decollo verticale AV-8B “Harrier”.

È una cosa che mi sono sempre chiesto. Ciò risparmierebbe la costruzione di aeroporti con piste lunghissime consumando suolo. Dicono che il motivo è dovuto la fatto che la spinta dei motori non è sufficiente a sollevare di peso un grosso aeromobile verticalmente.
Solo alcuni jet militari, come la serie Sea Harrier (in dotazione anche alla marina militare italiana) riesce a fare ciò.
Tuttavia, avendo scoperto che i motori a reazione funzionano ad aria compressa, pertanto, non hanno problemi di consumo di carburante, nasce spontanea l’idea. La più recente versione del Boeing 737 (MAX), come si vede nel video sotto, è in grado di salire verticalmente senza portanza alare, semplicemente con la spinta dei motori. Il decollo verticale per i velivoli di linea è, dunque, possibile.

30 marzo 2018

Pasqua e pasquetta, la festa non si vende

I lavoratori del commercio di Emilia Romagna, Toscana, Puglia e Lazio incrociano le braccia durante le festività. Filcams, Fisascat e Uiltucs: “Le liberalizzazioni selvagge si è rivelata disastrosa, non ha portato occupazione e aumento dei consumi” ( http://www.rassegna.it/articoli/pasqua-e-pasquetta-la-festa-non-si-vende )

Mentre si discute di nuovo governo, la cricca satanica effettivamente al comando procede nella demolizione sistematica dei sacramenti e dei precetti religiosi.
Ricordati di santificare le feste, terzo comandamento. Fu il governo Monti, col pretesto delle liberalizzazioni” e dell’incremento del “PIL” (numero inventato, il PIL non esiste, ieri lo ha detto tra le righe anche l’attore Grillo).

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/03/29/grillo-pil-e-un-concetto-che-non-ha-piu-senso-guardare-oltre-e-poi-ricorda-15-anni-fa-chiamai-prodi/4260539/

Già col pretesto della “sinistra equo-solidale antirazzista” hanno approvato matrimoni-gay ed eutanasia che gli italiani non vogliono. I sondaggi sono inventati per orientare l’opinione pubblica e i partiti si dividono su tutto ma non sulla scristianizzazione in corso dell’intera Europa. Stanno premendo anche per introdurre la pensa di morte come nei paesi totalmente controllati dalla dottrina luciferina quali USA e Giappone.
Nel “manifesto” della loggia P2 c’è l’abolizione delle feste religiose in particolare della Pasqua, che ricorda la passione e la resurrezione di Gesù Cristo. Perciò stanno facendo affluire e coccolano in tutti i modi gli islamici (reddito di cittadinanza, ius soli), per avere un motivo per eliminare ogni riferimento al cristianesimo nella società civile in nome dello “stato laico” e della “società multiculturale”.
Negli anni ’70 istituirono le pensioni-baby per statali in modo da fare passare i referendum pro-divorzio e aborto. Renzi ha regalato gli 80 euro, per farsi votare, che adesso gli italiani devono restituire:

http://gf.reattivonews.com/2018/03/29/bonus-80-euro-17-milioni-gli-italiani-dovuto-restituirlo/

La cosa più triste è costatare come la gerarchia della Chiesa Cattolica, a partire dal papa, sia compromessa da massoni e satanisti i quali attuano il piano del diavolo dall’interno delle istituzioni ecclesiastiche.
Ah, Buona Pasqua!

28 marzo 2018

Palermo: incassava la pensione della madre morta, sequestro beni al figlio

Palermo, 28 mar. (AdnKronos) – Incassava da anni la pensione della madre morta nel 2010 ma è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Palermo che su delega della Procura della Repubblica di Palermo, ha eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso d’urgenza dal Pubblico Ministero e successivamente […]
Palermo, 28 mar. (AdnKronos) – Incassava da anni la pensione della madre morta nel 2010 ma è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Palermo che su delega della Procura della Repubblica di Palermo, ha eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso d’urgenza dal Pubblico Ministero e successivamente convalidato dal Gip del Tribunale alla stessa sede, per la somma di 32.000 euro circa, pari all’indebita percezione della pensione di una signora defunta da anni. Il figlio della donna, F.Z, palermitano di 64 anni, pregiudicato, aveva infatti omesso di comunicare all’INPS il decesso della madre, avvenuto negli Stati Uniti nell’ottobre del 2010, continuando così ad incassare, mediante una delega ricevuta, gli importi mensilmente accreditati sul conto corrente della donna.
“Gli accertamenti svolti dalle Fiamme Gialle hanno consentito di rilevare che le somme delle pensioni venivano dapprima bonificate su un rapporto bancario intestato all’indagato e, successivamente, investite su conto deposito – dicono gli inquirenti – Nel silenzio dell’uomo e nell’inconsapevolezza dell’INPS, la frode ai danni dello Stato è stata scoperta allorquando si è dato inizio alle pratiche di successione ereditaria fra i figli della defunta signora”. E’ così emersa l’indebita percezione e si è proceduto a segnalare i fatti alla competente Autorità Giudiziaria.
( http://ildubbio.news/ )

Vedete che il sistema previdenziale è una frode (a parte che potrebbe essere una fake news). Pensate a tutti gli immigrati dal terzo mondo ricongiunti per far loro ottenere una pensione sociale senza verificare con certezza ne l’età esatta ne se sono veramente parenti di coloro che chiedono il ricongiungimento. Mentre per i cittadini italiani, colpevoli soltanto di essere di razza bianca (e cristiani), si prepara una Fornero-bis (cosa che vi ho sempre predetto). Anche il famigerato “reddito di cittadinanza”, di cui tanto si discute, mira quasi unicamente a dare uno stipendio alle centinaia di migliaia di africani già importati e mantenuti a spese nostre negli alberghi (piano Kalergi). Per noi, solo sacrifici e tasse e “più Europa”. Se in Francia, Germania e Nord Europa non ci fosse il r.d.c., ci sarebbero metà musulmani. Pure ciò lo scrivo da anni.
ADDENDUM Inps: 70% sotto mille euro L’Inps, commentando gli ultimi dati a livello nazionale, rileva come le pensioni private vigenti nel 2018 siano 17,88 milioni, di queste 12,8 milioni, ovvero il 70,8%, sono inferiori a 1.000 euro. Percentuale che arriva all’86,6% per le donne. Il dato non tiene conto delle pensioni pubbliche (con la media di importo molto più alta). Le pensioni nel complesso inferiori a 750 euro sono oltre 11,1 milioni. Per le donne gli assegni fino a 500 euro sono 2,8 milioni a fronte degli 1,7 per gli uomini. ( http://www.goodmorningnews.it/news/22679020/ ) Esempio banale per cui non bisogna dare soldi all’INPS. Con i contributi dei privati si pagano le pensioni pubbliche “molto più alte” e i dipendenti statali italiani rimangono gli unici al mondo a non potere essere licenziati, per nessun motivo (se assunti a tempo indeterminato).
Mentre per il settore privato, sempre più globalizzato, i diritti non esistono più:
http://www.repubblica.it/economia/diritti-e-consumi/trasporti/2018/03/30/news/ryanair_non_puo_licenziare_chi_intraprende_una_causa_di_lavoro-192588280/

27 marzo 2018

Il cambiamento di colore del Sole segna l’inizio dell’era dell’Acquario?

Sole giallo o bianco?

Negli anni ’70 e ’80 il colore del Sole tendeva visibilmente al giallo. Il colore del cielo aveva sfumature verdi.

abbronzatura sole bianco

Il Sole nel 2018 è assolutamente bianco candido. Il cielo è integralmente azzurro.

Molto probabilmente, il mutamento di colore del Sole, da giallo a bianco, indica un cambiamento epocale. Basta guardare l’astro in cielo per vedere che è bianco, non più giallo. Usciamo dal periodo buio della menzogna eliocentrica per abbracciare i mille anni di prosperità e pace che precedono la fine del mondo.
Il sole può cambiare colore come avviene quasi tutti i giorni in luoghi speciali quali Medjugorje (video sotto). Per altre epoche, con tutta probabilità, assume sfumature di colorazione azzurra, arancione, lilla e rosa, chi lo sa.
Non si sa bene quando sia iniziata l’era dell’Acquario, probabilmente nel 2012. Sono di quel periodo i primi video sulla terra piatta, fenomeno web che esplose in USA nel 2013-2014 e, a partire dal 2015, nel resto del mondo.
Ammetto che un po’ il sole giallo mi mancherà.

27 marzo 2018

“Nessuna epidemia di meningite”: le rassicurazioni di Arru e Azienda salute

“Nessuna epidemia di meningite”: le rassicurazioni di Arru e Azienda salute

I politici sono soltanto attori, marionette prezzolate.

Non c’è un’epidemia di meningite in corso nel Cagliaritano, e i casi i negli ospedali rientrano nella media attesa. L’assessore regionale alla Sanità Luigi Arru e gli esperti dell’Azienda Tutela della Salute e dell’Università rassicurano la popolazione in seguito all’allarme diffuso nei giorni scorsi dopo gli ultimi casi di giovani ricoverati tra il Santissima Trinità e… ( http://it.geosnews.com/p/it/sardegna/nessuna-epidemia-di-meningite-le-rassicurazioni-di-arru-e-azienda-salute_19530598 )

Guardacaso, da quando la Sardegna viene inondata da immigrati clandestini per ripopolarla, rimonta il pericolo meningite. I politici sono pagati appositamente per mentire e smentire. Non bastano i bimbi morti per l’obbligo vaccinale. Lo scrivo da 15 anni che l’epidemia di meningite C in Italia è collegata con l’immigrazione africana, in particolare proveniente dalla “cintura della meningite” sub-sahariana.

26 marzo 2018

Allarme rosso: il Sole è bianco, non è più giallo

sola bianco

Il Sole me lo ricordavo bianco con riflessi giallo chiaro. Adesso invece è tutto bianco.

Se pensavate di essere avvezzi ai complotti, be’ questo non vi farà dormire stanotte.
Pare il il Sole stia cambiando di colore. Se lo osservate, esso appare bianco e non più giallo come ce lo ricordavamo.
Sarebbe interessante scoprire cosa sta succedendo.
C’è chi suppone sia opera delle scie chimiche o di alterazioni atmosferiche misteriose che ne cambiano il colore percepito. Fattostà che appare più grande e brillante.
Negli anni ’80, le creme solari avevano un fattore di protezione massimo 8, adesso 50. Ai tempi ci volevano ore per scottarsi al sole, ora poche decine di minuti. I bambini hanno sempre colorato il sole di giallo, ora lo dipingono bianco o azzurro.
Sta veramente succedendo qualcosa di imperscrutabile?
C’è chi sostiene l’atmosfera terrestre si stia assottigliando.
Il colore del sole, per gli addetti alla grafica, dovrebbe essere questo: #fff5f2 . Gli scienziati dicono che la luce solare è bianca ma l’attraversamento dell’atmosfera, tendente al blu, la ingiallisce. Solo che non è più così.
Pare che i pochissimi video su Youtube riguardanti l’argomento siano stati immediatamente rimossi senza alcuna spiegazione. È uno degli argomenti più tabù della rete.
Pochissimo sono sopravvissuti:

26 marzo 2018

Foto del Buran distrutto dal crollo dell’hangar

Nel 2002 l’unico esemplare dello shuttle sovietico Buran che abbia volato nello spazio venne distrutto dal crollo dell’edificio di assemblaggio di Baikonur in cui era stato conservato. Mi sono sempre chiesto quale fosse la reale entità dei danni al veicolo, e queste recenti foto scattate da un visitatore di Baikonur non lasciano dubbi sugli effetti devastanti del crollo del 2002.
Cosa fu a causare il crollo dell’edificio?
La combinazione fra la scarsa manutenzione e il peso della neve accumulata sul tetto.
No cioè… Neanche fatto finta di risistemare dopo il crollo? :scared: :scared: :scared: :scared:
Tutto mollato lì dove era caduto
Sono basita…
Possibile ch enon si potesse recuparare proprio NIENTE?
( https://www.forumastronautico.it/index.php?PHPSESSID=e3ttn88j9bi5merp9ihts0ofj7&topic=21571.msg232983#msg232983 )

La realtà è che lo “shuttle sovietico” era un fake esattamente come quello americano. Ma molto probabilmente rimasto allo stato di modello statico a grandezza naturale. Non era in grado di volare come un aeroplano quali le navette spaziali della NASA. Nella foto fotto si capisce che l’aerodinamica è fittizia essendo fatto da superfici non raccordate aerodinamicamente. Dicono che ne furono costruiti due esemplari. Poi l’hangar dove era allogato venne fatto crollare così dalle macerie si sarebbe capito meno facilmente che si trattava di un arredo scenico e niente più. Avrebbero sostenuto che “zingari e ladri hanno svuotato l’interno dalle sofisticate apparecchiature di bordo per rivenderle nei bazar del Kazakistan”.

Il Buran è un involucro di polistirolo vuoto dentro, questa è la mia impressione. E voi che impressione avete?

Filmati come quello sottostante sono realizzati ad arte in un teatro di posa il cui allestimento in scena si intitola: Archeologia spaziale: le macerie del Buran. Si tratta di una messa in scena (osservate il “disordine ordinato”) atta ad alimentare il falso antagonismo URSS-USA che passa attraverso il dominio coloniale degli stati satelliti, lo sport e la presunta “corsa allo spazio”.

Notare il disordine ordinato, molto “grunge”, dell’hangar, in verità, un teatro di posa.

26 marzo 2018

PIANO DI ESISTENZA 2 – Perchè si paga?

Mancano meno di due settimane alla seconda edizione della conferenza PIANO DI ESISTENZA. Dettagli nella locandina che invito a scaricare e distribuire in rete.
Il motivo per cui costa 35 euro è che vi è compreso il pranzo nel ristorante.
La convivialità non è casuale. L’intenzione è di interconnettere fisicamente le persone appartenenti alla “gens speciale” dei terrapiattisti. Infatti, molte di esse soffrono di una sensazione di isolamento presso parenti e amici, su certi argomenti. Per uscire dall’isolamento, la convivialità è un ottimo sistema, svicolando da quella matrix che è internet. Bisogna ricordare che il web sarà sempre più censurato, pertanto, è necessario intraprendere rapporti personali. Io applico ciò che considero la prima regola di internet: mai considerare qualcuno “amico” se non lo si è incontrato di persona almeno una volta.
Effetto non secondario dell’accesso a pagamento è che, se i troll o disturbatori vogliono partecipare, quantomeno devono pagare dazio. In tal modo, la discussione sarà più tranquilla, troppo comodo venire a rompere le palle gratis!

Scarica la Locandina PIANO DI ESISTENZA 2 (4512 x 3000 pixel, 2,1 MB)
La benedetta curvatura non si vede mai:

24 marzo 2018

Dov’erano i serbatoi del Concorde?

Le ali del Concorde erano troppo sottili per ospitare grandi serbatoi di carburante.

Tutti o quasi sanno cosa è il Concorde. Un aereo di linea anglo-francese che fu in servizio su rotte transoceaniche fra gli anni ’70 e il 2003 quando venne ritirato dal servizio in seguito a un disastro subito dopo il decollo.
Uno dei motivi per cui fu sempre definito un “fiasco commerciale” fu a causa dello spaventoso consumo di carburante, necessario per spingerlo alla velocità di crociera doppia di quella del suono. Tuttavia, osservando il profilo alare, non si capisce come poteva starci l’enorme quantità di carburante per volare da Parigi o Londra a New York.
Quindi, dove erano ubicati i senatori del Concorde? E quanto kerosene contenevano?

disegno Concorde

23 marzo 2018

Umberto Bossi, burattino dei poteri occulti

Bossi attacca Salvini su legge Fornero
Le ultime news sulle pensioni di oggi 23 marzo 2018Le ultime news sulle pensioni di oggi 23 marzo 2018 vedono il duro attacco dell’ex leader della Lega Umberto Bossi a Matteo Salvini. Bossi ha parlato nelle ultime ore dopo esser stato rieletto Senatore e tornato così ad esser il “Senatur”. Nelle sue dichiarazioni arrivano attacchi ai vincitori di queste elezioni: il Movimenti 5 stelle e la Lega, accomunati dal fatto di non riuscire a trovare un accordo per formare un governo perché “sono uguali, hanno le mani bucate”. ( http://www.pensionipertutti.it )

È una cosa che noto da anni: l’ex capo della lega Nord si schiera sempre col politicamente corretto. Favorevole alla UE e all’euro, ora dice che non si può toccare la legge Fornero. Tutti sanno che la riforma Fornero è stata varata per sottrarre soldi agli italiani per darli agli immigrati importati con Mare Nostrum. Basterebbe fermare l’operazione e si risparmierebbero quei 5 miliardi di euro necessari a ripensare la sciagurata riforma previdenziale del governo Monti. Anche Mario Draghi, governatore della BCE, è in perfetta sintonia col “Senatur”: “Pensioni 2018, Mario Draghi: “Cancellazione Legge Fornero è un danno” ( https://scoprilavoro.it/2018/03/22/pensioni-2018-mario-draghi-cancellazione-legge-fornero-e-un-danno/ )
La legge Fornero viene spacciata come “contributiva” ma non è così. Con la previdenza del nord si paga l’assistenzialismo al Meridione, dove pochi assegni pensionistici sono basati su contributi effettivamente versati, e agli immigrati anziani ricongiunti solo per fare percepire loro la “sociale”. Ne le “pensioni d’oro” statali o i vitalizi dei parlamentari sono stati toccati. Venti anni fa, ciò lo sosteneva anche Bossi e la situazione non è sostanzialmente mutata nel frattempo.
Scrivo dal 2005, quando parlavo di Italia Super-Kossovo, che versare contributi all’INPS sono soldi sprecati. Ditemi voi se ho avuto torto.
Umberto Bossi è un classico esempio di come certi uomini politici siano totalmente manipolati esotericamente da forze occulte. Non solo “uomini” politici: https://pianetax.wordpress.com/2017/06/25/il-diavolo-e-donna/
Nel filmato sotto, tipico massone che parla di spiritualità mescolando verità e bugie:

23 marzo 2018

Elefanti sulle ali: la beffa dei carburante aeronautico

aerei misteri

Con la scoperta della terra piatta, il castello di menzogne che ci domina sta velocemente crollando. Ci sono risvolti incredibili.
Sta saltando fuori, a proposito di velocità, che i reattori degli aeroplani funzionano ad aria compressa auto-alimentante secondo il principio del moto perpetuo.
Qualcuno si è chiesto dove viene immagazzinata l’enorme quantità di kerosene che i grandi aerei di linea quali l’Airbus A380 o il noto Boeing 747 “Jumbo jet” necessitano per volare.
Nel video, che spero qualcuno traduca in italiano, si dimostra che su ciascuna ala, dove risiedano i serbatoi, a pieno carico di carburante ci dovrebbero stare l’equivalente in peso di 18 elefanti (35,7 in totale). Ciò dicono le specifiche costruttive ufficiali le quali appaiono inverosimili. Non c’è posto nelle sottili ali per un tale volume di liquido.
La tecnologia impiegata nei motori a getto costituisce una delle cosiddette “invenzioni soppresse”.
Il poco carburante caricato a bordo serve unicamente per avviare i motori a reazione, tramite un compressore, poi essi funzionano senza propellente. Infatti, non si osserva mai negli aeroporti l’operazione di rifornimento di kerosene se non per brevi minuti.
Di questa nuova incredibile scoperta parlerò nella mia relazione sulle rotte aeree durante la seconda conferenza PIANO DI ESISTENZA: https://pianetax.wordpress.com/piano-di-esistenza/
ADDENDUM Ciò ci riconduce agli avvenimenti del 11 settembre 2001 quando dissero che a fare crollare le torri gemelle fu l’enorme calore scaturito dall’incendio del carburante degli aerei appena decollati.


22 marzo 2018

Misteriosi boati nel cielo prealpino

Evidentemente ci prendono per scemi. Questa mattina in alta Lombardia, bassa Svizzera e alto Piemonte si sono sentiti due fortissimi boati al punto che a Bergamo hanno evacuato le scuole, il Tribunale e la Magistratura ha aperto un fascicolo. Dopo un’ora dall’avvenimento l’ANSA ci informa, e tutti i quotidiani riferiscono acriticamente, che un aereo di linea francese dell’AirFrance aveva perso il contatto radio e vagava sulla Valle d’Aosta non trovando la rotta per Parigi. Immediatamente due caccia militari partono da Cameri (Novara), raggiungono l’aereo francese e questi ritrova immediatamente la strada per Parigi. Il volo dei nostri caccia era “supersonico” e quindi aveva provocato i boati che avevano fatto vibrare i vetri e tremare i muri. Già poco credibile di sé la storia, ma qual’è il problema. E’ che i due fortissimi boati si sono sentiti in aree su cui i caccia non sono passati. Poi bisogna aggiungere che tutti i voli dei caccia sono a velocità supersonica e quindi casi come questi si dovrebbero verificare ogni giorno. Pertanto non ci raccontano la verità e sostanzialmente ci prendono per scemi. (da Facebook)

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/29496782_2092976530932338_2976285268725738679_n.jpg?oh=2ff7c260ac364496f3aa33af30e18409&oe=5B755807La verità comincia a emergere a tutti i livelli. Con buona “pace” di personaggi rivoltanti come la Bonino e le sue “guerre umanitarie”:
https://pianetax.files.wordpress.com/2018/03/d0d89-101436_17-05-2016-696x522.jpg?w=370

22 marzo 2018

Matteo all’ambasciata Usa. “Trattati come se fossimo già al governo del Paese”


Unica divergenza: le sanzioni alla Russia
In via Veneto 121 minimizzano il significato dell’incontro tra l’ambasciatore statunitense Lewis Eisenberg e Matteo Salvini. Il leader della Lega era accompagnato da Giancarlo Giorgetti, soprannominato l’«amerikano», il primo tifoso di Donald Trump e possibile ministro degli Esteri qualora dovesse entrare a far parte di un prossimo governo. L’ambasciata americana si è affrettata a precisare che si è trattato del primo dei colloqui con «una serie di leader politici italiani per scambiare pareri. ( http://www.lastampa.it/ )

Le sanzioni alla Russia, via UE, ci sono state imposte dagli americani per dare un vantaggio competitivo alle loro aziende, mentre ci costringono ad acquistare quel bidone di caccia F-35. Nei negozi di Mosca o San Pietroburgo, gli Iphone e gli Android (Google) li trovate regolarmente.
Non lo dice nessuno, nemmeno i finti anti-americani quali Giulietto Chiesa e la sbobba melensa della cosiddetta “stampa di sinistra”. Fa parte del PNAC. Informatevi sul Progetto per un nuovo secolo americano.

21 marzo 2018

Che fine ha fatto il Malaysia Airlines MH370?

Sono passati 4 anni dalla scomparsa del velivolo diretto da Kuala Lumpur in Malesia a Pechino. Ciò che si sa è che il Boeing 777 è improvvisamente svanito dai radar in piena notte e mai più ritrovato.
Ciò che è stato ipotizzato dopo, dalle tracce satellitari, al dirottamento, al pilota impazzito sono manipolazioni mediatiche, secondo me.
Verosimilmente il velivolo è stato vittima di un rapimento alieno di massa o è entrato in un “vortice spazio-temporale” e sbucato chissà dove. Inventarono i “ping via satellite” per spostare il centro delle ricerche verso sud in direzione dell’Antartide dove sapevano nessuno avrebbe mai trovato nulla. Non sono mancate false testimonianze di avvistamenti e notizie di presunti ritrovamenti dei rottami.

21 marzo 2018

Marco Polo y la Tierra plana

MARCO POLO Y LA TIERRA PLANA NADIE HABLA DE LA CONSPIRACIÓN DE MARCO POLO, UNA DE LAS MÁS IMPORTANTES DE LA HISTORIA. DESDE ESTE CANAL PROFUNDIZAREMOS EN SU INVESTIGACIÓN…777


19 marzo 2018

Non basta essere complottisti a parole

Bisogna passare ai fatti smettendola con le cattive abitudini indotte dal sistema per controllarci: smettere di fumare; smettere di guardare la TV; smettere di giocare al superenalotto, gratta e vinci eccetera; smetterla di stare sui “social” che sono stati concepiti appositamente per controllare e influenzare la gente, specie quelli che credono di essere complottisti perché vanno sulle pagine FB sulle scie chimiche!
Non solo, è necessario smettere di lavorare e di andare in ferie obbligatoriamente. Il concetto che bisogna andare in vacanza a “divertirsi” è una valvola di sfogo, così la gente lavora rassegnatamente poi per altre 50 settimane. Bisogna fare in modo di “stare in ferie e divertirsi” per 365 giorni su 365!
Salvini ha come priorità il “lavoro”, i parlamentari 5S devolvono metà dello stipendio al finanziamento delle “piccole imprese” e “microcredito”, la sinistra si preoccupa dei “lavoratori”, agli immigrati si insegna a “lavorare”. Non vi suggerisce niente ciò?

https://pianetax.wordpress.com/?s=SCOLLOCAMENTO

19 marzo 2018

Manifestazione di Bergamo del 18 marzo 2018

Sono reduce dalla manifestazione di Bergamo di ieri contro la geoingegneria clandestina. Si è parlato anche di vaccini con la rivelazione dei drammatici dati sulla moria dii bambini (oltre 73 confermati) dall’entrata in vigore del decreto Lorenzin. Sto cercando una versione digitale del rapporto per pubblicalo in questo sito.
L’alluminio, il litio contenuti nelle scie chimiche e vaccini, il fluoro dei dentifrici e nell’acqua degli acquedotti sono potenti stabilizzatori dell’umore impiegati in psichiatria. Hanno effetti depressivi. Stanno trasformano la popolazione mondiale in schiere di zombie infelici.
Inoltre della strategia per fare passare il TAP (“rubinetto”, nel solito inglese) sgombrando il campo. Qualcuno ha notato che il percorso del gasdotto, segretato ma conosciuto via fonti anonime, attraversa la Puglia dove, con la fake news della Xilella, sono stati uccisi sradicandoli centinaia di ulivi secolari.
Il TAP passa anche per Amatrice (nel Lazio) dove fu generato un tremendo terremoto. Il sindaco del comune, Pirozzi, è stato tacitato facendolo entrare in politica e guadagnerà 10 mila euro mensili per non indulgere sui terremoti artificiali con cui hanno distrutto il suo territorio.

Articoli di approfondimento: Intervista a Gianni Lannes sui terremoti artificialiGiappone conferma correlazione fra vaccini e morti improvvise nella culla

Trans Adriatic Pipeline - dove passa

Trans Adriatic Pipeline – tracciato

19 marzo 2018

Deportazione: ulteriori prove del Complotto

Ai poveri ingenui (od ai parolai in malafede) che credono ancora che l’immigrazione sia un fenomeno spontaneo, ecco ulteriori prove di un complotto internazionale ai danni della popolazione europea:
Giornale di Sicilia – POZZALLO. La Procura di Catania ha disposto il sequestro della nave della Ong spagnola ProActiva Open Arms, da ieri ormeggiata nel porto di Pozzallo dove è avvenuto lo sbarco di 218 migranti. E’ questo approdo in Italia al centro dell’inchiesta per il rifiuto della nave di consegnare i migranti alle motovedette libiche intervenute sul luogo del soccorso o a Malta. Il fermo è stato eseguito su indagini della polizia della squadra mobile di Ragusa e del Servizio centrale operativo (Sco) di Roma. Il reato ipotizzato sarebbe di associazione per delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina. Secondo l’accusa ci sarebbe una volontà di portare i migranti in Italia anche violando legge e accordi internazionali, non consegnandoli ai libici.
L’immigrazione, meglio definibile come deportazione sostitutiva, è un fenomeno pianificato di ingegneria sociale con fini distruttivi, orchestrata dalle massonerie transnazionali per indebolire la popolazione europea, renderla conflittuale e quindi più controllabile e gestibile dall’alto. Tale operazione criminale prende il via dall’osceno piano Kalergi di mescolamento delle razze europee: un trionfo del razzismo. Se pensiamo che esiste un Premio Kalergi annuale per i politici europei che più si sono distinti nell’attuazione del suo piano satanico, possiamo avere ulteriore conferma di chi ci sia al timone dell’orrido carrozzone definito comunità europea.
Vogliamo individuarne almeno uno dei mandanti? Eccolo qui:
( http://offskies.blogspot.it/ )

Si chiama semplicemente piano Kalergi, la creazione del “popolo europeo” (multirazziale, scristianizzato e americanizzato) del super-stato europeo, cose che vi spiego da molti anni. La politica, la religione (vedi Caritas e papa attuale),le istituzioni sono solo un mulinare a vuoto per distrarre le masse mentre il piano si realizza. Anche dopo l’unità d’Italia, per plasmare il “popolo italiano” riempirono la nuova capitale Roma di piemontesi, poi il Nord e il Centro di meridionali della pubblica amministrazione e Mussolini popolò le paludi pontine, neobonificate, con veneti e romagnoli. Adesso la cosa si ripete su scala continentale. Il resto è noia.

Articoli di approfondimento: In Sardegna la Cgil vuole sostituire i sardi con gli immigratiImmigrazione: la Casa Bianca si affida ai privati

17 marzo 2018

Scie chimiche: nuova intervista a Enrico Gianini

Domani 18 marzo 2018 a Bergamo manifestazione contro le scie chimiche.
https://pianetax.wordpress.com/2018/03/11/bergamo-18-marzo-manifestazione-contro-scie-chimiche-geoingegneria-e-guerre-climatiche/

17 marzo 2018

Cena con bistecche di mammut ibernato: l’evoluzione di una strana indiscrezione

Una delle affermazioni che vediamo di volta in volta proiettate intorno alla letteratura marginale, specialmente tra i catastrofisti, è che i mammut ei mastodonti erano “congelati” in une apocalisse inesplicabile che li teneva accuratamente preservati e bloccati nella loro freschezza. Sebbene i cadaveri di mammut sopravviventi non sembrino essere Ziploc-freschi, la storia ricorre ogni pochi anni. Ad esempio, David Childress li usa come esempio di spostamento della crosta terrestre nelle sue Città perdute e antichi misteri dell’Africa e Arabia : “Ammirate mammut lanosi congelati nell’Artico con ranuncoli nello stomaco. Apparentemente erano congelati in un lampo della crosta terrestre. “I nostri teorici marginali conoscono la storia più direttamente da Charles Hapgood, che ha scritto di” bistecche di mammut commestibili “che hanno dimostrato l’ipotesi di spostamento della crosta terrestre. La sua richiesta ha lasciato in eredità i nostri mammut congelati alla storia marginale.
Tuttavia, i promotori più attivi del mito furono i creazionisti biblici, che speravano di dimostrare in tal modo che il Diluvio offusca i mammut. Ecco come il catastrofista Donald Patten ha messo nel Biblical Flood e Ice Epoch del 1966, come citato nella Guida alla Bibbia di HL Wilmington: “La loro sepoltura e refrigerazione è stata così efficace che le carcasse di mammut sono state scongelate per nutrire i cani da slitta, sia in Alaska che Siberia; infatti, le bistecche di mammut sono apparse anche nei menu dei ristoranti di Fairbanks. “I menu potevano aver letto” mammut “, ma certamente non lo servivano. Ricordo di aver letto su quei vecchi menu di vecchi libri di fatti strani quando ero un ragazzino, e il brano che ho appena citato da Patten sopra appare quasi del tutto letterale in Impronte degli dei di Graham Hancock, citato a Patten.
Secondo la versione online del testo di Patten, la fonte è Ivan T. Sanderson, “Riddle of the Quick-Frozen Giants”, Saturday Evening Post , 16 gennaio 1960, p. 82. Ricorderai Sanderson come lo scrittore marginale le cui affermazioni su giganti antichi lanciarono David Childress sul sentiero di accusare lo Smithsonian di una vasta cospirazione. Sembra essere una fonte inaffidabile, ma uno che ha dato più della sua parte di cattive idee all’immortalità. Hapgood ha ottenuto le sue informazioni da Sanderson.
Ad ogni modo, una propaggine di questa affermazione è la storia ricorrente che alcuni di questi mammut diventarono cene congelate per sovrani europei, gruppi di scienziati o qualche combinazione di questi.
Ne parlo a causa di un nuovo rapporto che rileva che la più recente di queste affermazioni è stata una bufala. La leggenda narra che nel 1951 il Club dell’Esploratore servisse carne da un mammut congelato, come si può leggere in questo articolo del 2014 sul filo interdentale che prende la storia almeno in qualche modo seriamente. Ma una nuova analisi dei resti conservati di quella cena (non chiedere perché qualcuno ha conservato gli avanzi per 65 anni) ha determinato che il cibo era in realtà una tartaruga, che era stata spacciata non come un mammut ma come un megatherium, un bradipo di terra estinta. Il Christian Science Monitor non capì cosa fosse un megatherium nel 1951 e riferì che il cibo era gigantesco, causando la leggenda.
Ma questo è lontano dall’unica cena di mammut per essere poco più che aria calda. La più famosa cena del genere si sarebbe svolta poco dopo lo scavo del mammut Beresovka in Russia nel 1901. Si diceva che gli scienziati avessero cenato generosamente sulla carne fresca congelata. Tuttavia, IP Tolmachoff esaminò la storia nel 1929 e scoprì che era stato notevolmente esagerato. “Anche se parte della carne recuperata dai cadaveri era” fibrosa e marmorizzata di grasso “e sembrava” fresca come carne di manzo o carne congelata “, solo i cani mostravano un certo appetito; “Il fetore. . . era insopportabile “, ha scritto in un articolo accademico. Uno scienziato ha cercato di assaggiare la carne, ma si è trovato incapace di tenere giù la carne putrida.
Da ciò nacque una leggenda secondo cui il prof. Otto Herz, che montò il mammut per l’Accademia delle Scienze imperiale dello Zar a San Pietroburgo, trattò la famiglia imperiale in una festa di carne gigantesca, con contorni portati da reperti archeologici in tutto il mondo, come il grano conservato dalle tombe egiziane. Mentre questa è una bella storia del miserabile eccesso della dinastia dei Romanoff, sfortunatamente è completamente falsa.
Tuttavia, la storia era abbastanza popolare da assumere una vita propria, in varie versioni. Nell’ottobre del 1959, la rivista Boy’s Life raccontò ai suoi giovani lettori in un articolo sui mammut che erano congelati in blocchi di ghiaccio. Citava un professore universitario, identificato solo come Elmer, che diceva “Una volta ho incontrato un uomo che mangiava carne gigantesca durante un banchetto dello zar Nicola di Russia durante la prima guerra mondiale. Come pensi che sia successo? “
Suppongo che sia successo perché alla gente piace raccontare storie alte, e alcuni pensatori non troppo critici le hanno ripetute nella migliore parte di un secolo. Non smette mai di stupirmi come le storie continuano a ripetersi senza alcun controllo dei fatti. ( http://www.jasoncolavito.com/blog/dining-on-frozen-mammoth-steaks-the-evolution-of-a-strange-rumor )

I casi possono essere solo due: o si tratta di una bufala, reiterata nel tempo, partorita per un qualche motivo oppure…
Sappiamo che la Terra è molto più grande di quanto viene ufficialmente ammesso. Probabilmente perché quando le dimensioni del globo furono stabilite, territori erano ancora incogniti.
Non si può escludere che in remote terre oltre la Siberia o vicino all’Antartide, qualche mandria di pachidermi lanosi sia ancora presente. Di tanto in tanto, qualcuno importa clandestinamente la loro carne e viene servita come prelibatezza per buongustai dal portafogli abbastanza gonfio. Non riusciamo, infatti, a credere che essi rimangano commestibili dopo 10 mila anni, seppur trascorsi in ibernazione.

carne di mammut

16 marzo 2018

Elezioni politiche 2018: scacco matto a Matrix

Mentre oggi si celebra il passato, i 40 anni del rapimento Moro, il futuro incombe pregno di interrogativi ma con una certezza: il sistema Italia-Matrix della politica sta per essere esposto. Ebbene sì, sembra improbabile ma siamo vicini, troppo vicini.
Nessuna coalizione o partito ha la maggioranza e il processo di unificazione europea incombe. Bruxelles imporrà un governo entro un paio di mesi al massimo. Per la qual cosa, almeno una cinquantina di deputati e una ventina di senatori (almeno), eletti fra le fila del M5S, a breve dovranno appoggiare un altro tipo di governo venendo meno alle loro vacue promesse elettorali.
IL Partito Popolare Europeo, cui appartengono entrambe, spingerà per una coalizione Berlusconi + PD senza Salvini. Il che significa solamente che una parte del M5S dovrà migrare.
Gli USA e le istanze “sorosiane” ambirebbero a un esecutivo “equo-solidale antirazzista europeista” impegnando direttamente i 5S col PD + LeU. In tal caso, il partito grillino si sfascerebbe, dato che dovrebbero loro rimangiarsi un 70-80% dei loro propositi. Grillo ha iniziato a smontare il “movimento” dal di dentro (“Grillo contro Grillo”) mettendosi a parlare di (nuove!) olimpiadi a Torino, niente di più incomprensibile alla filosofia ambientalista e antisistema del “sentire grillino”.
Metti la paglia sul fuoco e, prima o poi, un incendio scoppierà. Matrix sta per sgretolarsi.
Ci troviamo di fronte a uno scenario epocale, quello in cui l’italiano capirà (finalmente) di essere stato abbindolato dai politici da sempre. Perciò, io ho avuto modo di definire il risultato delle consultazioni del 4 marzo “meraviglioso”.
ADDENDUM Sul caso Moro, osservo solamente che il pentacolo massonico iscritto in un cerchio è il simbolo delle Brigate Rosse e dello stato italiano allo stesso tempo. Disse Confucio che il mondo è governato da segni e simboli, non da parole e leggi.

16 marzo 2018

YouTube dichiara guerra al cospirazionismo

La piattaforma di Google è strapiena di video complottisti e di bufale, ma adesso prova a correre ai ripari (anche con l’aiuto di Wikipedia)
L’ultimo video cospirazionista e virale di YouTube è comparso pochi giorni dopo la strage in Florida che, il 14 febbraio scorso, ha causato la morte di 17 persone. Nel filmato, uno dei sopravvissuti alla strage, David Hogg, veniva accusato di essere un attore (portando le “prove” di alcune sue precedenti apparizioni televisive) pagato dai soliti poteri forti che – secondo i cospirazionisti – potrebbero aver inscenato la sparatoria nella scuola di Parkland.

Non è una novità: dopo ogni singola strage o attentato (compreso quello di Las Vegas) si diffondono teorie che cercano di dimostrare come il tutto sia stato costruito ad arte per oscure ragioni. Teorie che circolano sotto forma di articoli – andando poi ad alimentare il dibattito sulle fake news – ma che diventano ancor più virali su YouTube, dove il video che accusava Hogg di essere un attore è stato il più visto in assoluto nella giornata del 21 febbraio (prima di venire rimosso).
Ma perché questi contenuti hanno una tale diffusione sulla piattaforma streaming di proprietà di Google? Da una parte, è innegabile che si tratti di video che possono suscitare la curiosità anche di chi non gli conferisce nessuna veridicità. Dall’altra, però, è il meccanismo stesso di YouTube a promuovere, attraverso l’algoritmo che seleziona i video correlati, i contenuti più radicali presenti sul sito; dando enorme visibilità proprio alla miriade di filmati complottisti che popolano la piattaforma.
Lo ha recentemente spiegato sul New York Times la giornalista Zeynep Tufecki; che ha mostrato come partendo da video “neutri” – per esempio un discorso di Donald Trump – si approda attraverso i correlati (trasmessi in automatico se l’autoplay è attivo) a video negazionisti dell’Olocausto, sfoghi deliranti di suprematisti bianchi e altro ancora. Non è un meccanismo che riguarda solo l’estrema destra: partendo da un video di Hillary Clinton, Tufecki è arrivata rapidamente alle teorie del complotto che trovano supporto anche nell’estrema sinistra (per esempio, quella sulle Torri Gemelle).
“Sembra che l’algoritmo delle raccomandazioni di YouTube non ti consideri mai abbastanza radicale”, scrive Tufecki. “L’algoritmo promuove, raccomanda e diffonde video in una maniera che sembra avere lo scopo di alzare sempre di più la posta in gioco”. Con un meccanismo nel genere, non c’è da stupirsi che i video complottisti – su scie chimiche, attentati inscenati, falso allunaggio, Terra piatta, Illuminati e chi più ne ha più ne metta – raggiungano spesso e volentieri svariati milioni di visualizzazioni ; con il rischio, ovviamente, di essere ritenute teorie affidabili dai più giovani o meno consapevoli.
In un momento in cui l’attenzione sulle fake news è ai massimi storici, era inevitabile che anche YouTube (dopo lo scandalo sugli inappropriati, per usare un eufemismo, video per bambini) finisse nell’occhio del ciclone. E così, la piattaforma di streaming ha deciso di correre ai ripari: la CEO Susan Wojcicki ha annunciato, durante il South by Southwest Interactive Festival di Austin, che sotto i video che supportano le più popolari teorie cospirazioniste compariranno, nelle prossime due settimane, dei box contenenti link a Wikipedia per offrire “un punto di vista alternativo sul tema”. ( http://www.lastampa.it )

La Boldrini e gli altri satrapi del globalismo non bastano più. Qualunque governo avremo (se l’avremo), uno dei suoi primi compiti sarà di combattere aspramente la verità: dalla terra piatta, alle scie chimiche, dai falsi attentati islamici alle elezioni e politica stessa che sono integralmente manovrati in maniera occulta. L’operazione fake news (mescolare artatamente verità con falsità) non sta funzionando, la gente riesce a distinguerle dai meri fatti.

14 marzo 2018

È morto Stephen Hawking: fine dell’inganno

ipa_5954730_1
Stephen Hawking, uno dei più celebri scienziati e fisici del mondo, è morto a Cambridge a 76 anni. Era famoso soprattutto per le sue teorie sui buchi neri. ( Focus.it )

Era stato impiegato nei mesi scorsi per un patetico video tendente a dimostrare la sfericità terrestre. Il vero Hawking, forse non è mai esistito, un personaggio fittizio creato dalla massoneria. Forse è esistito ma defunto decenni fa di SLA è poi rimpiazzato da un attore come nel caso di Nelson Mandela. Essendo stata smascherata la truffa, lo hanno tolto di mezzo facendolo “morire”. La Storia che ci raccontano è inscenata, in toto.