Archive for marzo 23rd, 2018

23 marzo 2018

Umberto Bossi, burattino dei poteri occulti

Bossi attacca Salvini su legge Fornero
Le ultime news sulle pensioni di oggi 23 marzo 2018Le ultime news sulle pensioni di oggi 23 marzo 2018 vedono il duro attacco dell’ex leader della Lega Umberto Bossi a Matteo Salvini. Bossi ha parlato nelle ultime ore dopo esser stato rieletto Senatore e tornato così ad esser il “Senatur”. Nelle sue dichiarazioni arrivano attacchi ai vincitori di queste elezioni: il Movimenti 5 stelle e la Lega, accomunati dal fatto di non riuscire a trovare un accordo per formare un governo perché “sono uguali, hanno le mani bucate”. ( http://www.pensionipertutti.it )

È una cosa che noto da anni: l’ex capo della lega Nord si schiera sempre col politicamente corretto. Favorevole alla UE e all’euro, ora dice che non si può toccare la legge Fornero. Tutti sanno che la riforma Fornero è stata varata per sottrarre soldi agli italiani per darli agli immigrati importati con Mare Nostrum. Basterebbe fermare l’operazione e si risparmierebbero quei 5 miliardi di euro necessari a ripensare la sciagurata riforma previdenziale del governo Monti. Anche Mario Draghi, governatore della BCE, è in perfetta sintonia col “Senatur”: “Pensioni 2018, Mario Draghi: “Cancellazione Legge Fornero è un danno” ( https://scoprilavoro.it/2018/03/22/pensioni-2018-mario-draghi-cancellazione-legge-fornero-e-un-danno/ )
La legge Fornero viene spacciata come “contributiva” ma non è così. Con la previdenza del nord si paga l’assistenzialismo al Meridione, dove pochi assegni pensionistici sono basati su contributi effettivamente versati, e agli immigrati anziani ricongiunti solo per fare percepire loro la “sociale”. Ne le “pensioni d’oro” statali o i vitalizi dei parlamentari sono stati toccati. Venti anni fa, ciò lo sosteneva anche Bossi e la situazione non è sostanzialmente mutata nel frattempo.
Scrivo dal 2005, quando parlavo di Italia Super-Kossovo, che versare contributi all’INPS sono soldi sprecati. Ditemi voi se ho avuto torto.
Umberto Bossi è un classico esempio di come certi uomini politici siano totalmente manipolati esotericamente da forze occulte. Non solo “uomini” politici: https://pianetax.wordpress.com/2017/06/25/il-diavolo-e-donna/
Nel filmato sotto, tipico massone che parla di spiritualità mescolando verità e bugie:

23 marzo 2018

Elefanti sulle ali: la beffa dei carburante aeronautico

aerei misteri

Con la scoperta della terra piatta, il castello di menzogne che ci domina sta velocemente crollando. Ci sono risvolti incredibili.
Sta saltando fuori, a proposito di velocità, che i reattori degli aeroplani funzionano ad aria compressa auto-alimentante secondo il principio del moto perpetuo.
Qualcuno si è chiesto dove viene immagazzinata l’enorme quantità di kerosene che i grandi aerei di linea quali l’Airbus A380 o il noto Boeing 747 “Jumbo jet” necessitano per volare.
Nel video, che spero qualcuno traduca in italiano, si dimostra che su ciascuna ala, dove risiedano i serbatoi, a pieno carico di carburante ci dovrebbero stare l’equivalente in peso di 18 elefanti (35,7 in totale). Ciò dicono le specifiche costruttive ufficiali le quali appaiono inverosimili. Non c’è posto nelle sottili ali per un tale volume di liquido.
La tecnologia impiegata nei motori a getto costituisce una delle cosiddette “invenzioni soppresse”.
Il poco carburante caricato a bordo serve unicamente per avviare i motori a reazione, tramite un compressore, poi essi funzionano senza propellente. Infatti, non si osserva mai negli aeroporti l’operazione di rifornimento di kerosene se non per brevi minuti.
Di questa nuova incredibile scoperta parlerò nella mia relazione sulle rotte aeree durante la seconda conferenza PIANO DI ESISTENZA: https://pianetax.wordpress.com/piano-di-esistenza/
ADDENDUM Ciò ci riconduce agli avvenimenti del 11 settembre 2001 quando dissero che a fare crollare le torri gemelle fu l’enorme calore scaturito dall’incendio del carburante degli aerei appena decollati.