Archive for aprile 13th, 2018

13 aprile 2018

Pensioni: Cisl, finalmente Ape volontaria diventa effettiva

Roma, 12 apr. (AdnKronos) – “Finalmente l’Anticipo pensionistico volontario diventa effettivo”. Ad affermarlo in una nota è il segretario confederale della Cisl, Ignazio Ganga.
“I tempi di attuazione di questa misura- continua Ganga- sono stati troppo lunghi, così come sono ancora troppo lente le procedure di riconoscimento dell’Ape sociale e della pensione per i lavoratori precoci. Sappiamo che le ragioni di questa lentezza sono tante e non dipendono solo dall’Inps che sconta ormai una grave carenza di personale a fronte di un progressivo aumento dei compiti assegnati. Al centro degli interessi dell’Istituto di previdenza devono però rimanere le persone e non le procedure”.
“La riforma della governance dell’Inps, la reintroduzione di meccanismi di flessibilità nell’accedere alla pensione ed una discussione seria sulla pensione di garanzia per i giovani sono alcuni degli aspetti su cui il sindacato è disponibile al confronto con tutte le forze politiche anche nel futuro”, conclude Ganga.
( http://www.meteoweb.eu/2018/04/pensioni-cisl-finalmente-ape-volontaria-diventa-effettiva/1077373/#XPQc54ZjExxDcUIZ.99 )

Vedete che tutto finto. L’assegno previdenziale APE sarà erogato direttamente dall’INPS tramite soldi prestati dalle banche. Ma le banche creano il denaro dal nulla (ex nihilo) quindi è una partita di giro. Di fatto, ripristinano le pensioni-baby perchè si potrà andare in pensione con 20 anni di contribuzione e 63 anni di età. A beneficiarne maggiormente, saranno (come sempre) i dipendenti statali che di contributi non ne versano veramente e hanno stipendi più sostanziosi rispetto al settore privato. Quindi, una decurtazione di 150 euro max mensili non abbasserà loro più di tanto l’assegno previdenziale.
Il dibattito sull’abolizione della riforma Fornero è stato una sceneggiata, dunque, dato che questo provvedimento sostanzialmente aggira quella legge.
Il segreto de successo è solo uno: non dare soldi all’INPS. Capito?
ADDENDUM Il mio consiglio? Se possedete i requisiti, fare richiesta dell’APE il prima possibile. Molto meglio prendere 1000 euro netti stando a casa che guadagnarne 1300 svegliandosi alle 5 del mattino e buttare 200 euro di carburante mensili (più usura dell’auto) per recarsi sul posto di lavoro. Meglio tre anni di vita che di lavoro.
Senza contare il peggioramento delle condizioni del manto stradale che incrementa il pericolo di incidenti. Per 60 anni in Italia si sono asfaltati decine di migliaia di km di vie di comunicazione vecchie e nuove, devastando il territorio, oggi mancano i soldi per riasfaltarle.

https://i2.wp.com/www.uilmilanolombardia.it/wp-content/uploads/2018/02/1-1-1030x281.jpg

L’incidenza della rata sulla pensione lorda stimata, è pari al 5,1% per 1 anno di Ape e può salire fino al 16,8% per 3 anni e 7 mesi, proporzione che potrebbe crescere ulteriormente fino al 18,1% nel caso che dalla data di erogazione all’effettivo pensionamento intervenga un innalzamento dell’età pensionabile.

Annunci
13 aprile 2018

A cosa serve la guerra di Siria

Oramai il copione è stantio sebbene collaudato, alle armi chimiche non ci crede nessuno.
La guerra serve, innanzitutto, a svuotare gli arsenali onde giustificare altre spese militari per riempirli nuovamente di ordigni più moderne. Poi viene l’obbiettivo strategico di creare ondate di profughi da distribuire nell’Europa continentale a forgiare il “popolo europeo” multirazziale americanizzato. Di Siria/Sirio (Osiride) e Isis (Iside) parlo dal 2008, tutto ha eziologia esoterica anche se i babbei pensano che il calcio è più impostante.
Cose scritte e riscritte da me decine di volte ma che quasi nessun complottista osa confermare. dato che la maggior parte di essi sono, a loro volta, eterodiretti della CIA.
Quanto all’Italietta marocchina, spero che l’Italia vada in guerra il prima possibile. Sopratutto, perchè ci vuole il benestare del parlamento. Così, sapremmo di che pasta sono fatti i nostri grandi rivoluzionari da 15mila euro mensili, mi riferisco a leghisti e grillini in particolare.