La strana sabbia del deserto che ci è piovuta addosso

A quante bugie abbiamo creduto per decenni. Incluso che la sabbia del deserto sahariano possa raggiungere l’Italia. Come se fosse credibile che migliaia di tonnellate sabbia siano risucchiate a migliaia di metri di quota, percorrano migliaia di km nelle correnti atmosferiche per ricaderci addosso.
Nessuno ci pensa al fatto che le previsioni meteo, basate su satelliti artificiali inesistenti, sono a loro volta una truffa bella e buona. Tirano a indovinare.
Qualche anno fa, il traffico aereo fu bloccato in mezza Europa per il presunto rischio causato alle turbine dei velivoli dalle ceneri emesse da un vulcano islandese. I reattori degli aerei di linea paiono, invece, misteriosamente immuni a questa “sabbia”.