Scie chimiche: prelevato un campione da Airbus A320

Image result for chemtrails

Enrico Gianini, l’aeroportuale di Malpensa che ha fatto numerose rivelazioni sulle scie chimiche torna alla ribalta. Ha prelevato un campione di liquido che dovrebbe essere ciò che è spruzzato dai velivoli il quale, nebulizzandosi, forma le notorie “scie chimiche”.
Sappiamo che l’aviazione civile è una farsa completa sicché i motori a reazione funzionano senza carburante. Verosimilmente, la “militarizzazione” degli aeroporti, col pretesto del “terrorismo”, ha lo scopo di proteggere questo immenso segreto.Non a caso, le “misure antiterrorismo” negli aeroporti sono state potenziate dopo l’11 settembre 2001 quando si disse che le torri crollarono a causa del calore sprigionato dall’incendio dello (inesistente) carburante presente sugli aerei appena decollati.
Mi chiedo come mai Enrico non sia ancora stato fermato, se le scie chimiche sono un pericolo grave di cui nessuno deve parlare. Specialmente persone, quali Gianini, la cui testimonianza avrebbe un peso notevole in tribunale.