Satelliti artificiali innaturali: radio satellitare Sirius

Sirius XM Satellite Radio è una società statunitense di emissione radio satellitare e via web. Trasmette i canali Sirius Satellite Radio, XM Satellite Radio e Sirius XM Radio.
La cartina sotto illustra l’impronta, ossia la copertura territoriale via satellite.
È curioso costatare come tale area ricalchi quasi perfettamente i confini degli Stati Uniti continentali raggiungendo le aree limitrofe di Messico, Canada e Alaska.
L’emittente si avvarrebbe di 5 satelliti in orbita: due XM, due satelliti classe Sirius e uno di riserva.
In effetti, dato che la società, attraverso il servizio SiriusXM Marine, offre abbonamenti per ricevere le previsioni meteo marittime, sarebbe logico la copertura si estendesse anche al mare aperto e non sostanzialmente alle acque in prossimità delle coste. Non vi pare?
Un altro indizio che c’è qualcosa di sordido riguardo i satelliti artificiali.

Se i satelliti geostazionari a 36mila km di altezza in orbita equatoriale esistessero, dovrebbero coprire tutta la porzione di territorio compresa nell’ellisse.