I motori a reazione forniscono una spinta antigravitazionale?

jet fuel hoax harrier

I propulsolo degli UFO (dischi volanti) sembrano funzionare attraverso un sistema che annulla la gravità.
Sappiamo oggi che la gravità non esiste e che i motori dei jet, in realtà, non operano come ci viene descritto. Essi non consumano carburante e hanno la capacità di sollevare gli aeromobili indipendentemente dalla portanza delle ali. Lo si evince dalle numerose testimonianze che lo attestano. Grossi velivoli di linea sono stati visti avanzare lentissimamente in aria.
Perché non si produce lo stallo?
La risposta sta probabilmente nel fatto che i motori a reazione forniscono una sorta di spinta aerostatica verso l’alto causata in maniera sconosciuta attualmente.
Molti si sono chiesti come facciano gli aerei a decollo verticale (VTOL), quali il famoso Harrier (in dotazione pure alla Marina Militare italiana), nella fase di transizione fra volo verticale e volo orizzontale (sostenuto dalla portanza delle ali) a evitare lo stallo.
È virtualmente impensabile che semplici “soffiatori” verso il basso di aria di scarico dal motore possano sollevare da terra un velivolo pesante 80 quintali.

Annunci