Archive for giugno 7th, 2018

7 giugno 2018

Il concetto del “primo negro” applicato al calcio

Nazionale, Balotelli: “Io capitano? Sarebbe un segnale per gli immigrati”
http://www.repubblica.it/sport/calcio/nazionale/2018/06/03/news/balotelli_razzismo-198066870/ )

Il “primo sardo” in nazionale fu un algherese che esordi il 26-10-1975 a Varsavia contro la Polonia. Oggi la Sardegna è impiegata come centro di rieducazione e ripopolamento con africani.

Vi ho già parlato del concetto del “primo negro” che in America è stato usato da secoli per mescolare le razze contro il capitolo 11 della Genesi.
Nell’attuale contesto storico, urge fare di tutto per trattenere e proteggere gli africani che hanno fatto entrare impiegando navi militari della NATO. Ne devono fare entrare altri milioni.
Massoni e satanisti devono avere il supporto “democratico” (per ciò hanno lasciato partire un governo apparentemente del cambiamento) onde attuare il loro piano. perfino nella Lega Nord hanno fatto eleggere un senatore nero che piglia 15 mila euro mensili esentasse. Insistono per lo ius soli e per il reddito di cittadinanza che è destinato in massima parte agli immigrati non di razza bianca.
Difatti, dopo 20 anni di sistematica distruzione del sistema degli ammortizzatori sociali, è impensabile credere che, d’improvviso, tirano fuori un reddito da 780 euro mensili per stare a casa in attesa di occupazione.
Ci devono americanizzare. Per questo, personaggi come Beppe Severgnini sono onnipresenti in televisione. Lui ha più volte ripetuto, mai contraddetto dai politici, che l’Italia deve assegnare terreni demaniali ai “migranti”.
Non a caso Soros e il Bilderberg sono piombati in Italia in questi giorni.
I satanisti alle loro dipendenze quali Bonino, Boldrini e Saviano, Fazio ecc. sono diventati iperattivi ultimamente.
La gente non lo capisce che tutto quanto ha fine esoterico.
Se Mario Balotelli si chiamasse Mario Balotelli ma fosse stato adottato da un orfanotrofio ucraino o bielorusso (e ce ne sono tanti dopo Chernobyl) non lo conoscerebbe nessuno. Al massimo giocherebbe in Serie B.. Di certo, non in nazionale.

PS Notare che quelli delle élite non cambiano mai, solo noi invecchiamo e moriamo. Vostro marito oggi è identico a com’era nel 1981?

Annunci