Dominio assoluto: la “convergency” avanza ad ampie falcate

Di Maio vuole “spegnere” le TV. E pensa a “Netflix” italiana lancia l’idea di una “Netflix italiana”.

( http://www.ilgiornale.it/news/cronache/maio-vuole-spegnere-tv-e-pensa-netflix-italiana-1547434.html )

Come da me previsto ormai 10 anni fa, il M5S esegue il programma per il quale è stato costituito ( e per il quale lo volevano a tutti i costi al governo): spingere verso la convergenza digitale che serve a controllare tutto e a sottomettere tutti. E la Netfix “italiana” sarà controllata dagli Stati Uniti portando soldi a loro e la utilizzeranno per imporre la lingua inglese come lingua ufficiale in Italia al pari di tutto il continente europeo multirazziale americanizzato.
Se ben ricordate, scrissi anche che Fico era stato caldeggiato (imposto) come presiedente della camera poichè, in materia di immigrazione, era in sintonia con la Boldrini. Difatti: http://www.ilgiornale.it/news/politica/t-shirt-e-pugno-chiuso-fico-ormai-leader-dellestrema-1547455.html
E contro la razza bianca utilizzano quella messa in scena che è lo sport (vi ho scritto più volte che Balotelli è stato imposto in nazionale, confermato da Prandelli privatamente, solo perchè nero):
http://www.ilgiornale.it/news/politica/4×400-total-black-delle-ragazze-italiane-conquista-i-giochi-1547458.html
Credo anche Di Maio tenterà di imporre il voto elettronico alle elezioni europee di primavera 2019, truccandole, onde fare vincere gli “europeisti antirazzisti”.