Archive for agosto 10th, 2018

10 agosto 2018

Demolizione controllata a Borgo Panigale

Una esplosione dall’alto avrebbe devastato il manto stradale il quale, frantumandosi, avrebbe assorbito energia “proteggendo” le strutture portanti.

Non può essere stata una cisterna di gas a produrre un danno simile. Invece, una operazione militare di artificieri, sì!
Si è trattato di una messa in scena collo scopo di manipolare mediaticamente la popolazione con sistemi tipo Mkultra. Sta succedendo che la matrix del “politicamente corretto” sta cedendo, occorre rinforzare il controllo psicologico sui cretini.
L’esplosivo era stato sistemato sotto il ponte in punti chiave affinché una sezione intera crollasse. Per ciò la forma è rettangolare e non ovale come sarebbe per una esplosione proveniente dall’alto.
Molto probabilmente, hanno agito così: alcuni militari in borghese hanno provocato un incidente con piccolo tamponamento fra mezzi tutti loro, sopra il ponte. Creato l’incendio con molto fumo, si è bloccato tutto e l’autostrada è stata chiusa. Dopodiché, allontanatosi tutti hanno fatto saltare il ponte, nei filmati non si vede esplodere effettivamente l’autobotte. Durante la guerra, minare i ponti era cosa comune.

ADDENDUM Forse un messaggio al governo per fare regalare le autostrade agli americani. Paragone il leccaculo globale si è già attivato fingendo di parlare d’altro. Così come la flat tax (notare l’inglese) di Salvini mira a are pagare meno tasse alle multinazionali, a cominciare da quelle dei vaccini e del tabacco e spinello legalizzato. Vi ho scritto cento volte che il reddito di cittadinanza pentastellato serve a trattenere gli immigrati africani che Soros sta riversando in Europa (non fa differenza se in Spagna o Italia).

10 agosto 2018

Dove si decidono le sorti del mondo?

https://i2.wp.com/www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2018/01/Selinunte-640x251.jpg

Perchè a Selinunte? Ne parlerò durante la conferenza PIANO DI ESISTENZA 3. Perchè a Selinunte (parte meridionale della provincia di Trapani) ci sono i resti del mondo antidiluviano, che noi chiamiamo erroneamente “templi”, i quali furono distrutti da Dio. Stanno cercando di ricostruire la torre di Babele. La “visione” cui allude Giovanotti è il piano luciferino di riconquista del Cielo. Luoghi, date e nomi non sono mai scelti a caso. La crescente presa di coscienza dell’inganno sulla forma della Terra, sta accelerando i loro piano. Tutte cose che ho scritto da tempo.
Giova sottolineare che a queste riunioni partecipano pochi veri illuminati. La maggioranza dei presenti sono “cinghie di trasmissione” del pensiero luciferino nei media e nella economia. In genere, questi ultimi sono massoni di vario rango e satanisti. Alcuni, come costui, sono incaricati di fare trapelare qualcosa, in questo di caso di fare capire che i politici non contano nulla.
Si chiama “esternazione della gerarchia” come la definì la massona americana Alice Bailey. Rolo simile svolgono in Italia Gioele Magaldi e Carpeoro (di Border Nights).
Avevo già deciso di parlare di Selinunte, si vede che era destino.

Articoli di approfondimento: Le “necropoli” erano città viveEccolo il globo… piatto!