Archive for agosto 14th, 2018

14 agosto 2018

Video: Genova, il crollo in diretta del ponte Morandi

Nel video sopra si dice che il ponte era perfetto, è tutta colpa della scarsa manutenzione. Nel video sotto, si dice che la manutenzione era adeguata, è il progetto a essere fallato.

Crollato il ponte Morandi sulla A10, l’autostrada dei fiori Genova-Ventimiglia.

AGGIORNAMENTO 17:59 Ci sono almeno 35 morti fra cui un bambino. Pare sia stato colpito da un fulmine. Fonte 118: “Decine di morti”.

Siccome non riescono a frenare i novax (nonostante il recentissimo “sermone” provax di Grillo), siccome non riescono a fare passare lo ius soli e attraccare la Acquarius, attaccano le infrastrutture italiane. Con buona pace di coloro che pensano che la geoingegneria è un fake (e che l’Italia è un paese sovrano).
A parte che questi video con invocazioni a Dio e “ponte di Brooklyn” mi sembrano dei fake. Almeno lo spero tanto. vediamo se i morti saranno 39 numero di valenza esoterica. 30 euro e 3 tir = 33

Qualcuno ha visto bagliori e la ragazza sotto dice che è crollato “come farina”. Disintegratore molecolare come per le torri gemelle? Per me, hanno aspettato un temporale per fare credere a un fulmine

 

14 agosto 2018

Un’auto contro Westminster: falciati i passanti a Londra

Un’auto si è schiantata contro le barriere di sicurezza davanti al Parlamento. Autista arrestato. Diverse persone ferite.
Non appena lo schianto dell’auto è riecheggiato lungo le sponde del Tamigi, ecco che Londra ha rivissuto l’incubo del 22 marzo 2017 quando Khalid Masood ha guidato la propria macchina contro i pedoni sul Westmnister Bridge ammazzando quattro persone e ha poi proseguito in direzione del palazzo dove, con un coltello, ha colpito un poliziotto disarmato.
Anche oggi, come un anno fa, i passanti sono stati falciati a tutta velocità finché l’automobile non è andanta a schiantarsi contro le barriere di sicurezza davanti al Parlamento. La polizia inglese (guarda il video) si subito avventata contro l’abitacolo e, dopo averne estratto l’autista, lo ha arrestato.
L’incubo è iniziato alle 7.37 di questa mattina (ora locale), in una zona che avrebbe dovuto essere interdetta al traffico. L’auto grigia ha puntato dritta contro le barriere di sicurezza del Parlamento di Londra. “Stavo camminando dall’altra parte della strada, ho sentito un pò di rumore e qualcuno ha urlato, mi sono girata e ho visto una macchina color argento guidare molto velocemente vicino alle recinzioni, forse anche sul marciapiede”, ha raccontato una passante svelando che, al momento dello schianto, il veicolo non aveva la targa anteriore. I pedoni che passavano per Westminster hanno a malapena avuto nemmeno il tempo di scansarsi. Chi l’ha fatto, è riuscito a non farsi travolgere da questa folle corsa che ha falciato via i corpi che trovava mentre sfrecciava a tutta velocità. Tra questi c’è anche un ciclista. “Fortunatamente – fa sapere la polizia locale – nessuno di loro è in pericolo di vita”. (Il Giornale)

Ennesima bufala per il controllo mediatico pari al falso incidente di Borgo Panigale e ai falsi 12 africani morti nell’incidente in Puglia.