La dissonanza cognitiva: un esempio di “bipensiero” orwelliano

Esempio di funzionamento di controllo mentale violento. Leggete la risposta alla mia banale osservazione che l’opposizione dei 5S alle grandi opere è fittizia, unicamente funzionale alla gestione del dissenso. Fra l’altro, in calce al video sotto nel quale Di Maio si è appena rimangiato (!) l’opposizione “storica” del M5S genovese alla “gronda”.
Grillo, in un paio d’anni o tre, era riuscito ad avere un blog personale con 100 mila visite giornaliere in una lingua poco conosciuta nel mondo. Il M5S ha preso il 32% dei voti alle ultime elezioni come la vecchia DC la quale, però, contava sull’appoggio incondizionato della Chiesa cattolica. Come è possibile pensare che il “fenomeno Grillo” sia genuino?
Il bipensiero orwelliano esemplificato. Ciò non vale solo per il partito di Casaleggio ma per ogni altro, ovviamente.
Lo stesso Salvini è “autonomista” e “sovranista” ma favorevole alle grandi opere che mirano a unire l’Europa minando quella sovranità nazionale e identità locale che lui dice di volere difendere. Dissonanza cognitiva elevata all’ennesima potenza!