Archive for settembre 14th, 2018

14 settembre 2018

Luna, venduto il primo biglietto da Space X: mistero sul passeggero di Elon Musk

L’annuncio della compagnia su Twitter. Il nome dell’acquirente sarà svelato lunedì: viaggerà sul BFR, la prossima creatura di SpaceX che sarà il mezzo più veloce mai sviluppato

L’annuncio della compagnia su Twitter. Il nome dell’acquirente sarà svelato lunedì: viaggerà sul BFR, la prossima creatura di SpaceX che sarà il mezzo più veloce mai sviluppato
Il razzo BFR (che sta per ‘Big Fucking Rocket‘, ‘fottuto razzo gigante’) di SpaceX accompagnerà almeno un privato cittadino in volo attorno alla Luna. Lo annuncia su Twitter la compagnia aerospaziale del magnate sudafricano naturalizzato statunitense Elon Musk, che comunica di aver venduto il primo biglietto. L’identità e le motivazioni del passeggero saranno svelate in un apposito evento che sarà trasmetto in diretta streaming lunedì prossimo. ( https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/14/luna-venduto-il-primo-biglietto-da-space-x-mistero-sul-passeggero-di-elon-musk/4625978/ )

Che dire?
Si avvicina, a Natale, il cinquantenario del primo volo lunare (Apollo 8, 21-27 dicembre 1968, Borman, Lovell, Anders), urge un rinforzo psicologico per puntellare la beffa e spararne una ancora più grossa.
Ribadisco ciò che disse Bill KaysingSe hai cominciato a mentire, devi continuare a farlo“.

La Terra fotografata dall’Apollo 8 durante l’orbita lunare (24 dicembre 1968).

Negli anni ’70 l’Apollo 13 finse un ‘aborto’ di missione (lanciarono la parola) perchè dovevano nel mondo spingere per al legalizzazione dell’aborto. Ora, pure in Italia, devono legalizzare le droghe leggere e Musk da l’esempio ai giovani fumando marijuana:

Musk moon hoax

14 settembre 2018

Savona, uno studente su 12 non è ancora in regola con le vaccinazioni

Savona – Tra una settimana per i circa 32 mila studenti della provincia suonerà la prima campanella dell’anno scolastico che si chiuderà l’11 giugno 2019 (ad eccezione degli asili che proseguono fino al 29 giugno) con il caos sulle vaccinazioni obbligatorie.
Lunedì 17 è il primo giorno di scuola e nel savonese sono 648 gli studenti che ancora non sono in regola con il calendario vaccinale, in pratica uno su dodici: l’8% circa degli 8mila e 39 bambini e ragazzi monitorati su 27 istituti scolastici dalla Asl.
Quest’anno entrano in ruolo 336 insegnanti (di questi 98 sono maestri e professori di sostegno) che dovrebbero evitare l’inizio della scuola con troppe cattedre scoperte mentre in settimana sono previste convocazioni per le supplenze dei docenti delle superiori di primo e secondo grado e fino al 16 settembre sono aperte le chiamate dei docenti iscritti nelle graduatorie di istituto e necessari a riempire le ultime cattedre, scuola per scuola. Rimane la mobilitazione dei precari della scuola della provincia, che domani martedì 11 settembre manifesteranno a Roma, in piazza Montecitorio per difendere il loro posto di lavoro chiedendo che la Camera approvi gli emendamenti del Milleproroghe.

© Riproduzione riservata ( http://www.ilsecoloxix.it/p/savona/2018/09/10/ADT0LIcB-vaccinazioni_ancora_studente.shtml )

Niente di nuovo sotto il sole e dietro le cattedre.
Come da me largamente previsto UN ANNO FA, la legge Lorenzin non è stata abolita ma sarà estesa agli adulti partendo dai dipendenti statali. La storiella dell’autocertificazione è risibile fumo negli occhi per fare finta che volevano cambiare qualcosa.
Come ogni anno, c’è la tragicommedia dell’assegnazione delle cattedre, seguita dalla solita usuale transumanza degli insegnanti meridionali che vengono impiegati dal potere per indottrinare il Nord e mescolare le razze. Per la qual cosa, i concorsi pubblici sono studiati in modo tale da favorire i meridionali anche se con meno capacità e preparazione. Con buona pace della sbandierata “meritocrazia” e “uniformità su tutto il territorio nazionale”.
Una scuola sempre più multirazziale, cioè multirazzista, come in USA, con le bocciature sono vietate per legge onde non discriminare i “migranti”. Per ora, la cosa è “anestetizzata” dallo spaventoso livello di assistenzialismo verso gli immigrati, specie se non di razza bianca.
Se a questo aggiungiamo che gli americani, onde favorire (oltre a Big Pharma) le loro aziende web, hanno imposto l’usodegli smartphone nelle scuole, comprendete che non mi sbagliavo quando, già nel 2005, scrivevo che L’ITALIA È FINITA.
I politici non contano niente, per questo guadagnano 15mila euro netti mensili senza bisogno di lavorare.
Non poteva, infine, mancare la dichiarazione del papa massone che incita a disgregare la famiglia in nome del “melting pot” etico e morale che la scuola forgia, dove si insegna la dottrina gender figlia prediletta della cultura luciferina. ( http://www.pupia.tv/2018/09/canali/societa/papa-francesco-ai-genitori-abbiate-piu-fiducia-nella-scuola-e-negli-insegnanti-2/424936 )

Presentato in Parlamento un emendamento al Milleproroghe a firma Paolo Russo (FI),un emendamento che obbliga il personale che lavora nel settore educativo a vaccinarsi per esavalente e MPR. Visto che anche per docenti, dirigenti ed ATA ci sarà l’obbligo vaccinale ,per proteggere soprattutto bambini immunodepressi, non capisco perchè l’obbligo non c’è anche per gli stessi genitori. Chi più dei genitori ha un contatto diretto e continuo?Sono tutti vaccinati ??????? (da internet)
Se ci fossero ancora le buone vecchie Brigate Rosse, di Curcio, Franceschini e Mara Cagol, questo stronzo di sindaco sarebbe già stato gambizzato: https://www.quicomo.it/scuola/vaccini-scuola-cadorago-ordinanza-sindaco-clerici.html

Articoli di approfondimento:  A scuola senza vaccinazione? Si può!Giappone conferma correlazione fra vaccini e morti improvvise nella cullaLa tragica illusione dei vaccini

La scuola italiana già non funziona, figuriamoci fra 5 anni quando a riparare le strade assumendo i bingo bongo sbarcati dalla Diciotti.