Remedello, sospetta legionella: morto un uomo di 57 anni

L’uomo era stato ricoverato in ospedale a Pavia per polmonite

Analisi mediche per legionella

Brescia, 20 settembre 2018 – Un uomo di 57 anni di Remedello, in provincia di Brescia, è morto all’ospedale di Pavia dove era stato ricoverato per polmonite. Analisi dovranno accertare se avesse contratto il batterio della legionella che si è sviluppato nella Bassa bresciana orientale a inizio settembre.
Remedello, paese di residenza della vittima, è uno dei Comuni colpiti dall’epidemia di polmonite batterica. Ad oggi nell’area fra la Bassa bresciana e il Mantovano, sono 450 gli accessi al Pronto scorso per polmonite e 43 i casi accertati di legionella con due decessi dovuti al batterio. ( https://www.ilgiorno.it/brescia/cronaca/legionella-morto-1.4193613 )

Be’, non tutto il male viene per nuocere! Abitando nel centro dell’epidemia, avevo notato un drastico calo del numero di cacciatori all’apertura delle ostilità domenica scorsa. Mi ero illuso che molti fossero rinsaviti ma mi sbagliavo. È solo paura della polmonite! Almeno si salvano gli uccelletti!