David il bugiardo ovvero le fake news contro i cristiani

La massoneria americana ci tempesta di notizie false; le finte tragedie dei clandestini (rimarchiati “migranti”) nel Mediterraneo, ci impone personaggi assurdi come Kyenge e Balotelli, s’inventa un personaggio mai esistito come DJ Fabo per fare passare l’eutanasia in un parlamento dichiarato illegittimo dalla Consulta.
Duole constatare come i cattolici, in primis. Un amico milanese mi ha segnalato il video, affinché si rendano conto di come sono presi per i fondelli da massoni e satanisti.
La testimonianza del ragazzo, morto di cancro, del video sembra legittima ma ascoltiamola bene:

  • Si chiama David (nome anglo-ebraico) Buggi come bugiardino, bugia. Il cognome Buggi non esiste, c’è Buggì in Calabria.
  • Allude a un campo estivo della parrocchia a 12 anni dove si insegnava la sessualità (rinforzo alla riforma gender nelle scuole, atta a sdoganare la pedofilia, che gli USA ci hanno imposto)
  • Riferimento agli LGBT esattamente come il massone Bergoglio e i satanisti dietro Avvenire, Famiglia Cristiana e la stampa cosiddetta cattolica stanno cercando di fare passare il concetto che ogni sessualità è buona, anche con animali e piante.
  • Citazione di Giuditta, il nome del demone interpretato da Benigni nel ‘piccolo diavolo’, film americano ambientato a Roma. Fra l’altro, il massone Benigni mandato in scena, in anni recenti, a imporre la costituzione come più importante della Bibbia
  • ‘Pregarono che fosse un ematoma ma invece era un tumore, pregammo che fosse benigno, invece era maligno’. Tipico del film di Hollywood svilire e sminuire il valore della preghiera.
  • ‘3 giorni di sofferenza’, riferimento ai 3 giorni prima della Resurrezione.
  • Al funerale una TV di New York. Conferma che ci sono di mezzo gli USA

Da New York, pontificano Cottarelli, Severgnini (quello che vuole regalare terreno demaniale ai clandestini che ci costringono a importare con navi militari nostre). Anche i vari Saviano e Furio Colombo stanno a New York.
Infine quel crisis actor rapato a zero è pure un pessimo attore.

Da Monti in poi, già prima Tremonti (gruppo Aspen) i poteri occulti hanno imposto le domeniche lavorative in spregio al terzo comandamento ‘ricordati di santificare le feste’ (e ci sono cattolici i quali, nel nome dei soldi e del ‘politicamente corretto’, sono pure d’accordo!): (per me, quelli in studio sono tutti massoni).
Notate l’uso dei fantocci quali Chicco Testa: finto ambientalista, falso antisistema e ora finto giovane, uno che è in TV dall’epoca di Chernobyl, 32 anni fa! Cercano ancora di smerciarlo come “promessa della politica”.