Diesel euro 4 vietati. E un imprenditore va al lavoro col trattore

Diesel euro 4 vietati. E un imprenditore va al lavoro col trattore

L’idea di utilizzare il mezzo agricolo, che non è soggetto a limitazioni, è venuta a Paolo Stavanin, di Rovereto sulla Secchia, che si è messo alla guida del mezzo per raggiungere Carpi.

 ROVERETO SULLA SECCHIA (MO)

Mentre si susseguono le polemiche per le norme antinquinamento della Regione Emilia Romagna, che impongono, lo stop, oltre ai mezzi più inquinanti, anche ai veicoli diesel euro 4, penalizzando tanti cittadini che non possono permettersi di acquistare una nuova auto, c’è chi si arrangia, per necessità o per protesta.
È il caso dell’imprenditore di Rovereto sulla Secchia Paolo Stevanin che ha pensato bene di recarsi sul luogo di lavoro, a Carpi, a circa 10 km dalla sua residenza, utilizzando un trattore.
Stevanin si dice tranquillo. Sembra, infatti, che l’ordinanza anti smog non riguardi i mezzi agricoli. “E poi, sono sempre sotto i limiti di velocità”, ha affermato con un sorriso.
Come si suol dire: “Fatta la legge, trovato l’inganno”. ( http://www.gazzettadellemilia.it/cronaca/item/21071-diesel-euro-4-vietati-e-un-imprenditore-va-al-lavoro-col-trattore.html )

Anche i furgoni e certi tipi di veicoli commerciali sono esclusi dal divieto. Fra l’altro, i grossi diesel di trattori e furgoni sono molto più inquinanti di una turbodiesel 1300/1600 cc euro 4. Stando a testimoniare che l’inquinamento è una mera scusa volta a costringere la gente a cambiare auto, niente più. Ma non ci vuole un gran genio per capirlo.