Archive for ottobre 9th, 2018

9 ottobre 2018

Vaccini: il piccolo Nicholas muore di SIDS dopo la vaccinazione DTaP

Vaccini: il piccolo Nicholas muore di SIDS dopo la vaccinazione DTaP

Nicholas Catone, morto 17 giorni dopo la vaccinazione DTaP.

Traduzione e correlati a cura di Vacciniinforma
La famiglia Catone è sconvolta per l’accaduto.
Tutto ciò accade in America e precisamente il 12 maggio 2017, durante il quale il figlio del combattente in pensione UFC Nick Catone , Nicholas Catone, da tutti considerato un bambino sano, dolce e felice, è morto nel sonno. È orribile perdere un figlio e vogliamo iniziare estendendo le nostre condoglianze alla famiglia.
Nick Catone è un atleta di arti marziali miste (MMA) e sua moglie Marjorie è una infermiera. Il loro figlio, Nicholas, è nato a settembre 2015. Un bambino sano e senza alcun problema ma un giorno, tutto cambia.
l 25 aprile 2017 Il piccolo Nicholas viene vaccinato (dal suo stesso pediatra) con il DTaP . Il piccolo ha già ricevuto il suo vaccino MMR a 15 mesi e questa pratica , quella della vaccinazione singola ci fa comprendere quanto fossero diffidenti i genitori verso l’ipervaccinazione e sopratutto le vaccinazioni multiple.
In un post del 27 giugno, Nick Catone ha descritto gli eventi in questo modo:

“Il 25 aprile mio figlio aveva un eritema durato u paio di giorni, poi ha avuto il raffreddore e domenica 7 maggio aveva la febbre. Lunedì 8 maggio si è svegliato bene , senza nemmeno un decimo di febbre e così è stato per i 4 giorni successivi per poi trovarlo morto nel suo lettino il 12 maggio .”

Il rapporto autoptico del loro figlio elencava la causa della morte come “improvvisa, inspiegabile” (SIDS) e “naturale”, in quanto le autorità mediche apparentemente rifiutavano di considerare i vaccini del figlio come il fattore scatenante del decesso.
La febbre di Nicholas è arrivata 10 giorni dopo la vaccinazione, “troppo tardi per correlarla alla vaccinazione” , afferma il dott. Paul Offit , del Children’s Hospital di Philadelphia, in una email.
“E’ la leggera febbre da DTaP è una leggera reazione avversa. Non è pericoloso, mostra solo il sistema immunitario di un bambino che sta lavorando per rispondere al vaccino, creando anticorpi”, questa la risposta del medico in questione.

Ad ogni modo, Nicholas superò la febbre ma morì nel sonno il 12 maggio 2017, a soi 17 giorni dopo il vaccino. Senza preavviso, causando alla sua famiglia un dolore incredibile e uno shock.

MA LA FAMIGLIA CATONE NON MOLLA E VUOLE INFORMARE LE ALTRE FAMIGLIE

Nick e Marjorie Catone vogliono mettere in guardia gli altri sui pericoli dei vaccini, dopo che il loro figlio di 20 mesi è morto . Quello che loro fanno è adempiere alla corretta informazione. Hanno contribuito a tappezzare diverse città di cartelloni , dal New Jersey, al New Haven Connecticut, da Boston al Massachusetts, da Syracuse, a New York e nel Kansas City, nel Missouri.
Nell’intervista (di seguito) con Del Bigtree , Marjorie commenta come la sua formazione infermieristica non l’abbia mai “allenata” per le possibili reazioni avverse ai vaccini, e quello che la fa stare male è che non si è mai preoccupata di controllare gli ingredienti del vaccino, nonostante da moglie di un combattente, sia molto meticolosa nel valutare e nel controllare gli elenchi degli ingredienti degli alimenti di tutta la famiglia.

( http://www.vacciniinforma.it/2018/10/09/vaccini-il-piccolo-nicholas-muore-di-sids-dopo-la-vaccinazione-dtap/5803 )

9 ottobre 2018

Fabris a Sky tg24: ‘In centro Italia è atteso un terremoto importante’

terremoto importante

È noto, perché lo ha detto la Commissione Nazionale Grandi Rischi, che nell’area è atteso un terremoto importante
Mauro Fabris è il vicepresidente di Strada dei Parchi Spa e recentemente è stato intervistato da Sky TG24.
Strada dei Parchi è concessionario dell’ANAS, fino al 2030, per la gestione dell’Autostrada A24 e dell’Autostrada A25.
Sono le due autostrade che attraversano Lazio e Abruzzo: l’A24 collega Teramo a Roma e l’A25 collega Pescara a Roma. Lungo i due tragitti si trovano ponti molto lunghi e alti. E la zona, com’è ormai tristemente noto, è forse la più sismica d’Italia.
Nell’ottimo servizio di Sky, andato in onda il primo ottobre, giusto qualche giorno fa, la giornalista Carola Di Nisio, è andata a toccare con mano – e a sgretolare con mano – i piloni dell’autostrada che corrono dall’Adriatico al Tirreno. ( https://www.informarexresistere.fr/terremoto-importante-centro-italia/ )

Gli angloamericani, attraverso notizie come queste, minacciano il paese: bisogna accogliere tutti glia africani, dare loro il reddito di cittadinanza, assegnare loro terre demaniali incolte in Abruzzo e Sardegna (come richiesto da Severgnini dalle colonne del NYT). Altrimenti possono crollare altri viadotti causa terremoti disastrosi.
Anni fa, vi avevo anticipato che la sequela di eventi sismici del 2012 (annunciata dalla NASA) era propedeutica al governo Renzi-Grillo (Renzillo) come è puntualmente avvenuto.
Si capisce anche che l’incidente della tangenziale di Bologna e il ponte Morandi a Genova sono pure eventi artificiali tesi a bloccare l’economia italiana.
Sul RdC si stanno incartando poichè non riescono a darlo quasi solo agli immigrati. Anche questo ve lo avevo scritto sin dal primo momento.

Stanno facendo di tutto, come era prevedibile, per escludere gli italiani dal RdC: https://it.blastingnews.com/economia/2018/10/reddito-di-cittadinanza-al-momento-lassegno-non-andra-a-chi-vive-con-i-genitori-002740059.html

https://pianetax.wordpress.com/?s=renzillo

Articoli di approfondimento: Come produrre un catastrofico terremoto artificialeSuper terremoto Italia previsione