Archive for ottobre 27th, 2018

27 ottobre 2018

Tap, Conte: «Si deve fare, non ci sono illegittimità». La base del M5S in rivolta nel Salento

Arriva il parere dei tecnici del ministero dell’Ambiente sul Tap, il contestato gasdotto che porterà in Italia, in Puglia, il gas dell’Azerbaijan. Ed è positivo. «In data odierna ho trasmesso al premier Giuseppe Conte le valutazioni di legittimità svolte dal Ministero dell’Ambiente sulla Valutazione di impatto ambientale rilasciata dallo scorso governo sul progetto Tap… Anche nei punti contestati non sono emersi profili di illegittimità, indipendentemente dal merito, in quanto la Commissione Via – unico soggetto titolato a pronunciarsi – ha ritenuto ottemperate le prescrizioni». Così il ministro dell’Ambiente Sergio Costa in un comunicato. ( https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-10-26/tap-parere-positivo-ministero-ambiente-costa-non-sono-emerse-illegittimita–155007.shtml?uuid=AEpSpPWG )

Tutto come avevo previsto. Adesso bisognerà vedere una “pasionaria” come la Lezzi cosa farà. Come la Grillo quando fingeva di essere contro i vaccini per farsi eleggere? Si arrampicherà sugli specchi per mantenere il lauto stipendio che prende da parlamentare.
La storia della “penale” da 20 miliardi è una invenzione, una fake news, così la gente ci crede che bisogna fare il TAP. Ai 5 stelle, non frega fondamentalmente niente dell’onestà, dell’ambiente, della casta, delle pensioni d’oro ma solo del loro emolumento da parlamentari assai diverso da quello quando erano nullafacenti che smanettavano su internet dalla mattina alla sera.
Lo scrivevo 10 anni fa, fui facile profeta purtroppo, che Grillo sarebbe stato un pericolo mortale per l’Italia.

Per fare passare il TAP sul suo percorso hanno usatoi la Xilella e il terremoto di Amatrice così il prezzo delle terre da espropriare, dove passa il tubo, è diminuito.

27 ottobre 2018

La Scuola di Medicina sbarca a Venezia all’Ospedale Civile

Accordo con l’Università di Padova per un corso di laurea: dal 2019/2020 previsti 60 posti all’anno e 18 docenti. Lezioni soltanto in inglese ( http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2018/10/27/news/la-scuola-di-medicina-sbarca-a-venezia-all-ospedale-civile-1.17393629 )

Come avevo previsto, la querelle sul numero chiuso a Medicina è per fare entrare gli immigrati africani all’università altrimenti allo sbarramento del numero chiuso non passerebbero.
Addirittura impongono i corsi di laurea interamente in inglese il che è incostituzionale dato che la lingua ufficiale dello stato è l’italiano. Coi nostri soldi, creano il super-stato europeo multirazziale africanizzato (prima ancora che americanizzato). Gli USA così ci impongono i loro libri di testo e i loro docenti pagati da noi.
Rammentiamoci che, dopo l’uscita della Gran Bretagna dalla UE, la lingua inglese non è un idioma parlato in Europa se non in Irlanda dove, peraltro, è una lingua coloniale.
Interessante osservare come, in politica, non c’è nessun “sovranista” che nota queste cose dimostrando che il “soovranismo” è una finzione al pari di ogni altro “ismo”. E a proposito di politici, sembra che ne il ministro leghista de l’Istruzione ne quello grillino della Sanità fosse a conoscenza della decisione di abolire il numero chiuso a Medicina. Chi l’ha deciso dunque?

Come al solito, è il Corriere della Sera, che appartiene agli USA, che spinge per l’abbandono della lingua italiana in favore dell’americano: https://www.corriere.it/salute/10_agosto_18/scuole-medicina-inglese_9d34bc14-a3b5-11df-9c56-00144f02aabe.shtml

test medicina

27 ottobre 2018

Il soffio del diavolo

Il massone disinformatore Biglino non sa più a cosa attaccarsi. La verità è l’unica strada. Meglio essere schiavi della verità che delle menzogne. Meglio sapere che la Terra è piatta, meglio capire che i soldi sono una invenzione per schiavizzare la popolazione attraverso il consumismo implementato con tecniche psicologiche per cui la gente si incatena volontariamente per pagare il mutuo.
La Bibbia lascia capire in decine di passi che la Terra è piana e stazionaria. Lui, essendo un fine esegeta del testo biblico, dovrebbe saperlo. Perchè questo personaggio non ci dice la sua verità sulla forma della Terra dimostrandoci che essa è rotonda, che l’uomo è sbarcato sulla Luna,  che se uno va in Australia vola a testa in giù e che il Sole si trova a 150 milioni di chilometri?
Biglino ripete a pappagallo ciò che gli ha soffiato in un orecchio Lucifero: tutto è relativo, la verità è intercambiabile con la menzogna, dipende dalle proprie esigenze e dalla convenienza.
Avevano torto i nazisti, il lavoro non rende liberi, soltanto la verità.
Fra l’altro, Mauro Biglino, fino a qualche tempo fa, diceva che lui non capiva niente di religione, che era stato solo incaricato di eseguire una traduzione dall’ebraico e aveva scoperto errori di traduzione. Da qualche tempo a questa parte, invece, si è reimpostato come teologo eterodosso assurgendo allo status di Cristologo, Escatologo, Mariologo. Il Nuovo Testamento (cioè la storia di Gesù), oltretutto, è scritto in greco e gli eventi in esso narrati avvengono molti secoli dopo la narrazione del Vecchio Testamento.

Mauro Biglino terra piatta