Archive for novembre 15th, 2018

15 novembre 2018

Come gli algoritmi del web influenzano le nostre convinzioni

Milano, 13 novembre 2018 – Internet e i social media influenzano sempre di più le nostre convinzioni, ma quanto siamo consapevoli di questo potere? Se ne parla nello speciale Sky TG24 INSIDE “IL CODICE YOUTUBE”, in onda domani, mercoledì 14 novembre alle 21 su Sky TG24 e disponibile su Sky On Demand. L’approfondimento, condotto da Alessio Viola mostra come fake news e tesi non verificate circolino sempre più facilmente, attraverso un fenomeno di diffusione in cui le fonti e la loro attendibilità non vengono mai messe in discussione. Un approfondimento, a cura di Daniele Semeraro, racconta come la piattaforma Youtube indichi, tra i video consigliati, per la maggior parte filmati con titoli sensazionalistici e “acchiappa click”, anche su temi come il crollo dei ponte Morandi o ancora argomenti che possono avere un impatto diretto sulla salute delle persone, come vaccini o tumori. L’algoritmo dei video consigliati di Youtube, disegnato con l’obiettivo di far guardare all’utente sempre più video e trattenerlo sulla piattaforma, offre così una sovraesposizione a tesi e argomentazioni estreme o eccentriche e non uno spaccato rappresentativo delle opinioni reali, più o meno diffuse. In questo modo misteri e teorie complottistiche, dagli “evergreen” come la terra piatta o il finto sbarco sulla luna, fino a quelle sulla più stretta attualità, si classificano tra i contenuti più popolari sul web, trovando nell’intelligenza artificiale un nuovo stimolo nella loro propagazione. In studio, per discutere di come i social network possano influire sulla nostra percezione della realtà, l’esperto di comunicazione digitale Andrea Fontana, la giornalista scientifica Silvia Bencivelli, vittima di stalking da parte di un sostenitore della teoria delle scie chimiche, e il giornalista Giulietto Chiesa. ( https://www.lastampa.it/2018/11/14/societa/ecco-come-gli-algoritmi-del-web-influenzano-le-nostre-convinzioni-Vi8cy1vfXE3jcIGJ8iop0N/pagina.html )

La trasmissione di eri sera, cui allude l’articolo, non l’ho vista. Non ne conoscevo i contenuti, Certamente, un sistema per esorcizzare (è il caso di scriverlo) i movimenti per la verità. Sicuramente non è andato in onda, la giornalista che mi ha intervistato mi aveva chiesto: se internet serve, secondo lei, a eguagliare tutti come capacità di produrre informazione, nell’ottica luciferina dell’umanesimo, perchè la terra piatta ha potuto uscire fuori? Semplice, ho replicato, perchè quelli al solito fanno le pentole senza i coperchi!
Su due ore, hanno trasmesso 90 secondi. Come le Iene di Italia 1, avevamo fatto 6 ore di registrazione a Napoli e 4 a Roma e finora niente. Neanche il rimborso spese promesso, a dire il vero.
C’era anche il massone finto anti-americano Giulietto Chiesa. Quello che ha detto che l’immigrazione in Europa è “normale”, non che ci sono dietro gli USA per americanizzarci con le fake news del bambino Aylan, i falsi attentati islamici, e i finti naufragi di “migranti” per costringerci a mantenerne milioni col reddito di cittadinanza “pentastellato”. (Cosa che scrivo da 10 anni mai smentito)