Profezia politica: “Forza Italia” sta per sparire

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/e/ee/FI_Berlusconi_logo.png/120px-FI_Berlusconi_logo.png

Uno dentro le segrete cose mi ha rivelato un addetto è che uno dei maggiori centri mondiale dove si studia il prolungamento della vita umana è il San Raffaele di Milano. Di queste ricerche, i cui frutti sono riservati a pochi potenti, non c’è traccia in internet, stando a dimostrare che la rete è a sua volta solo una valvola di sfogo. Sull’ospedale aleggiano le ombre della morte sospetta di don Luigi Verzè e suicidio del suo braccio destro Mario Cal. Ho il sospetto che alcuno ricoveri  dell’omino di Arcore siano dovuti a cure specialissime per aumentarne la longevità-
Dunque, il sempiterno Silvio sta per tornare in politica nel 25esimo della fondazione del suo partito “Forza Italia”.
Lui ha sempre asserito di essere “sceso in campo” per fermare i comunisti. Una bugia. lui entrò in politica solo e unicamente per fermare la Lega Nord di Umberto Bossi e la minaccia secessionista che essa costituiva.
Non di certo i comunisti (già molto “post” nel ’94) di cui condivideva tutte le idee: più Europa, matrimoni-gay, unità d’Italia, assistenzialismo al Sud, euro, Roma capitale eccetera.
Non a caso, il suo partito aveva nel nome il suo vero afflato di salvare l’unità nazionale, forgiata dalla massoneria a cui lui appartiene (loggia P2). L’antagonismo con Travaglio, pure egli massone, è sempre stato inscenato.
Ora l’ex Cav si vuole candidare alle elezioni europee 2019.
Nelle intenzioni della commissione europea, dovrebbe essere la legislatura in cui si costituiranno gli Stati uniti d’Europa multirazziali, anticristiani e americanizzati. Notate che non c’è più nessun partito in Italia (eccetto Casapound) che si opponga alla morte dell’Italia che diventerà una mera “regione” del nuovo super-stato e la lingua italiana un mero dialetto destinato a svanire col tempo.
Pertanto, è facile profetizzare che Berlusconi cambierà nome al partito da lui fondato. Ovvio che “forza Italia” è nomenclatura anacronistica, una palese contraddizione in termini per l’obbiettivo di superare gli stati nazionali.
Chi vuole scommettere con me?