Archive for gennaio 31st, 2019

31 gennaio 2019

Noleggio auto a lungo termine & Reddito di Cittadinanza

Comprare un’auto nuova oggi ha una grave contropartita. Il veicolo si svaluta molto velocemente. Sempre più persone scelgono, quindi, il “noleggio a lungo termine”.
In queste settimane, in cui l’acquisto di una vettura diventa un ostacolo per ottenere il reddito di cittadinanza, potrebbe essere la soluzione ideale il noleggio. Nel collegamento sotto ci sono utilitarie noleggiatili a soli 160/180 € mensili. Il veicolo non appartiene tecnicamente al guidatore. Giuridicamente parlando, si tratta di una forma di di mutuo che potrebbe valere ad aumentare il punteggio ISEE per ottenere il RdC. In bocca al lupo! Mi raccomando, non ditelo a nessuno se no cambiano la legge.

Noleggio a lungo termine fino a 300 euro/mese: https://www.romanoautomobili.it/noleggio-lungo-termine-a-meno-di-300-euro-al-mese/

31 gennaio 2019

È ora di piantare il frutteto famigliare!

Un’ottima attività educativa per i bambini.
Se disponete di un giardino e terreno incolto attorno casa, utilizzatelo per ricavarci un frutteto famigliare. Oltretutto, aiuterete a migliorare il clima. Gli alberi ripuliscono l’aria e “chiamano la pioggia”. Piove di più dove ci sono boschi e foreste.
La frutta antica è preferibile poichè, anche se meno produttiva, i suoi semi producono la medesima pianta a differenza degli esemplari “innestate”. Il discorso, in realtà, è estremamente complicato.
La frutta rustica ha il vantaggio che una volta attecchita la pianta, irrigandola i primi mesi fino alle piogge d’autunno, poi non avrà più bisogno di attenzione, e vi darà frutta gratis.
Un frutto facile da ottenere è il fico avendo cura di piantarlo in pieno sole esposto a sud perchè è una specie mediterranea che sta bene al caldo. In questo modo, fa ombra alle radici degli altri alberi conservando l’umidità meglio. Distanza fra gli alberelli di circa 3 metri, non allineati, così sembra più naturale.
L’unico sistema, purtroppo, per sapere quali varietà di frutta s’adattano al tipo di terreno ove le piantumate è di provare. Se la pianta si secca dopo due o tre anni, significa che quella specie non si adatta al terreno. In quel luogo, si pianterà specie diversa e si osserverà come si comporta.

31 gennaio 2019

Risposta a Terra Magick su Biglino

Prima che il mio commento, come al solito, scompaia lo riporto qui sotto.