Archive for maggio 15th, 2019

15 maggio 2019

Conferenza del 11 maggio ad Affi: una fake news?

Non ci sono immagini reali della conferenza sulla terra “piana” che si sarebbe svolta sabato 11 maggio ad Affi (VR).
Mancano le prove visive“, direbbe Bill Kaysing. I partecipanti presunti, dei signori nessuno tesi solo a parlare di pseudo-esoterismo che nulla a a che vedere con l’argomento terra piatta. In una riunione della quale nulla si sapeva in rete fino a 5 giorni prima.
Medesimo il caso di Baratiri, colto da improvviso “furor scribendi”, ma di tutto tratta fuorché di terra piatta. Baratiri ha espressamente chiesto che, durante la presentazione del suo libro, non gli si pongano domande su altri temi e il testo non parla di forma della Terra. Forse i demoni che agitano questi signori stanno tirando il morso e li trattengono. Chi lo sa.

Notate l’ipocrisia “sono un pensatore libero” però vuole creare un’associazione con “regole ferree da rispettare“! Ammazza che “libertà”! Ma andate affanculo!
PS Riguardo alle eclissi, il ciclo saros, soros è una invenzione al pari della storia antica.

15 maggio 2019

Le teorie dei terrapiattisti: “Il buco nero è una mentina e il Sole una lampadina”

Al convegno organizzato a Palermo, i terrapiattisti hanno esposto le loro teorie davanti a una platea divertita
Il buco nero è una mentina, lo sbarco sulla Luna un falso e le piramidi egizie costruite da giganti e ciclopi.

Sono solo alcune delle teorie esposte durante il convegno dei terrapiattisti che si è tenuto a Palermo, domenica 12 maggio.

Tre i relatori presenti in sala: l’ingegnere elettronico Agostino Favari, palermitano, Albino Galuppini da Brescia e Calogero Greco, siciliano, ma da tempo residente in Germania. In circa 50 hanno partecipato al raduno, ma la maggior parte delle persone intervenute era composta da curiosi, che avevano come unico scopo quello di divertirsi, ascoltando le teorie che vengono sostenute dai relatori sul palco, che smontano una ad una le teorie scientifiche delle ultime centinaia di anni.
Il Sole sarebbe “una lampadina che gira sopra la terra piatta percorrendo una spirale ed è per questo che cambiano le stagioni”. Gli altri pianeti, invece, sarebbero solamente degli ologrammi. Smontate anche le teorie di Einstein, Pitagora e Darwin, ritenuti due Massoni, come tutti gli altri scienziati ufficiali, che avrebbero complottato per anni, per costruire un’enorme fake news, che riguarderebbe la forma della Terra e tutte le leggi che ne derivano. Non esisterebbe nemmeno la forza di gravità e lo sbarco sulla Luna sarebbe un’invenzione messa in scena da “bravi attori al servizio della Nasa”.
Sono convinti che la Terra sia piatta e non abbia una forma sferica e, al convegno di ieri a Palermo, hanno portato quella che per loro sarebbe una prova inconfutabile di tale teoria: una foto, che ritrae l’Isola d’Elba, scattata dal porto di Genova. Non solo. La “vera Roma” sarebbe in Turchia e le piramidi egizie sarebbero state costruite dai giganti. Ma perché gli scienziati avrebbero costruito un muro di falsità? A detta dei terrapiattisti, dietro alle manipolazioni ci sarebbero i poteri forti, Soros e America in testa, da cui dipenderebbe persino Papa Francesco.
Numerose le contestazioni dalla platea, che ha partecipato tra bisbiglie e risate, documentate anche dai vari video comparsi in rete. ( http://www.ilgiornale.it/news/cronache/teorie-dei-terrapiattisti-buco-nero-mentina-e-sole-lampadina-1693773.html )

I filmati autentici della nostra conferenza mostreanno la verità.