Archive for maggio 23rd, 2019

23 maggio 2019

Come arricchirsi in fretta lavorando in nero

AVVERTENZA IMPORTANTE Il seguente scritto non intende  in alcun modo essere d’incitamento alla violazione della legge ma esso ha scopo puramente didascalico.

Di questi tempi, si discute molto in rete su come vivere senza lavorare. Sicché, “alle tante” come si dice qui a Brescia anche i babbei hanno capito che in Italia non ha senso lavorare legalmente. Qualcuno suggerisce di risparmiare all’osso per 20 anni e poi comprarsi un appartamento o due e vivere conseguentemente degli affitti riscossi.
Il fatto è che con uno stipendio di 1200-1400 auro mensili non si riesce a risparmiare granché.
Viceversa, è possibile lavorare fuori dal controllo statale incamerando un sacco di soldi in nero. Del resto, pagare le tasse in Italia non ha senso, i contributi previdenziali non servono a niente. La controprova la si ha verificando che gli assegni pensionistici di importo maggiore li percepiscono coloro che non li hanno mai versati ossia i dipendenti statali. Alla faccia del “sistema contributivo” che è l’ennesima fake news.
Dunque, quali attività illegali si possono svolgere guadagnando molti soldi? (escludendo le attività criminali, ovviamente)
Ci sono tutta una serie di professioni, con saldo in contanti, molto richieste in questo momento storico e quindi molto remunerate:

  • PIASTRELLISTA/PAVIMENTISTA Il mercato immobiliare langue, tuttavia, le donne esigono pavimenti e piastrelle del bagno sempre scintillanti.  Il rinnovo di bagni e pavimenti va sempre di moda.
  • FABBRO CIVILE Costruzione e riparazione di ringhiere, cancelli e porte in ferro, montaggio serrature, griglie, inferiate eccetera.
  • LEZIONI PRIVATE Per studenti di ogni età.
  • FABBRO AGRICOLO Riparazione/manutenzione di attrezzi agricoli, macchine agricole e trattori.
  • RIPARATORE DI DISPOSITIVI ELETTRONICI Molte persone, anche per scelta culturale, preferiscono riparare anziché buttare per ricomprare. Sopratutto riparazione di lavatrici, lavastoviglie, forni, televisori, computer, telefonini ecc.
  • INSTALLATORI DI IMPIANTI WI-FI In piccoli negozi, attività e abitazioni private la capacità di installare e configurare reti wi-fi (o cablate) da router ADSL/fibra è cosa assai richiesta.

Questi sono tutti lavori che richiedono spazi esigui e non una grande attrezzatura, in genere. Possono essere eseguiti a domicilio senza una sede fissa che possa attirare l’attenzione della Guardia di Finanza.
Essendo totalmente in nero, il guadagno può arrivare a diverse migliaia di euro mensili totalmente esentasse! Però bisogna essere dei professionisti!

Come vivere senza lavorare

 

 

23 maggio 2019

I falsi rivoluzionari dell’Italia terminale

La matrix sta cedendo. Ovvio che Rinaldi fosse un fake della massoneria come lo è Bagnai e la sua associazione Asimmetrie di cui fa parte Foa presidente RAI.
Per me, massone è anche Di Stefano di Casa Pound il quale ci tiene a precisare che il suo partito è “laico”. Quindi qual è la posizione di Casapound sulle moschee e sul progressivo sradicamento del Cristianesimo in Italia?
Nessuno di costoro dice che i naufragi di “migranti” nel Mediterraneo sono inscenati per costringerci a farne entrare a milioni. Nessuno che spiega perchè vogliono perfino peggiorare la legge Lorenzin. E nessuno di nessuno che dica come le crisi finanziarie e bancarie sono manovrate dato che gli istituti di credito possono creare il denaro dal nulla.
Lo stesso Marco Mori di queste cose nulla dice dimostrando che la politica è tutto un teatrino verso gli erigendi Stati Uniti d’Europa. Il prezzo di ciò, logicamente, lo pagheremo noi, non loro.

https://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2015/11/04/assegnare_ai_migranti_i_terreni_incolti_della_sardegna_la_propost-68-443506.html

Severgnini, per conto degli USA, disse che bisognava assegnare terre incolte ai “migranti” in Abruzzo e Sardegna. Nella legge di stabilità vigente, il governo Conte ha inserito una strana norma per l’assegnazione di terre demaniali a non meglio precisati “giovani del Sud”. Li fanno puntualmente arrivare e gli italiani non ci possono fare niente. Finiranno tutti nel programma del Reddito di Cittadinanza come scrivevo già nel 2012.

Migranti, 50 algerini sbarcano in Sardegna

Anche questo Amodeo, per me, è solo un gatekeeper: