Massoneria e Vaticano: una lunga scia di sangue

Delle rivelazioni di monsignor Villa, io parlavo già 10 anni fa e oltre. Il sinodo dell’Amazzonia (inizia per a che rappresenta il triangolo massonico) serve a sterilizzare definitivamente la liturgia della Messa e impedire che il pane e il vino si trasformino nel corpo e sangue di Cristo durante l’eucarestia (transubstanziazione).
Un Cristianesimo farlocco senza Cristo.
Chiaro che la chiesa cattolica è finita. Essa sostiene, riabilitando Galileo, la sfericità terrestre (in spregio delle attestazioni della Bibbia), la distruzione dei popoli e la Storia falsificata. La massoneria accelera i tempi per “laicizzare” la società e gli ambienti cattolici al fine di spalancare il più possibile le porte a Satana. Favorire in ogni modo la commissione dei peccati, perfino i sacerdoti, che le scritture sacre dovrebbero averle studiate a menadito, non se ne rendono conto sommersi come sono dalla melma mediatica del “politicamente corretto”.

Vedete che i satanisti Grillo e Boldrini, sempre stati finti nemici (Grillo tuonava contro la Boldrini solo per togliere voti a Salvini), si mettono insieme per fare passare lo ius soli e i “diritti” dei musulmani in funzione anticristiana: