Archive for dicembre, 2019

28 dicembre 2019

Buon anno, felice 1020!

1020

Dovendomi assentarmi qualche giorno, vi anticipo i miei auguri di un felice 1020.
Tranquillizzatevi non è un errore di digitazione. Per chi vuole saperne di più:

https://tartaria.video.blog/category/anno-domini-1000/

Era logico prevedere che i vili marrani dei poteri occulti non si sarebbero limitati a nascondere la forma della Terra. Anche la Storia e i calendari sono stati artefatti. Che bastardi loro e che allocchi noi ad averci impiegato così tanto tempo a svegliarci fuori.

Riguardo all’Italia, vi ribadisco ciò che scrivo da anni: la situazione continuerà a peggiorare, suona ripetitivo, lo so, ma sarà così.
I prezzi dei beni di prima necessità continueranno a salire: pane, benzina, farmaci, bollette luce, acqua, gas e tutti i generi alimentari e non purché indispensabili. Però, l’inflazione, scommettiamoci pure, sarà “sotto controllo” per i giornali sicché le carabattole cinesi costeranno ancora poco.
Incrementeranno pure la pressione fiscale, non serve a niente, se non a controllare la popolazione.
Inserisco alcuni collegamenti di vecchi post sempre attuali fra cui le previsioni per il 2014, 1014, ben 6 anni fa:

https://pianetax.wordpress.com/2013/12/31/previsioni-per-il-2014-facili-profezie/

Scappare dall’Italia rimanendo in Italia? Si può!Il valore dei soldiCome procurarsi 300 mila euro e vivere senza lavorareCome arricchirsi in fretta lavorando in neroLA PENNA PIÙ VELOCE DEL WEST

Buon Anno!

28 dicembre 2019

AIUTO! Sono finito in Guerre Stellari

https://i.pinimg.com/474x/1e/41/44/1e414457cccfeba5f8f2920fa36ca20d--star-wars-film-star-wars-day.jpg

AHAHAHAH Be’, siamo in clima di rifacimenti di vecchi film! Anzi, ormai Hollywood vive più di rifacimenti e seguiti che di idee e soggetti nuovo di zecca.

27 dicembre 2019

Terrapiattista: Beppe Grillo da non perdere nel 2020

In un mondo in cui tutti, prima di parlare, controllano su google quello che stanno per dire, Beppe Grillo si lancia in mezzo a chi ha il coraggio di sfidare la realtà, liberando il terrapiattista che è in noi! La cultura, l’informazione, la scienza ci hanno tradito, così come la politica. Tutto è piatto, prevedibile, e allo stesso tempo, incerto, perché qualsiasi forma di potere é detentrice di verità. Solo attraverso il dubbio possiamo davvero essere liberi. Come sarebbe stato il mondo se Beppe Grillo non fosse esistito?

Terrapiattista sarà nei teatri italiani a partire dal prossimo anno. Ecco il calendario, aggiornato al 2 Dicembre:

FEBBRAIO 2020

13 febbraio FORLI’ ore 21:00 Teatro Diego Fabbri
Info e biglietti: https://bit.ly/2qXUeq0

15 febbraio BERGAMO ore 21:00 Teatro Creberg
Info e biglietti: https://bit.ly/31uS65r

20 febbraio ALESSANDRIA ore 21:00 Teatro Alessandrino
Info e biglietti: https://bit.ly/37nceL3

28 febbraio PALERMO ore 21:00 Teatro Golden
Info e biglietti: https://bit.ly/31xYatV

29 febbraio CATANIA ore 21:00 Teatro Metropolitan
Info e biglietti: https://bit.ly/33NT6Dh

MARZO 2020

14 marzo VARESE ore 21:00 Teatro Open Job Metis
Info e biglietti: https://bit.ly/31vcX8U

17 marzo CONEGLIANO (TV) ore 21:00 Teatro Accademia
Info e biglietti: https://bit.ly/2KpBA0P

18 marzo UDINE ore 21:00 Teatro Giovanni Da Udine
Info e biglietti: https://bit.ly/2N2xGLS

20 marzo PADOVA ore 21:30 Teatro Geox
Info e biglietti: https://bit.ly/31ttB8M

21 marzo MANTOVA ore 21:30 Teatro G. P.
Info e biglietti: https://bit.ly/33YTPlp

25 marzo PESCARA ore 21:00 Teatro Massimo
Info e biglietti: https://bit.ly/32zi3SR

27 marzo APRILIA ore 21:00 Teatro Europa
Info e biglietti: https://bit.ly/33QBeYx

APRILE 2020

6 aprile MILANO ore 21:00 Teatro Nazionale
Info e biglietti:
https://bit.ly/2NDxXXo

9 aprile ROMA ore 21:00 Teatro Olimpico
Info e biglietti:https://bit.ly/2RhL42m

17 aprile CASALMAGGIORE (CR) ore 21:00 Teatro Zenith
Info e biglietti: https://bit.ly/2WiKOAZ

18 aprile TRENTO ore 21:00 Auditorium Santa Chiara
Info e biglietti: https://bit.ly/2N372T6

MAGGIO 2020

8 maggio BRESCIA ore 21:30 Gran Teatro Morato
Info e biglietti: https://bit.ly/2J70kKU

10 maggio ZURIGO ore 21:00 Teatro Volkshaus
Info e biglietti: https://bit.ly/2NQSkQQ

15 maggio CHIASSO ore 21:00 Teatro di Chiasso

( https://www.beppegrillo.it/terrapiattista-il-nuovo-spettacolo-di-beppe-grillo/ )

Mentre Google, che Grillo cita sovente per fare pubblicità a un’azienda americana, sta letteralmente falciando le chiavi di ricerca inerenti il terrapiattismo, il burattino di Soros, addirittura, la parola “terrapiattista” la piazza nel titolo di uno spettacolo.
Ecco uno spettacolo imperdibile. Vedere la faccia dello psicobuffone scommetterei simile a quella funerea di Mazzucco.  Accomunati i due dall’impellenza di confermare il sistema copernicano. Il proprietario di Luogocomune ha tentato di farlo attraverso un video pietoso e il comico genovese mediante questo patetico spettacolo che sarà tutto da ridere. Sì, alle spalle sue stavolta nel tentativo, maldestro chissà, di smantellare il teorema della Terra piatta o, forse, gli riuscirà involontariamente il contrario!

27 dicembre 2019

UNIVERSITÀ SIENA, INCONTRO “SCIENZA E ANTISCIENZA. MA LA TERRA È PIATTA?”

Siena, 24 dic – L’Università di Siena ospita l’incontro “Scienza e antiscienza. Ma la terra è piatta? “. L’appuntamento è il 16 gennaio alle 17 presso l’Aula Magna Storica del Rettorato, (Banchi di Sotto, 55). L’iniziativa si tiene nell’ambito di “Studium”, il ciclo di eventi pensato per raccontare… ( https://www.9colonne.it/233410/universita-siena-incontro-scienza-e-antiscienza-ma-la-terra-%C3%83%C2%A8-piatta )

Ottimo, quindi, a Siena constateranno che la Terra è perfettamente piana a stazionaria, se affrontano il problema dal punto di vista scientifico.

27 dicembre 2019

¿De verdad llegaron a la Luna en esto?

El aspecto poco fiable del módulo lunar y los vehículos de las misiones Apolo es uno de los argumentos de quienes creen que el hombre jamás llegó a la Luna

¿De verdad llegaron a la Luna en esto?

El propio Neil Armstrong reconocería que estimaban sus posibilidades de éxito en un 50%. Pero la idea de que el programa Apolo fue un montaje la planteó por primera vez Bill Kaysing en un libro de 1974. La película de Peter Hyams Capricornio 1, que planteaba en 1978 un engaño de este tipo con un eventual viaje a Marte, popularizó la idea.
En 2001, una encuesta de la cadena Fox mostraba que el 20% de los entrevistados manifestaban sus dudas sobre el alunizaje. Entre otros argumentos, los conspiranoicos señalan dos hechos: que no se hayan producido nuevas misiones tripuladas después de la visita de seis naves Apolo con 12 astronautas y de tres sondas Luna rusas que volvieron a la Tierra -la última, en 1976- con 500 kilos de roca; y que este sea el único caso de la carrera espacial que no ganaran los rusos. Sin embargo, los soviéticos dieron por bueno el viaje. Luego, las rocas traídas han sido analizadas por científicos de todo el mundo y los reflectores dejados allí son empleados por muchos observatorios.
Un profesor estimó que para un engaño de estas características deberían estar implicadas 400.000 personas. Y, por si fuera poco, las sondas recientes han enviado imágenes de los restos de los rover y módulos lunares. Incluso de las banderas colocadas, todas aún en pie salvo la primera, la del Apolo 11.
Eugene Cernan fue el último hombre que pisó la Luna en 1972. Subió la escalerilla del módulo y volvió la cabeza. Vio sus pisadas en el polvo, la última huella de un ser humano sobre la Luna. Y pronunció una frase para la historia. «Nos vamos como vinimos y, si Dios quiere, como volveremos, con paz y esperanza para la humanidad». ( https://www.diariovasco.com/sociedad/ciencia/verdad-llegaron-luna-20191225103803-nt.html )

24 dicembre 2019

Una madre qualsiasi per un bimbo qualsiasi


PS Buon Natale! (il mio presepe sul frigorifero)

BuonNatale2020b

 

24 dicembre 2019

La California era un’isola

isola californiana

Cartina geografica disegnata da Nicolas Sanson nel 1657.

Sappiamo con certezza che il mondo è piano e stazionario ma anche che, solo pochi secoli fa, la geografia planetaria era assai dissimile dalla odierna.
Uno dei tanti esempi: le cartine geografiche del ‘500 e del ‘600 riportano la California come un’isola separata da un consistente braccio di mare dal resto del continente nordamericano.
Cosa può significare tutto ciò?
Forse tutti i cartografi dell’epoca si erano sbagliati? O è successo un evento catastrofico di origine tettonica che ha letteralmente “appiccicato” l’isola, adesso penisola, al continente?
L’ecosistema californiano possiede molte peculiarità da farlo rassomigliare a un ambiente endemico quale quello di un’isola.
Magari il famoso sisma terrificante che laggiù si attende da sempre è già avvenuto.
Possibile che un fenomeno tellurico abbia innalzato il fondale marino fino a farlo emergere unendo così continente e isola. Ma quando sarebbe avvenuto ciò?
Perché di queste mappe anomale non si discute nel corsi universitari di Storia ne di Geologia?

https://www.businessinsider.com/people-used-to-think-california-was-an-island-2012-8?IR=T#lots-of-place-names-on-this-one-11

22 dicembre 2019

Bergoglio vieta la Buona Novella

Il massone Bergoglio, come detto nel video, vieta il proselitismo cioè di convertire i non cristiani al Cristianesimo. Ciò contraddice in pieno le parole di Gesù: 10:7 “Andando, predicate e dite: “Il regno dei cieli è vicino”  10:8 “Guarite gli ammalati, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni; gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date“.(Matteo).
Ma perchè Bergoglio lo richiede? Per lo stesso motivo a cui serve la società multirazziale: scardinare, meglio eradicare, il cristianesimo. Infatti, se la maggioranza non è cristiana, per lui è buon gioco far accettare “democraticamente” di togliere i crocefissi, fare lavorare la gente di domenica (e senza indennità festiva), celebrare i matrimoni fra omosessuali e e fra esseri umani e animali ecc. per scardinare i comandamenti e i sacramenti.
È chiaro che, se i figli degli immigrati si convertono al Cristianesimo (se non altro per omologazione), il piano luciferino fallisce. Tanto semplice.

https://sites.google.com/site/lesacrescritture/Home/gesu-invia-i-dodici-a-postoli-in-missione-dal-vangelo-di-san-matteo

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2019/12/20/papa-visita-a-sorpresa-in-un-liceo-di-roma_4bb360a0-e1bf-430f-a2aa-71ee2e52fba2.html

L’impressione che ne ricavo è che lui abbia fretta di liquidare ogni sacralità di Gesù Cristo, il demone che lo possiede tenderà sempre di più a scoprirsi. Significa che simo veramente vicini alla fine dei tempi. Gli spiriti maligni non riescono a prevedere il futuro tuttavia, grazie alla loro grande intelligenza, intuiscono quando il tempo stringe e stanno per essere scacciaci tendendo, in tal caso, a rivelarsi.

22 dicembre 2019

La sceneggiata della Banca Popolare di Bari

AHAHAH ancora con ‘ste crisi bancarie! Una messa in scena, replicata a cadenza annuale, per fregare centinaia di milioni di euro ai risparmiatori per poi fare “salvare” questi ultimi dallo stato.
Rammento a tutti che le banche possono creare il denaro dal nulla direttamente o indirettamente facendoselo prestare da altre le quali, a loro volta, lo creano ex nihilo. Pertanto, si tratta di recite a soggetto per i rimbambiti che (ancora) guardano la TV.

L’operazione avviene in tre fasi:

  • I dirigenti della banca, in combutta con amici e maneggioni vari, prestanome, finti imprenditori, ecc. spolpano le casse dell’istituto di credito con finanziamenti e prestiti senza garanzie per milioni di euro alla volta.
  • Dopodiché, dichiarano lo stato di crisi minacciando di rifarsi sui piccoli azionisti e risparmiatori che non c’entrano niente. Sono vittime poiché la cultura finanziaria media dello sportellista (cliente) italiano è pari a zero.
  • Terza ed ultima fase, lo stato interviene ripianando i debiti grazie all’impulso delle forze politiche e sociali “equo-solidali antirazziste” di cui il parlamento pullula.

Tutto qui. Sfugge alla mia comprensione che ci sia ancora gente in giro che si fida dei giornali e delle banche!
La prova che ho ragione sono i prestiti incredibili senza garanzie fatti a immigrati che dopo poco tempo scappano alla chetichella abbandonando tutto. Se le banche avessero cura dei loro soldi, prestiti a certe persone non li concederebbero. Vi pare?

PS Infine, mandano in rete personaggi come quello del video sotto a dire “Ci sono similitudini fra il fallimento di una banche e di una qualunque altra azienda“. BUGIA GROSSOLANA le normali aziende non possono creare soldi dal nulla come possono fare le banche.

22 dicembre 2019

La magia di Youtube: il mistero dell’immagazzinamento dei video

Si trova poco in rete in risposta a un semplice quesito: come fa Youtube a poter caricare e archiviare decine di migliaia di ore di video (spesso in Alta Definizione) ogni giorno?
Curiosamente non ci sono statistiche, le ultime risalgono al 2014 e parlano di 300 ore caricate ogni minuto. Nel frattempo, Youtube è letteralmente decuplicato grazie alle dirette con video di svariate ore ciascuno. Aveva senso quando la lunghezza di un video era limitata a 12 minuti ma oggi c’è gente che produce “live” HD da diversi giga ognuna! I canali attivi sono milioni e il contenuto dei canali chiusi non viene eliminato bensì archiviato, niente va perso in internet, sappiatelo.

https://sumanrs.wordpress.com/2012/04/14/youtube-yearly-costs-for-storagenetworking-estimate/

https://forums.digitalspy.com/discussion/1494259/can-a-site-like-youtube-have-infinite-space

https://www.quora.com/What-is-the-total-size-storage-capacity-of-YouTube-and-at-what-rate-is-it-increasing-How-is-Google-keeping-up-with-the-increasing-demands-of-Youtube%E2%80%99s-capacity-given-that-thousands-of-videos-are-uploaded-every-day

Chiunque lavori coi filmati ben sa che l’elaborazione video richiede prestazioni e spazio notevolissimi sul PC. Perfino l’utente Gmail (il servizio di posta elettronica di Google) ha o aveva un limite di spazio concesso, sebbene, un messaggio di posta elettronica occupi, in media, pochi KB di memoria. Per i filmati, non ci sono limitazioni, invece.
C’è qualcosa che non quadra con Youtube.
I casi possono essere due: Google dispone di tecnologie e memorie di massa non oggi disponibili in commercio. La seconda ipotesi è meno intuitiva: c’è una sorta di incantesimo, un potere occulto consente a questo servizio di funzionare tramite strumenti esoterici.
Per i filmati caricati ogni giorno (pensiamo solamente a quelli prodotti “al volo” dai cellulari in India che ha un miliardo di abitanti) probabilmente bisogna aggiungere al sistema un disco rigido al minuto, giorno e notte.
Ma ciò avviene veramente?

21 dicembre 2019

Salviamo i video di Dino Tinelli

La situazione sta rapidamente peggiorando a livello di Youtube. Logicamente, la cricca luciferina dietro Youtube non può permettere che il popolo si svegli.
Il mio appello è, pertanto, di scaricare e salvare il meraviglioso lavoro di Dino dato che i suoi canali sono in pericolo.

https://www.youtube.com/channel/UC8LCcyz-Ne8yOeMeqwg3gfA

https://www.tinelli.eu/

21 dicembre 2019

Giordano Bruno era al servizio dell’Abisso

https://qph.fs.quoracdn.net/main-qimg-55488e59cad6dcbb1d53602170fb7465

Le lune di Giove hanno fasi rispetto a Giove come si trattasse del loro sole. Ciò basta a smontare il sistema copernicano. Non a caso, si dice che Giove è una stella mancata, un sistema solare in miniatura. Ci prendono in giro!

Tutti questi “eroi” che la scuola pubblica ci insegna ad amare erano, in verità, tutti maghi cioè si appellavano all’occulto nel loro impeto distruttivo contro Gesù Cristo.
Molto probabilmente, Bruno neanche sul rogo finì ma ci mandarono un sosia al modo che il sosia di Hitler fu ritrovato morto nel famoso bunker di Berlino. Il Fuhrer ed Eva Braun furono (con l’aiuto del Vaticano!) mandati in Sudamerica dove vissero felici e contenti di avere causato milioni di morti trascinando l’Europa nel secondo conflitto mondiale.
Chiunque pratichi magia, occultismo, sedute spiritiche, telescittura, comunicazioni con l’aldilà ecc. è al servizio di Belzebù. Il resto non conta niente.
Anche la questione Galilei è stata una montatura dato che l’eliocentrismo è una bufala satanica.

20 dicembre 2019

La giostra infernale

Carpenedolo: incidente stradale sulla Sp69, morta Giulia Ruggeri di Calvisano„ Addio Giulia, morta a soli 20 anni: scuola e lavoro, una vita per gli altri“

https://www.bresciatoday.it/cronaca/incidente-stradale/giulia-ruggeri.html

https://www.quibrescia.it/sangue-sulla-strada/2019/12/19/carpenedolo-scontro-frontale-andando-al-lavoro-muore-a-20-anni/556438/

Passo spesso per quella strada e sono transitato anche poche ore dopo l’incidente. Avevano già rimosso ogni traccia, non bisogna disturbare il “conducente”.
Pare che questa bella ragazza stesse andando contromano scontrandosi frontalmente con un’altra donna, un avvocato di Carpenedolo, in compagnia del figlio.
La solita retorica dei giornali: una giovane vita spezzata, tutti tristi per qualche ora, al massimo per un paio di giorni fino al funerale.
Nessuno che metta in discussione il modello di sviluppo basato sull’automobile, ne una riga sullo stato pietoso delle strade bresciane. Renzi e Grillo hanno tolto soldi alle province per finanziare Mare Nostrum. Anche a Brescia, esiste un’unica priorità: l’integrazione dei “migranti” e la lotta al “razzismo” (piano Kalergi).
Nessuno di nessuno che dica che le donne non sono uguali agli uomini, nemmeno a guidare: se il 50% dei maschi non dovrebbe avere la patente la percentuale delle donne raggiungi l’80%, a mio avviso. Ma così dicendo si diviene sessisti (ci assicurano i petrolieri).
L’illusione della libertà inculcata dalla TV: sono i genitori stessi a essere contenti che i figli prendano la patente così sono liberi di “andare a lavorare”.
Un connubio micidiale: auto + smartphone + fretta: sentivo degli autisti professionisti che mi hanno raccontato della piaga dell’uso del telefonino in macchina specie da parte di giovani donne. Già le donne non sono portate per la guida, in maggioranza, poi la distrazione dello smartphone che è peggio del cellulare di una volta in quanto richiede di guardare lo schermo più di frequente.
Le automobili di oggi sono uno smartphone semovente: “telefono intelligente” lo hanno denominato beffardamente. I navigatori sono talmente precisi, oggigiorno, perchè non è obbligatorio un avvisatore acustico d’allarme, se la vettura procede contromano a forte velocità?
A (ennesima) dimostrazione che l’Italia è una propaggine del terzo mondo, infine, c’è il fatto che la gente impiega ancora di più l’automobile, sebbene la benzina sia una delle più care nell’universo a fronte di stipendi da fame.
Tutti che, invece, scattano come schegge impazzite di una giostra infernale. Già, infernale.

https://www.facebook.com/giulia.ruggeri.353

18 dicembre 2019

Astronomiche balle lunari

 

Uomo in jeans e camicia con stivali e casco da astronauta riflesso nella visiera di un membro dell’Apollo. Immagine: AS17-141-21608

Prova incontrovertibile che il primo passo verso la sanità mentale è quello di spegnere definitivamente la TV! Datemi torto, se ci riuscite!
PS Ma quello sullo schermo chi è, Burioni? Porca minkia, i dottori della menzogna a convegno!

18 dicembre 2019

La scienza negata: il terrapiattismo

di Gianluca Ranzini

Come è possibile che nell’era delle missioni spaziali e del GPS ci sia ancora chi non è convinto che la Terra sia una sfera (o quasi)? È surreale, ma è così. Sono i terrapiattisti, secondo i quali il nostro pianeta sarebbe una sorta di pizza, con i continenti a fare da condimento. Le loro affermazioni sono paradossali: la Terra è un disco con il polo nord al centro, sul bordo c’è un muro invalicabile di ghiaccio, la Terra non ruota su se stessa e non orbita attorno al Sole, quest’ultimo e la Luna hanno un diametro di 50 km e si trovano a poche migliaia di chilometri sopra la superficie terrestre, la gravità non esiste… . C’è solo l’imbarazzo della scelta.
Si potrebbero etichettare i terrapiattisti come svitati, e proseguire oltre. Ma il fenomeno è in crescita: un sondaggio di YouGov del 2018 rivela che circa il 2% degli americani adulti è convinto che la Terra sia piatta, e un ulteriore 5% ha iniziato ad avere dubbi sulla forma del nostro pianeta. Dal 2014 a oggi, le ricerche su Internet riguardo al tema “flat Earth” sono aumentate di 10 volte. E i terrapiattisti nostrani quest’anno hanno già tenuto due convegni, uno a Palermo e uno a Milano.
Ho avuto la curiosità di capire meglio il fenomeno. E ho letto il “testo sacro” del terrapiattismo, quello da cui tutto ha avuto inizio (perché, bisogna dirlo, il terrapiattismo non è un ritorno al passato: dal IV secolo a.C. l’umanità aveva ben chiara la forma del nostro pianeta): Earth Not a Globe, dell’inglese Samuel Rowbotham, pubblicato nel 1865. Rowbotham è stato un personaggio poliedrico: lasciata la scuola a 9 anni, ha praticato come medico in diverse città inglesi mentre si arrabattava a osservare la superficie dell’acqua di un lungo canale artificiale perfettamente rettilineo. Sembra sia stato l’unico, o quasi, a non rendersi conto che una barca che si allontanava sul canale scompariva gradualmente: prima la parte più bassa e poi l’albero, a causa della curvatura terrestre. O, quando se ne rendeva conto, sosteneva fosse un effetto di prospettiva.
Sono anche stato al recente convegno milanese dei terrapiattisti italiani. E ho potuto verificare, se mai ce ne fosse stato bisogno, che sono complottisti a 360 gradi, e negano tutto ciò che viene dalla scienza ufficiale: dal riscaldamento globale alle missioni spaziali, dall’evoluzione delle specie all’efficacia dei vaccini. Nessuna apertura al confronto, solo certezze immutabili che provengono in buona parte da siti web e da social che possiamo definire (bonariamente) di disinformazione.
Di fronte ai terrapiattisti, quello che preoccupa non sono tanto le loro idee sulla forma della Terra, quanto la sensazione che siano l’esempio più paradossale di una serie di movimenti che esprimono, con queste loro idee, un rifiuto della scienza canonica e un disagio più generale nei confronti delle istituzioni scientifiche, economiche, politiche. In altre parole, della forma della Terra si può anche sorridere; di ciò che i terrapiattisti rappresentano, molto meno. ( https://lofficina.eu/la-scienza-negata-il-/ )

17 dicembre 2019

Il primo video sulla terra piatta – 8 aprile 2011

Il primo video in assoluto pubblicato sulla terra piatta in Youtube. Fu caricato da parte di Matthew Boylan. Lui è meglio conosciuto collo pseudonimo di Math Powerland.

Uno spettacolo in francese di Powerland del 2007. Per chi sa il francese.

 

17 dicembre 2019

La beffa del Karma e delle filosofie “orientali”

Tra queste, la reincarnazione, lo Yoga e la “meditazione” che sono sistemi per impiegare la spiritualità innata negli esseri umani per favorire lo spiritismo, cioè l’attività degli spiriti.
Il famoso Sai Baba compiva “miracoli” coll’aiuto dei demoni che lo possedevano. Lui conosceva la sua data di morte rivelatagli da loro stessi, il giorno di Pasqua del 2011 per scimmiottare la resurrezione del Cristo.
Il trucco è di far trapelare che quest’uomo fosse un illusionista, invece, compiva veramente prodigi non dissimili da quelli prodotti dagli indemoniati (levitazione, predizioni, materializzazione di oggetti, ecc.).
I poteri occulti impiegano la dissonanza cognitiva degli opposti vero-falso. Loro hanno creato scie chimiche e UFO ma, al contempo, le fonti ufficiali (sempre loro) negano il fenomeno.

16 dicembre 2019

La strage degli anziani

C’è una strage nella strage sulle strade italiane. Alla faccia della benzina a 1,6 euro, il traffico è in costante aumento e, di conseguenza, gli incidenti stradali.
Tra le vittime, una marea di anziani, un’ecatombe vera e propria.
Si era proposto di togliere la patente raggiunti gli 80 anni. Sacrosanto, ma direi anche già a 75 anni di potere guidare solo i quadricicli leggeri dei 14enni. Uscire di strada a 45 all’ora, per malore o distrazione, non è come a 90 o 100. Ma di ciò nessuno sembra prendere coscienza. Il potere del petrolio è troppo forte.
Che paese di cacca.

16 dicembre 2019

Sardine a forma di Grillo

Sardine politica

Quando dietro un movimento ci sono gli araldi di un regima morente ma ancora capace di pericolosi colpi di coda. Stiamo assistendo ad un fenomeno che ricalca quello della nascita del famigerato Movimento 5 Stalle, non un movimento popolare ma una astuta operazione di ingegneria sociale per il controllo delle masse, organizzata dalle elite più o meno occulte. Santori lavora per Energia del gruppo RIE, alla direzione della quale figura Alberto Clò, ex Ministro, attualmente Consigliere di Amministrazione indipendente del Gruppo Editoriale GEDI S.p.A. e De Longhi S.p.A, nonché spiritista e amico fraterno di Romano Prodi. Ecco spiegate le sardine, ecco il Capitale che comanda e che muove le masse! Sveglia, boccaloni! ( http://offskies.blogspot.com/ )

Logico che dopo che il M5S ha perso ogni credibilità  da “antagonista” alleandosi con la casta del PD, s’è aperto un vuoto.
La creazione delle Sardine ha lo scopo di colmare questo vuoto. Cerca di incanalare il malcontento dei “non integrati” al modello socio-economico multirazziale americanizzato: casalinghe frustrate dalla crisi economica, disoccupati senza speranza, studenti fuori corso, fankazzisti di vocazione, laureati senza futuro. In America, categorie che finiscono sul lastrico a ingrossare le fila dei barboni senza casa.
In USA chi non lavora, non mangia, da noi gli danno la pensione sociale o il reddito di cittadinanza. Per ora.
Italia, esiste la mentalità “sociale” cioè l’idea balzana secondo cui basta essere vivi per vantare “diritti”.
La realtà per loro sarà un brusco e doloroso risveglio.

15 dicembre 2019

La Luna è vicina: dimostrazione incontrovertibile

Chiara e semplice osservazione che manda in tilt i devoti della religione eliocentrica.

Anche le eclissi lunari sono completamente anomale nel modello eliocentrico: la Terra copre la Luna scendendo dall’alto mente la Luna tramonta, dovrebbe avvenire il contrario.

15 dicembre 2019

Noleggio a lungo termine auto usate conviene? Sì!

Il noleggio a lungo termine auto usate è una formula utile per chiunque voglia scegliere una formula differente per possedere un’auto. Diverse compagnie di autonoleggio stanno, ormai, pensando di intervenire in questo mercato, arricchendo l’offerta. L’opzione è, in genere, disponibile sia per privati sprovvisti di Partita Iva che per aziende.
Andiamo a valutare quali potrebbero essere i pro ed i contro del noleggio a lungo termine per auto usate. Innanzitutto, l’anticipo iniziale e il canone mensile di un’auto a noleggio usata è più basso rispetto alla stessa auto ma nuova. Da non sottovalutare anche i vantaggi fiscali per professionisti e piccole/medie imprese. Non sono esclusi dai vantaggi del noleggio a lungo termine sui veicoli usati nemmeno i privati. L’unico fattore da considerare è, per questa categoria, l’aggiunta dell’Iva.
Rimangono immutate le altre condizioni presenti in un classico contratto di autonoleggio a lungo termine. Dunque, il canone mensile comprende, come sempre, tutti i principali servizi burocratici e di gestione dell’auto: assistenza stradale, bollo, assicurazione, manutenzione.
E cosa rispondere a chi nutre dubbi sulla qualità di un veicolo usato? Il noleggio a lungo termine, in tal senso, è davvero una garanzia. I veicoli vengono, infatti, costantemente sottoposti a controlli. Dunque, anche sotto questo aspetto, il noleggio a lungo termine per auto usate conviene. ( http://www.rentalsi.it/noleggio-a-lungo-termine-auto-usate/ )

Finalmente arriva ciò che aspettavo da anni: il noleggio dell’usato a lungo termine.
Devo dire che è l’opzione migliore oggigiorno in Italia per avere una vettura in mano.
Sotto, un collegamento preso a caso di esempio:

https://www.facilerent.it/promo-noleggio-lungo-termine-auto-usate

14 dicembre 2019

Un pagliaccio trito e ritrito dell’Italia terminale

Gianluigi Paragone è proprio un pagliaccio.
Tutti sanno che il M5S, creato dal massone Casaleggio assoldando l’attore Grillo come uomo immagine, è una operazione di marketing della CIA.
Come si sapeva fin dall’inizio e lo disse subito Berlusconi (che di deputati venduti e comprati se ne intende), agli eletti “pentastellati” non frega niente del popolo ma solo dei loro emolumenti da parlamentari. Lo scrivo dal 2013 che Grillo è la “ruota di scorta” di Renzi e della Boldrini. Lo si poteva capire in cento modi prima dell’alleanza conclamata.
Assieme a Lanutti l’ex giornalista vuole fare pagare l’IMU alla Chiesa (non al Vaticano) il che metterebbe in seria difficoltà gli oratori e le strutture locali delle diocesi.
Non fidatevi di Paragone, è un massone pure lui verosimilmente, di certo un web-imbonitore da quattro soldi. Si fa per dire però, poiché si tiene ben stretti i 15mila euro mensili che percepisce in quanto senatore 5S (della repubblica delle banane di Pizzaland).

13 dicembre 2019

Argentina: la nuova dittatura delle vaccinazioni

Per rinnovare la Carta d’Identità, il Passaporto o la Patente di guida, sarà necessario presentare il Certificato di Vaccinazioni completo

Lanacion – Mercoledì il Senato argentino ha approvato una legge che stabilisce la vaccinazione obbligatoria e gratuita contro le malattie prevenibili per tutti gli abitanti del paese e prevede che sarà richiesta la scheda di vaccinazione completa quando si richiedono la carta d’identità, il passaporto e la patente di guida, la mancata presentazione però non ne interromperà l’elaborazione. Il progetto è stato promosso dal deputato tucumaniano Pablo Yedlin (Fronte giustizialista di Tucumán). Finora, la regola delle vaccinazioni obbligatorie valeva solo per i bambini ma con il nuovo progetto sarà valida anche per gli adulti. La vaccinazione gratuita, nel frattempo, diverrà tale per legge.

L’articolo 9 della nuova legge afferma che “la certificazione di conformità al calendario nazionale delle vaccinazioni deve essere richiesta anche al momento del trattamento della carta d’identità, del passaporto e della patente di guida.” In caso di mancata presentazione del programma completo del vaccino, la persona verrà “informata” dall’autorità sanitaria locale, in modo che possa mettersi in contatto e “ottenere le vaccinazioni necessarie”.

“Sono elementi di controllo”, ha detto il tucumano, “non è che non sarai in grado di andare in facoltà se non hai il vaccino contro l’epatite B, ma l’università ha tutto il diritto di mandarti a far fare le vaccinazioni perché è obbligatorio che tu lo faccia“. Il legislatore ha ricordato che la vaccinazione nel nostro paese è obbligatoria “a causa dell’effetto di solidarietà” che ha. “Vaccinando te stesso, non solo ti proteggi, ma anche tutti quei gruppi che per qualche ragione non possono essere vaccinati”, ha detto.

La nuova legge prevede la creazione di un nuovo documento, la Single Vaccination Card (CUV), che dimostrerà l’applicazione del vaccino. Sarà consegnato da tutte le agenzie in grado di applicare i vaccini: ospedali pubblici e privati ​​e farmacie. La tessera sarà anche utilizzata per elaborare assegni familiari e per visite mediche. Inoltre, la norma contempla la creazione del nuovo registro nazionale della popolazione vaccinata digitale, in cui esistono prove di tutti i vaccini che sono stati applicati.

freeskies – La schedatura di massa è cominciata. Si inizia dagli stati più deboli e irregimentabili (Italia e Argentina) dove la Massoneria satanica è, da sempre, potentissima. Le  vaccinazioni forzate saranno ben presto necessarie anche in Italia per varcare il confine di stato, guidare un autoveicolo, lavorare, andare all’università. Chi non riceve il ‘marchio della bestia’ farmacologico non potrà né vendere, né comprare. Ecco la spietata dittatura subdola del nuovo ordine mondiale all’opera. Ecco in atto la schedatura intima della popolazione e la sua intossicazione da nanoparticelle neurotossiche, ecco il futuro. E’ qui e ora. Chi non avrà eseguito le vaccinazioni sarà considerato un anti-sistema, un potenziale terrorista, un non conforme, un pericolo insomma per la comunità perché pensante e sveglio. Incredibile ma vero. ( http://offskies.blogspot.com/ )

13 dicembre 2019

Guida facile alle pensioni

Video semplice ed esplicativo sulle normative per l’andata in pensione con le normative di fine ’19.