La scoperta dell’America è un falso storico

https://i2.wp.com/www.myoldmaps.com/_Media/application-31_med_hr-2.png

Planisfero realizzato in Cina nel (1)418.

Avete letto bene, non un “fatto” storico. Ci sono innumerevoli mappe antecedenti il 1492 che mostrano il mondo come è, Nord e Sud America inclusa l’Australia e altre curiose “anomalie” geografiche. La più evidente è che la California è un’isola e non una penisola come oggi. Inoltre, la punta del Sudamerica è molto più “tozza”, l’Africa è più connessa all’Asia e isole polari sono disegnate ma oggi mancanti. Numerose altre sono le anomalie geografiche.
Non solo la storia di Cristoforo Colombo è un’invenzione, ma la geografia terrestre prima del (1)600 era completamente differente. Un evento catastrofico di scala mondiale deve essere avvenuto del quale è stata cancellata completamente memoria. Colombo era solo una “maschera” (come oggi Elon Musk, ad esempio), un membro della famiglia romana Colonna, nobiltà nera. Infatti, in spagnolo si chiama Colon. Egli fece finta, in complicità con la corona spagnola, di “scoprire” terre che lui sapeva benissimo esistere in base a quelle mappe. Altrimenti non sarebbe salpato allo sbaraglio.
Un evento misterioso ha ricoperto il pianeta con metri di sedimenti fangosi che ne hanno cambiato i connotati geofisici.

PDF dettagliato in inglese:

http://www.myoldmaps.com/late-medieval-maps-1300/2363-1418.pdf